domenica 22 giugno 2014

C'era una volta una gatta volante

C'era una volta una gatta volante
che si credeva essere aliante.
Lei prendeva la sua rincorsa
dal pavimento dentro la borsa.
Poi scendeva lesta lesta
per saltar dentro la cesta.
Dalla cesta sul divano
che pareva un aeroplano.
Dal divano su per il muro
c'è un moscone scuro scuro.
Poi di nuovo giù per terra
alla pallina a far la guerra.

C'era una volta una gatta bigia
Nella valigia di cartone
sognava di essere un leone
Come leone andava a caccia,
a tracolla la sua bisaccia.

Questa gatta volante e bigia
si chiama Myrtilla detta Gigia
Questa gatta bigia e volante
è proprio Myrtilla, quella birbante!
Myrtilla

10 commenti:

  1. Fantastica Myrtilla! I gatti sono animali eccezionali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nick,
      Myrti è eccezionale!!!! Grande cacciatrice di mosche, zanzare e lucertole.... il bello è che poi, dopo la caccciaa grossa le mangia....
      Ciao carissimo. Buona domenica!

      Elimina
  2. ma bellissima questa poesia piena d'amore!!! complimenti, come stai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana, grazie per i complimenti.
      Qui tutto bene e tu?
      Adoro i gatti tutti quanti. Per me non ne esiste uno brutto. Certo però che della mia Myrtilla sono proprio innamorata!
      Ciao e buona domenica

      Elimina
  3. Risposte
    1. Moooooolto birichina, la Myrtilla!!!!!
      Simpaticissima, però...
      Ciao Claudia

      Elimina
  4. <3, meravigliosa, come sempre ^_^ adooooroooo le tue poesie ^_^

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. E' proprio Myrtilla.... quando dà la caccia alle mosche salta a metà parete

      Elimina