lunedì 22 maggio 2017

Salone del libro 2017

E anche quest'anno ci sono stata!
Pensavo di trovare meno ressa visto che pochissimo tempo fa un suo sosia era stato presentato a Milano e invece... invece il Salone del Libro è TORINO!
Punto! Senza se e senza ma. E scusate il campanilismo ahahhah

Non ho potuto fare foto ma vi posso garantire che sabato pomeriggio c'era il  mondo. Stand come  Feltrinelli o Rizzoli erano presi d'assalto ma anche altri più piccoli come lo stand che vendeva libri antichi e/o molto vecchi, quelli rilegati in pelle con il titolo inciso a lettere dorate. Oppure gli stand dei libri per bambini e ragazzi. O anche lo stand dove ci saranno stati migliaia di volume di Dylan Dog e Tex. Non chiedetemi il nome perchè non lo ricordo, Non ho nemmeno potuto avvicinarmi! Però, miei cari amici blogger amanti dei fumetti, giuro che vi ho pensati! :)
Da Sellerio neppure sono entrata perchè la gente era in coda tutto intorno allo stand per ascoltare e farsi autografare i libri d Alicia Gimenez Bartlett. Non  che non mi sarebbe piaciuta ascoltarla e vederla. Amo la sua ispettrie Petra Delicado però.... però oltre alla ressa è anche il tempo ad essere tiranno.
Dal Libraccio ho fatto un bella e lunga coda per pagare Travel with Charley di Steinbeck in lingua originale (per il marito eh... non crediate che io sappia l'inglisc).
Allo stand di Dark Zone dove avrei forse potuto incontrare Alessio Del Debbio, nel momento in cui sono passata io c'era una folla che non vi dico e sinceramente dopo non ce l'ho più fatta.  Ho soltanto sentito una signora che diceva "Non mi avete mai deluso... che libri!"

Spero anche che non si lamentino di aver venduto poco perchè di gente con borse e borsette contenenti libri ce n'era moltissima.
Anzi, a proposito,  una nota di colore che mi ha riempito il cuore.
Una famiglia, mamma, papà e due bambini in età da scuola elementare. Ognuno di loro aveva la propria borsetta di carta con alcuni libri dentro. Ognuno secondo i propri gusti e la propria età.  Segno quindi che i bambini sono sempre potenziali lettori ma devono essere sospinti con delicatezza e lasciati liberi di scegliere. All'inizio almeno. Poco per volta si possono poi indirizzare.

Io? Io mi sono ritrovata davanti a Frilli Editore e mi sono regalata alcuni volumi di noir italiani. Autori che ancora non conoscevo ma che comunque hanno stuzzicato la mia curiosità e il mio momentaneo periodo del  "leggo italiano". Che tra l'altro va  saltelloni visto che curiosando su altri blog si scoprono sempre chicche diverse. Poi, bisogna rilassarsi ogni tanto no? E allora cosa c'è di meglio di un buon noir nostrano, dove si parla di difetti che ben si conoscono e  di luoghi che magari si sono visitati? :)

Ecco i libri comprati da Frilli
Celtique di Maria Masella
Risaia Crudele di Alessandro Reali
Commissario Rebaudengo di Cristina Rava
Prospettive diverse di Ugo Moriano
La manutenzione della morte di Massimo Tallon

Poi, nella mia peregrinazione tra  una Casa editrice piccola ed un'altra mi sono imbattuta in:

La Biblioteca degli scrittori piemontesi:
Non si rubano le fragole di Graziella Ardizzone
Il canto d'amore dei grilli di Clara Colombatto
Angeli dalle collne di Aldo Giordanino
Gli anni in tasca di Aldo Cerot Marello e Aldo Giordanino
(ho pensato alle mie origine, alle l'istorie che narrava mia nonna, Insomma, a quelle radici che non vorrei andassero perse).

Lo stand della Memoria (Auschtwicz):

La speranza è l'ultima a morire di Haline Birenbaum 
In La nave di teseo, di Milano:
Il coniglio Hitler e il cilindro del demagogo di Moni Ovadia

Dalla ce Casa felice, Milano:
Leggere, scrivere, recensire di Virginia Woolf
Il corvo, di Poe
Un'anima indocile di Alda Merini

Ah.. non  mi ricordo più dove ma ho anche comperato un libro di Ferruccio de Bortoli per il marito

E sono a quota... aspettate che conto... 16!
PeccatO aver finito i soldi!!!! ahhaahh

Però, in mezzo a tutto questo, sapete quale è stata la cosa migliore?
Ho incontrato Francesca!!!! Sì! Proprio la Francesca che si firma Lafenicerinascedasè, quella del blog  http://ioscrivodinotte.blogspot.it/

Che donna squisita! Di una dolcezza unica! Ci siamo mandate due sms per sapere dove trovarsi... mi ha detto sono ferma allo stand j 150, io l'ho raggiunta.Ci siamo guardate e ci siamo trovate! Senza bisogno di segni di riconoscimento particolari! E' stato... istintivo!
Bellissimo momento!
In più era in compagnia di altre blogger: Francesca, Serena Valeria e Katiuscia e Laura.... che momento spettacolare!!!
Ero la più... stagionata ma chissenefrega!!!!!!
Bacio! Patri



Le foto fanno schifìo ma voi siate buoni!!!!!! :*)

domenica 21 maggio 2017

La poesia del weekend del 20/21 maggio


Per la community  L'ARTEDELLAPOESIA e per #LAPOESIADELWEEKEND per il 20/21 maggio il tema è

#OLTREILBUIO

Io partecipo all’iniziativa


Vorrei toccare il cielo
ma non con un dito
Tutto il mio animo vuole
volare in eterno
e
in esso
volteggiare
in libidinose scoperte
oltre il nero insondabile.
Perdermi e ritrovarmi
in un girotondo infinito.
Oltre lo spazio
Oltre il tempo.
Oltre
il buio
di un cuore solitario.
Myrtilla



                         https://pixabay.com/en/sky-clouds-sunlight-dark-690293/

sabato 20 maggio 2017

Parto!!!!!

Ciao ragazzi!
Sto partendo per...  oltre il confine!

Ma... ma che fate? I salti di gioia? Eh, no! Rimettete via anche le bottiglie di champagne che tanto torno.
ahhahahahahahahah
Oggi però, libera uscita e Salone del Libro di Torino!
Ci sentiamo domani perchè stasera non so in che condizioni sarò!
Bacio a tutti
Patri

INSIEME RACCONTIAMO 21

     INSIEME RACCONTIAMO 21


#insiemeraccontiamo   #fareblogging   #racconti

Eccoci al 20 di maggio. 
"Di già?" vi state chiedendo e poi pensate "e quella rompiscatole ricomincia col suo giochetto mensile.
ahahhhahahahahaha come avete ragione! 
Ma finchè voi siete così interessati, finchè partecipate come state facendo io continuo imperterrita ahhahahahh

Bene! Ecco il nuovo incipit a cui potete aggiungere il vostro finale di... vabbè, dai! Le regole le conoscete ormai non fatemele riscrivere. Poi, se proprio volete rinfrescarvi la memoria nella pagina statica in alto le trovate tutte tutte..... 

Ma via con l'incipit!


Stava affettando la cipolla per il ragù. La radio accesa a tenerle compagnia. Canticchiava sottovoce così come era capace, stonata e storpiando le parole inglesi.

Quasi a tradimento, dopo il mitico Elvis e il suo IN THE GHETTO, nell’aria si diffuse la voce roca e potente, inconfondibile, di Louis Armstrong.
Le note e le parole di WHAT A WONDERFUL WORLD entrarono nella cucina e dentro di lei.
Si fermò col coltello a mezz’aria come colpita da un pugno.
Come è bello il mondo… ma era bello davvero?

Myrtilla
 


ps questo mese non ho messo nessuna foto. Scegliete voi, se volete, quella che più vi ispira, che vi fa pensare alla vita e al mondo.
Vi aspetto. Bacio! 


pps scusate ma oggi non sono presente. Sono al Salone del Libro di Torino. Ciaoooooooo
Pat

venerdì 19 maggio 2017

Venerdì di Poesia del 19 maggio


Per il Venerdì di Poesia della community  AMAMIPIÙCHEMAIdel 19 maggio il tema è

                     #OltreLeApparenze


Io partecipo

#LovePoetry #VenerdìdiPoesia #OltreLeApparenze


 
Poniamo più attenzione nel far credere agli altri di essere felici che non cercare di esserlo veramente.
(François de La Rochefoucauld)



Apparenza per non essere diversi. Per non sentirsi messi in disparte. Per essere come tutti sono o vorrebbero essere a loro volta.
Cosa c'è dietro l'apparenza? C'è l'uomo vero!
Patricia





ESPERIMENTO 323: LUCREZIA RUGGERI


eggiadri
signoli
antano
itornelli
terni.
uccherosi
I   dilliaci
mori
icorderanno
bertosi
iorni
ioventù.
mergeranno
adiosi
I   ntorno 

Grazie!
Myrtilla



giovedì 18 maggio 2017

Il nulla


Il nulla è un concetto
astratto
fino a quando
non lo tocchi con mano
fino a quando
non ci sbatti la testa
e
attraverso il velo del dolore
non vedi
finalmente
la sua faccia
che ti ruota intorno
che ti ruba
ti avvolge
ti soffoca
Solo in que momento
ti rendi conto
di quanto spazio occupa.
Myrtilla