martedì 2 aprile 2013

La famiglia Mese


Ci sono dodici fratelli
tutti matti e tutti belli.
Ci sono dodici ragazzi
tutti belli e tutti pazzi.
Di cognome fanno Mese
e son pieni di sorprese.
C'è Gennaio, il primo nato
ama il freddo ed il gelato.
C'è Febbraio il più piccino
ha le nuvole per cuscino.
E poi Marzo, il più matto,
cambia umore come un gatto.
Aprile è il più birichino,
gioca con il sole e l'ombrellino.
Maggio poi è profumato
sa di rose e fiori, il fortunato.
Giugno invece ama il sole
si veste di verde e sa cosa vuole.
Luglio il fratello dispettoso
con il caldo toglie il riposo.
Agosto che è nato stanco
si riposa su un lettino bianco
E Settembre assai brioso
è impegnato come uno sposo,
Poi c'è Ottobre che a volte è contento
ma quando si arrabbia che grande tormento.
Novembre poi è molto stressato
piange e piange da finire allagato.
Infine Dicembre, quello più bello
festoso ed allegro, come un alberello.
Dicembre quello più bello?
Certo! E' nata mia figlia, il mio gioiello.

5 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Allegra filastrocca per insegnare i nomi dei mesi ai bambini, molto carina. Se ne hai altre Myrtilla, noi siamo qui....

    RispondiElimina
  3. Grazie, Oz. Sì ne ho ancora di filastrocche.
    Ogni tanto mi piace tornare piccola e tirare fuori il mio lato infantile

    RispondiElimina
  4. In realtà piace a quasi tutti noi, solo che alcuni se ne vergognano, peccato!

    RispondiElimina
  5. Forse nemmeno a torto, Oz. Si corre sempre il rischio di passar per matti, per alienati. In un mondo come il nostro, nemmeno i bambini troppe volte hanno tempo ad essere infantili. E' un peccato, sì, perchè forse ci aiuterebbe a cogliere nelle cose e nelle vicende lati che diventando adulti non si notano più

    RispondiElimina