mercoledì 16 gennaio 2019

Pillola 19


Che strano! Ho un dolore sul volto. Mi punge! Mi punge tanto!” esclamò Pinocchio mentre il naso gli cresceva a dismisura.
Patricia

 

martedì 15 gennaio 2019

Gli amici di Myrtilla scrivono 50

RICORDO CHE LE POESIE PUBBLICATE SOTTO QUESTA ETICHETTA SONO DI ESCLUSIVA PROPRIETÀ DEGLI AUTORI. 
IO LE POSTO DIETRO LORO AUTORIZZAZIONE.
L'USO NE È VIETATO SENZA IL LORO BENEPLACITO.

A questo mio POST scrive VINCENZO IACOPONI MALAVISI

 Pat alla mosca: T'ho vista ieri sera che succhiavi da mio piatto, schifosa.
La mosca a Pat: Schifosa a me? Salata e scotta. Uno schifo! Impara a cucinare! E adesso zitta e mosca!!


VINCENZO IACOPONI MALAVISI


 A questo mio POST  
aggiunge  VINCENZO IACOPONI MALAVISI

 Aria densa
odore di umidità
freddo.
Qui ce vorrebbe un the bollente,
un cognacchino e una grappa friulana.
È un aria ballerina
va su va giù
te fa venì er mar de panza
lei bacia su, agguanta giù
nun sta mai ferma
e rompe e rompe e rompe.
Siconno te s'infratta pe nun fa vede
indove lui je mette le mano a lei
e viceversa,
ma ce lo sanno tutti
puro quelli nati l'antroieri.
Fidate c'è er nebbione
fate come ve pare, chi ve vede?
E poi co sto freddo
stanno tutti
co le mano drento a le cosce.

VINCENZO IACOPONI MALAVISI



A questo mio POST  aggiunge VINCENZO IACOPONI MALAVISI

Non era un sogno:
l'amante se ne è andato;
restano macchie.

VINCENZO IACOPONI MALAVISI

lunedì 14 gennaio 2019

HAIKU CONCATENATI A PIÙ MANI 9

HAIKU CONCATENATI A PIÙ MANI 9






Anno nuovo e gioco seminuovo ahahhahahahah!
Tutto finisce e ricomincia senza grandi novità. Per ora almeno. Andando avanti si vedrà.

Anche gennaio 2019 ci trova pronti a iniziare una nuova puntata di HAIKU CONCATENATI A PIÙ MANI, la numero 9.
Anche questo mese l’haiku è gentilmente offerto da
CRISTIANA MARZOCCHI.

Tornano pure le regole solite. Vaale a dire che a partire da oggi avrete tempo fino al 24 del mese per scrivere il vostro haiku concatenandolo a quello precedente e usando l’ultimo suo verso per iniziare il vostro.
Il giorno 25 ppubblicherò il riepilogo.

Ma ora via al gioco!
Buon lavoro a tutti!
Patricia e Cristiana



La luna rossa
diventerà pallida,
sta già tremando 


domenica 13 gennaio 2019

Haiku 100


Giace sul letto
sfatto tra le coperte:
vecchio sogno
Patricia

 

sabato 12 gennaio 2019

Resto qui


Non avendo ancora capito se è possibile pubblicare la foto della copertina dei librii letti, quest'anno  ho deciso fino a quando non saprò con precisione come fare, di pubblicare solo  il link da dove avrei scaricato la foto.


Resto qui
Marco Balzano
Einaudi (2018)

Se un libro potesse raccogliere tutto il dolore di una vita, questo libro si intitolerebbe Resto qui e sarebbe scritto da Marco Balzano.
Questo è infatti un romanzo sofferto come la vita di Trina, testarda ragazza prima e testarda donna poi che nel paese di Curon è nata e vuole restare.

E’ anche molto intimo e intimistico nella narrazione, nello svolgersi degli avvenimenti. 
Trina nasce, vive, cresce, lotta contro i fascisti che vogliono eliminare tutto ciò che è tedesco da un paese dell’Alto Adige e che quindi le impediscono di insegnare essendo proprio di lingua tedesca. Poi lo farà da sola quando Erich il marito sarà arruolato “volontario” per la guerra e ancora lo farà àl suo fianco quando Erich diserterà e saliranno in montagna o più avanti quando lui lotterà contro la costruzione della diga che distruggerà il paese.

Ma non è solo un romanzo. E’ storia vera inserita nel romanzo. Mussolini, Hitler, le violenze contro chi non si adegua bovinamente, gli interessi politici ed economici che spingono a distruggere un’intera comunità fregandosene degli abitanti, del loro lavoro e delle loro tradizioni.

E’ soprattutto una lunghissima lettera alla figlia “rapita” dai cognati di Trina per portarla in Germania dove Hitler è visto come un salvatore. Una lettera non patetica ma sincera, non straziante ma materna eppure in un certo senso distaccata il cui scopo è quello di tramandare la storia della famiglia in seno alla comunità di Curon e di conseguenza di Curon.Perchè proprio quella storia non venga dimenticata ma trasmessa ai posteri.

Evitare l’oblio… è questo lo scopo di Trina che attraverso le vicende della sua famiglia e dell’intero paese narra ed è grande e attenta testimone di un mondo montanaro che nessuno difende, nè l’Italia né l’Austria.

Trina è donna forte, combattiva, Non teme il lavoro né il fascismo. Col passare degli anni però è disillusa, stanca e si ritrova tra le mani quella che è sempre stata la sua arma migliore: le parole.
Sarà proprio con le parole che renderà testimonianza d una storia poco conosciuta se non dimenticata del tutto e lotterà contro la costruzione della diga

Questo libro è stato un graditissimo regalo di Natale e ringrazio di cuore l’amica che me lo ha donato perché mi ha fatto scoprire un autore che ritengo veramente grande per la capacità di rendere semplice una storia complicata senza però privarla del suo valore e del suo potenziale.

Balzano ha fatto un notevole lavoro di ricerca prima di scrivere questo romanzo ma ha anche saputo fare in modo che realtà e fantasia andassero a braccetto senza che una prevaricasse l'altra.

E ha reso quel campanile che spunta per metà dal lago artificiale un simbolo: quello della lotta per la vita non solo di una comunità ma in senso lato dell’umanità.
Patricia

venerdì 11 gennaio 2019

FRANKEN-MEME DI NOCTURNIA EDIZIONE 2018

Mariella S del blog   DOREMIFASOL LIBRI E CAFFE'   con questo POST mi ha nominata addirittura tra i must per il



FRANKEN-MEME DI NOCTURNIA EDIZIONE 2018





A parte il fatto che Mariella sia stata troppo buona con me e abbia “leggermente” esagerato ne sono veramente felice e la ringrazio di cuore.



Come sapete ormai tutti, questo premio serve a fare un piccolo elenco dei blog a cui teniamo come lettori e vengono suddivisi in varie categorie.

Purtroppo non è possibile elencare tutti tutti tutti i blog che ci piacciono. Una scelta va fatta e allora si spera sempre che chi non è inserito non si offenda.

In fondo anche questo è un “gioco”. :D)



Ecco quindi il mio elenchino, ripeto un po’ più stringato di quello che vorrei :)





Tra i MUST




DANIELE VERZETTI del blog L'AGORA'

perché con le sue poesie sa scuotere le coscienze e mettere i brividi. E dicendo semplicemente la verità, per scomoda che sia.




SINFOROSA CASTORO che seguo regolarmente perché tra giochini, post che girano intorno al mondo dei bambini e dei loro lavoretti c’è sempre il modo di scoprire e sorridere




VINCENZO CAVALIERE  del blog WEB SUL BLOG    altro appuntamento giornaliero per essere informati su attualità varia.





Tra le MENZIONI D’ONORE




NOCTURNIA  perché NICK PARISI sa intrattenere il lettore con le su e storie horror, thriller che però storie non soo ma realtà.


Ps Scusa Nick ma non potevo farne a meno :*)





VINCENZO IACOPONI del VINCENZO IACOPONI  gran “giullare” se mi permettete e grande menestrello di corte perché è così poliedrico come solo un grande artista sa essere. Poeta, scrittore pittore...





MOZ O'CLOCK perché MIKI è Miki e non si discute mai!





Per le NEW ENTRY



GRAZIA GIRONELLA  del blog  SCRIVERE VIVERE perché parla di scrittura in modo chiaro e semplice


 


ELENA FERRO  del blog VOLPI CHE CAMMINANO SUL GHIACCIO per lo stesso motivo, tra parole e video.


 

ROSALIA PUCCI del blog SCRIVERE LA VITA
  Anche lei come Grazia ed Elena scrivono e parlano di scrittura e lettura in modo chiaro e coinvolgente



Ps in più entrambe tutte e tre, come diceva la mia bimba da piccola ahhahhahaa, scrivono libri notevoli.







Per I MERITEVOLI DI EMERGERE



CARLOS PORTILLO del Blog PODI ES PODI  perché le sue foto sono sempre eccezionali




SARI del blog  VOCE DI VENTO Perché il suo blog è ricco e vario tra pensieri e poesie






AZZURROCIELO del blog PAROLE AZZURRO CIELO  
perchè coi suoi racconti trova sempre il modo di spiazzarci nel finale :)





Tra QUELLI CHE DOVREBBERO ESSERE AGGIORNATI CON MAGGIOR FREQUENZA







SERENA del blog CARA MALU' che scrive pensieri profondi ma…. Scrive poco!




IRENE del blog DADIRRI della nostra unica Regina ahhahahah che regina pigra però!!!! E pensare che quando scrive ci lascia sempre a bocca aperta!






LA NOSTRA LIBRERIA di Glò, Michele e PiGreco. Stanno tornando poco per volta ma a noi non basta ancora :)





Per i DESAPARECIDOS

MASSIMILIANO RICCARDI del blog MASSIMILIANO RICCARDI INFINITESIMALE che nonostante si dichiari grande e grosso si è nascosto così bene che non lo troviamo più :)

LA SFINGE del blog CHAOS SFINGE 
Quante belle poesie e quante riflessioni importanti ho letto sul suo blog!

FORTUNATA dal blog FORTUNATA NELLA SFORTUNA perché con i suoi aneddoti sulle bimbe mi ha sempre strappato un sorriso. In bocca al lupo a te, Fortunata!




E adesso, che dirvi ancora? Buona lettura!!!!

Patricia

giovedì 10 gennaio 2019

Aria densa


Aria densa
Odore di umidità
Freddo

Sale dalla terra
ad abbracciar il cielo
Scende dal cielo
a baciar la terra

A mezz’aria
l’incontro
freddo brumoso amplesso
timidamente
ammantato di spessa coltre
per nascondere l’incontro
ad umani curiosi occhi
Patricia