lunedì 30 settembre 2013

Ciambella di riso e melanzane


Allora..... siccome a mia figlia piacciono le melanzane in una maniera folle, ho cercato di studiare qualche ricetta strana per non farle cuocere sempre alla solita maniera. Devo dire che pur essendo un'invenzione così, sui due piedi, è venuta fuori una pietanza... un piatto unico di buona qualità.
Vi interessa la ricetta? Spero, io intanto ve la scrivo poi fate voi....
Si chiama ciambella di riso e melanzane. Fantasioso vero?
Occorrono 300 grammi di riso, zafferano, due melanzane piccole, un pacchetto di piselli già cotti (tipo quelli nei tetrapak), un bel pezzo di fontina, 4 uova, sale e poi aromi vari. Io ho usato, semi di papavero, di sesamo, origano, timo e basilico. Ah... aglio e cipolla...
Ho fatto lessare il riso con lo zafferano in modo che diventasse giallo e poi lo messo a raffreddare in una terrina.
Ho tagliato a cubetti piccoli le melanzane e ho fatte spurgare un po' dell'acqua amarognola con del sale. Dopo un paio di ore, ho fatto rosolare in un cucchiaio d'olio, aglio e cipolla con tutti quanti gli aromi e poi ho aggiunto i cubetti di melanzana. Una volta rosolate ho sfumato con un po' di vino bianco che ho lasciato evaporare e poi ho finito la cottura con un po' di brodo. Naturalmente sale ma non credo sia il caso di dirlo.
Quando sono state cotte e fredde le ho aggiunte al riso con i piselli, la fontina grattuggiata e le uova.
Ho mescolato tutto quanto bene e poi l'ho pressato con le mani in una ciambelliera che avevo precedentemente imburrato bene e cosparso di pane grattuggiato togliendo poi l'eccesso.
Ho infilato tutto nel forno a 180° per 40 minuti. Lasciato rafreddare un po' e poi..... poi mi dispiace di non avere fatto la foto ma non ho fatto in tempo.... sembra proprio che marito e figlia abbiano gradito visto che è finita subito...

Myrtilla

Nessun commento:

Posta un commento