mercoledì 27 novembre 2013

Programmi tivù

Seguite mai Focus tv? Ogni tanto sì.... C'è da ridere e da piangere a volte... altre da spararsi.  Però, visto cosa offre dalle mie parti il grande digitale terrestre che avrebbe dovuto in teoria metterci a disposizione centinaia di canali e  in pratica gli unici che si vedono sempre bene, non a puzzle in movimento, sono quelli delle televendite..... visto anche le varie programmazioni delle altre reti... resta poco... Focus fa parte di quel poco.
Solo che... prechè c'è un solo che... i programmi fanno provare qualunque emozione sia contemplata nella varietà "umane emozioni".
Si passa dalla rabbia per avere scoperto, su internet tra l'altro non su Focus,che tutto quelle che avete visto in un'ora e più di programma sulle sirene è pura invenzione,  che i vari scienziati e studiosi sono attori, che le attrezzature forse e solo forse esistono. Praticamente è una pseudo docufiction in cui si dice cosa potrebbe eventualmente accadere o essere accaduto... potrebbe.... anche se ti viene spacciato per realtà Ok! I dubbi ci erano venuti. La diffidenza ci aveva tenuto sull'avviso... però la curiostià era tanta. E naturalmente ha vinto sulla perplessità.
Resta il fatto che la presa per i fondelli e la poca serietà della rete infastidisce. D'accordo che nei titoli di coda era scritto che si trattava di una docufiction e che c'erano attori sul set e non scienziati veri, ma tanto i titoli di coda non si leggono mai. Sono scritti picolissimi, scorrono veloci e poi tanto li tagliano!
Dalla rabbia si passa alla paura con i programmi sulle malattie misteriose. Persone che di punto in bianco vedono il loro viso implodere, altre che d'improvviso non si reggono in piedi e tra dolori lancinanti e calvari tra vari ospedali ed esami continuano a peggiorare fino a... fino a quando il genio di turno scopre la verità.  ma tutto questo mette in crisi i migliori ospedali americani, i migliori scienziati, quelli da proporre per il Noble er la medicina.
Io li evito perchè son stufa di sentir parlare di  medici e malattie ma se penso ad un ipocondriaco.... beh! Mi vengono i brividi solo a pensarci. Lo immaginate voi uno che ha già paura per conto suo delle malattie seguire un programma simile?
Poi, si viaggia attraverso grandi catastrofi come tifoni, terremoti, asteroidi... ci si ritrova su un pianeta terra distrutto da chissà cosa a 50 anni dalla scomparsa dell'uomo. Poi a 1000 anni, a 15000, poi a un milione di anni....e cosi via..
Ci sono le megacostruzioni.... la storia, le caverne nascoste nel sottosuoo del Laos e del Vietnam... e mi fermo ma potrei andare avanti ancora....
Nel mezzo, di interessante e curioso, ci sono i programmi sui dinosauri (ovviamente con lo scetticismo dovuto) e sulle stelle.  Zoologia preistorica e spazio profondo. Ww!
A questo punto sapete cosa vi dico? Radio Capital tivù.... musica vintage, della mia gioventù ma almeno tra uno Sting giovanissimo, un bellissimo Boy George, un galattico Freddy Mercury o un incredibile Phil Collins  e la buona musica non tradisce mai
Myrtilla

3 commenti:

  1. Commento di Cinzia Doc su Google +
    Bellissima analisi : ))

    RispondiElimina
  2. Ma ultimamente accendiamo la televisione e...
    propongono film visti, riproposti e riproposti,
    Analisi a senso unico quasi sempre di genere sul politico.
    Programmi di scarsa piacevolezza
    Anche qua nel Modenese alla fin fine si riesce a guardare sempre solo i soliti canali.tutti quei canali che si potevano guardare un giorno, e 5 sono in tilt.

    RispondiElimina
  3. E' proprio quella la situazione Carla. O ci si accontenta o si mette mano al portafoglio nuovamente dopo aver pagato il canone per poter vedere qualcosa di pù decente.
    Sempre ammesso che il digitale lo permetta....

    RispondiElimina