mercoledì 21 maggio 2014

Il libro perfetto

Sfogliando il numero di aprile della rivista Leggere Tutti, a pagina 84 ho trovato l'articoletto "Trovare il libro perfetto? Ora è semplice".
Praticamente, si evince che andando sul sito http://www.perfectbook.it/ e cliccando su CERCA, dopo aver risposto ad alcune semplici domande, si avvia una ricerca che come risultato ci presenta alcuni titoli che corrispondono alle nostre risposte.
Molto semplice! Forse anche utile se si deve regalare un libro ad un'altra persona. Ma per se stessi? Non so! Ho un forte dubbio. In più, io non scelgo mai gli stessi libri. Oddio! Se un autore mi piace ne compro tutti i libri pubblicati, vedi Camilleri con Montalbano, Gianni Simoni, Valerio Varesi, Roberto Centazzo, solo per citarne alcuni. Ma non  mi limito a quello. Sono fondamentalmente curiosa quindi spazio dalla narrativa italiana a quella straniera, dalle poesie ai classici, da.... a... direbbe mia nonna da Napoli a Trieste.
Dipende anche molto dall'umore, dallo stato d'animo che sto vivendo. O dalla voglia di un po' di relax per la mente. Esempio semplicissimo. Dopo aver letto le mille e più pagine di Anna Karenina, dopo essermi innamorata, disamorata, arrabbiata e commossa con la protagonista, ho sentito la necessità di un po' di svago e sono passata ad un genere totalmente diverso.  Odissea di Clive Cussler. Omero perdonerà l'autore se gli ha copiato il titolo... io però avevo bisogno di svago!
Comunque, siccome sono curiosa, sono andata sul sito che vi ho indicato.
Ho cliccato su cerca e poi ho risposto alle domandine.
Sesso? Femminile
Età?  Va beh! Sul sito l'ho scritto ..... qui ..... MARAMEOOOOOOO!
Preferenze per la letteratura italiana? Non so (preferirei ma anche gli stranieri vanno bene, mica sono xenofoba!)
Indica gli interessi..... e qui ragazzi, tra tutte le scelte possibili ho cliccato su letteratura
I generi preferiti? Racconti, romanzi, poesie.
Lo stato d'animo? In questo momento.... malinconico. Domani non so!

Il risultato? Beh... dei 9 libri propostimi, ne ho letti due.... Se questo è un uomo e Gita al faro.....Gli altri, sinceramente, non li ho mai letti, Alcuni non li ho nemmeno mai sentiti nominare.
Che dite? Faccio l'esperimento? Ne metto almeno uno nella lista desideri ibs?
E se poi il mio stato d'animo cambia?
Uhm!!!!! Che dilemma!!!!!
Poi, sinceramente, sotto ad ogni titolo, insieme ad una recensione (cliccabile) è anche indicato dove si possono comprare on line.... ah! Ecco!!!!!

Con tutto il rispetto e l'ammirazione per i titolari di questo sito che devono aver lavorato veramente tanto per mettere in piedi un programma del genere,
io preferisco scegliere i libri alla vecchia maniera.  Lasciarmi chiamare da loro. Essere scelta dai libri stessi. Prenderli in mano, sfogliarli, leggiucchiarli qua e là..... e poi decidere d'istinto.
Posso mantenere vivo il mio diritto di fare una scelta sbagliata? Credo di sì, anche perchè comunque io difficilmente poso a metà un libro che non mi piace. In qualche maniera alla fine ci arrivo lo stesso. Anche se non mi piace, qualcosa da insegnarmi ce l'ha lo stesso!
Myrtilla



11 commenti:

  1. ciao pat, ma sai che la trovo una bella idea questo sistema di scelta dei libri?
    vado subito a vedere che esce ^^
    bacioneeeeeee
    Flò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fra gli altri titoli, mi è venuto fuori GITA AL FARO, com'è visto che l'hai letto?

      Elimina
    2. Ciao Flo. Son contenta che ti piaccia l'dea. A me, sinceramente i libri segnalati non hanno detto granchè.... non mi ispirano troppo...
      Gita al faro invece l'ho letto parecchi anni fa. Lo ricordo come uno sguardo profondo dentro di sè. La finestra dalla quale la protagonista osserva il mondo e il tempo le permette di guardarsi dentro e scoprire cose che le fanno anche un po' paura. Per l'epoca è una sorta di donna moderna e rompere gli schemi le sembra brutto... La gita al faro vera e propria è un desiderio, un sogno... una cosa di cui si parla e parla ma che succederà solo anni dopo. E' un'attesa d quello che dovrà succedere. Ma cosa?
      Ricordo che mi era piaciuto anche se decisamente "corposo" come libro.
      Ciao

      Elimina
    3. nooo un mattonato non lo reggereiii, ma a prescindere dai libri consigliati a random diciamo o sulla base di poche info, tu che mi consiglieresti?
      bacione!

      Elimina
    4. E' un bel libro, senz'altro. Non è un libro per rilassarsi di certo, però. Fa riflettere anche sulla vita, sull'attesa, sulla speranza di qualcosa che già si pregusta ma che non si è sicuri di ottenere.
      Consigliarti un libro.. difficile! Non conosco i tuoi gusti nè se preferisci un classico o un libro moderno, magari da svagarsi un po'.
      Hai provato a guardare tra quelli che ho letto io e ppoi ne ho postato le recensioni? Altrimenti prova a dirmi qualcosa di più sui tuoi gusti.
      Certo però che non sono una critica letteraria. Soltanto una casalinga che legge.
      Ciao bella, bacione!

      Elimina
  2. Sono d'accordo: i libri vanno scelti d'istinto!
    Io guardo la copertina e le prime fasi con cui comincia e da lì decido.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io dico sempre che è il libro che mi chiama. Che mi sceglie... follia? Possibile!
      Diciamo che questo sito può essere un aiuto in più. Non è detto poi che ci si debba attenere al 100%. Così tanto per avere un'idea!
      Ciao koko!

      Elimina
  3. ho provato e ho anche un pò imbrogliato, cambiando la seconda volta il mio profilio, quello che mi stupisce è che tutte e due le volte mi vengono consigliati i libri di Fazioli che è uno dei pochi autori che non riesco a leggere.......
    Tra tutti uno mi ha colpito e penso che lo prenderò....il titolo è " La paura della lince" di Antolnella Cilento.
    Intanto sono riuscita ad ordinare " Il segreto di Chelidonia " e sono proprio contenta
    flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahiaiahi!!!!! Flora 1 - sito per avere consigli 0!
      :))))) Scusa se ti derido un po' bonariamente. Mihai proprio fatto ridere!!!!
      Sinceramente non ho mai letto Fazioli e non so dirti se a me potrebbe piacere. Non conosco nemmeno Antonella Cilento. Se lo leggerai aspetto notizie, mi raccomando! Sono stufa di leggere autori stranieri. Abbiamo tanti bravi scrittori in Italia....
      Mi auguro che il libro di Palumbo ti piaccia tanto quanto è piaciuto a me.
      Anche qui attendo notizie.
      Ciao carissima!

      Elimina
  4. Hai visto che ho scritto profilio? chissà perchè??????
    Ma quali consigli, un libro è come un cucciolo, non sei mai tu a sceglierlo è lui che decide di volere stare con te
    Fazioli è uno scrittore svizzero, ha molto successo ultimamente, ma a me proprio non va.......ma gli svizzeri non erano specializzati a fare gli orologi e la cioccolata un tempo???
    senza offesa per nessuno, chiaramente!!!!!
    flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, tranquilla... nessuno corregge simili errori. Io ne faccio tanti!
      Questa del cucciolo non l'avevo mai sentita però mi piace! Anche su questo concordiamo!
      Sì, degli svizzeri anch'io avevo sentito quello. Si vede che stanno ampliando il repertorio.... ahaahhahah!
      Senza offesa per gli elvetici
      Ciao bella

      Elimina