sabato 29 marzo 2014

Nuvole


Alberi ancora quasi spogli. Neri controluce. Scuri di tramonti infuocati.
Oltre i primi delicati fiori una spumosa e umida nuvola. Grande.
Grigia ai piedi come se fosse impolverata. Gibbosa. Come quei tappeti sotto ai quali le servette delle barzellette nascondono la polvere. Gialla al centro dove il sole fa penetrare il suo fuoco. Luminosa e quasi abbagliante in alto, dove gli ultimi raggi l'accarezzano. istesa su una seta azzurra sfilacciata di piccoli sbuffi, qua e là.
Delicata geometria fatta di vapore ed acqua. Maestoso gigante dai piedi di argilla a cui basta un soffio più forte di un Eolo arrabbiato per disfarsi.
Myrtilla


4 commenti:

  1. Le nuvole mi hanno sempre affascinato *_* a volte più delle stelle....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy, anchh'io sono sempre stata affascinata dalle nuvole. Infatti le fotografo sovente.... :)))) Il fatto è che pur essendo uguali per composizione, assumono forme e colori sempre diversi. Sono buffe.... animalesche.... tipo cartoon.... velieri... sono niente eppure sanno essere tutto. Forse è qui la loro bellezza. L'essere uniche in ogni momento.
      Cao carissima e buona domenica.

      Elimina
  2. Tu lo sai che adoro quando scrivi così ... <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      Un bacione!

      Elimina