sabato 24 maggio 2014

Quando.....

Quando ti aggrediscono verbalmente, non far notare la cafonaggine se vuoi ridimensionare queste persone. Sfodera il miglior sorriso e rispondi con gentilezza.
Tanto, se il cuore piange, gli altri non  se ne accorgono.
Myrtilla

12 commenti:

  1. ...basterebbe riuscirci. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio caro Mauri... io predico bene e razzolo male!
      Diciamo che se ci riesco una volta su 100 è già un buon punteggio.
      Normalmente mentre mi dico respira... resp... ho già risposto e mandato a.... a quel paese....
      Ciao carissimo.

      Elimina
  2. Hai ragione, ma non ci riesco proprio. Se non ripago con (quasi) la stessa moneta, mi vien mal di pancia. Buon fine settimana! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Birilla. A dirti la verità nemmeno io . Come ho scritto nella risposta a Mauri..... magari c'è l'intenzione di farlo ma riuscirci... una volta su cento? Forse anche meno...
      Buon fine settimana a te!

      Elimina
  3. Su g+

    Rosaria Salvato

    sono pienamente d'accordo

    Patricia Moll

    Grazie Rosaria. E' difficile però... molto difficile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosaria Salvato

      Lo so.Tuttavia e' tale la gioia che procura lo sguardo disorientato dalla pacifica reazione che ne vale la pena .


      Patricia Moll

      Una signora anni fa mi aveva detto: quando ti fanno passare per cretina tu sorridi. Non capiscono se sei cretina davvero o se li prendi in giro. Li spiazzi.
      Aveva ragione ma io purtroppo ho un caratterino piuttosto pronto e quindi non sempre ci riesco. Non sempre? Eufemismo! Quasi ma

      Elimina
  4. Io ci riesco con gli sconosciuti. Con loro il mio cuore non piange. Con le persone dalle quali non mi aspetto cafonate proprio non ce la faccio! Resto delusa, soffro, e la mia sofferenza si vede....e talvolta la faccio pure sentire !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che hai scritto Pinkg è umanissimo. Più sono vicini a noi, più siamo o ci sentiamo legate a questi cafoni e peggio stiamo. A quel punto è difficile, impossibile quasi mascherare la propria sofferenza. E' più facile urlarla, sbatterla in faccia a chi ci ha fatto del male.
      Non siamo robot. Siamo esseri umani.
      Ciao bella. Unbacione grande!

      Elimina
  5. DA google+

    Blogghidee

    Si... dovremmo!!! Uhmm diciamo che il silenzio e' quello che spiazza di piu'. 

    Patricia Moll

    Soprattutto è fastidioso il silenzio, vero Blogghidee?

    Blogghidee

    +Patricia Moll dipende da come viene usato... non credi Patricia... 

    Patricia Moll

    Certo! Quando poi sono abituati a sentirti prontolare e protestare e per una volta riesci a star zitta.... non sanno più che pesci pigliare nè cosa pensare. Gli eìvengono a mancare delle sicurezze


    Blogghidee

    +Patricia Moll ahaha esatto! In questo caso e' il miglior modo per farsi poi ascoltare ;) 

    RispondiElimina