martedì 15 aprile 2014

Voglio andare


Non voglio stare ai margini. Voglio arrivare all'orizzonte e andare oltre. Squarciare quel velo fatto di umane convenzioni e andare più in là. Dove realtà e irrealtà convivono. Dove bene e male si mescolano. Dove bello e brutto sono la stessa cosa.
Voglio fluttuare nello spazio e immaginare cosa lascio. Non guardare. Solo immaginare. Senza voltarmi indietro. Tanto so che tornerò. Il mio viaggio avrà ritorno.
Voglio perdermi tra i peccati del cosmo. Tra nascite e morti di madri stelle. Tra luccichii e buio assoluto. Nell'assordante silenzio della notte eterna. Popolata di polveri extragalattiche. Nell'alba di un nuovo giorno.
Myrtilla

4 commenti:

  1. Ciao omonima, questo tuo pensiero/riflessione mi aggrada assai, brava.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara. Va meglio oggi?

      Elimina
    2. Si meglio grazie...ma alla sera il dolore si fa sentire...passerà!

      Elimina
    3. Purtroppo le fratture si sentono anche con iil passare degli anni. Con in più l'intervento..... poco per volta però il dolore almeno diminuirà.
      Ciao

      Elimina