martedì 8 ottobre 2013

Momenti


Ci sono dei momenti in cui ti fermi a pensare. Qualcosa di visto o sentito ti costringe a fare una sosta. Magari anche qualcosa di solo percepito, non sai come. Comunque sia, fai una sosta. Fisicamente, perchè poi, con la mente viaggi. Ti sposti nel tempo e nello spazio zigzagando tra pensieri e ricordi; tra idee abbozzate e altre quasi certe; tra timori e speranze e supposizioni e mille "maneggi" mentali.
In quello spazio profondo che è la mente lasciata libera, senza il guinzaglio delle parole da dire a terzi, navighi senza rotta apparente, a volte perdendoti tra migliaia di pensieri-scoglio, a volte girando intorno all'unico granitico scoglio, il pensiero fisso. Quel faraglione che svetta otlre l'orizzonte dei pensieri desiderati e pare senza inizio nè fine. Quello che, a cercare di circumnavigarlo o ad arrampicarsi fino alla cima o percorrerlo inabissandosi alla ricerca della radice, pare senza limite umanamente immaginabile.

Myrtilla

Nessun commento:

Posta un commento