lunedì 16 giugno 2014

Top of the post 14

Seguendo l'iniziativa di Koko di http://ordinata-mente.blogspot.it/ ecco qui l'elenco dei miei post preferiti della scorsa settimana.
Al solito non sarebbero tutti qui, però dovendo sceglierne tre....

Lunedì scorso, Nick Parisi ha pubblicato la terza parte di una storia nera e reale....http://wwwwelcometonocturnia.blogspot.it/2014/06/i-delitti-del-macellaio-di-cleveland_9.html. Non si tratta di invenzione ma di una serie di delitti di cui Nick ci ha parlato in 3 post diversi, lasciandoci però in sospeso come la realtà. Chi sarà statp effettivamennte il colpevole?  Attenzione: ci sono foto e descrizioni unpo' macabre. Ma la realtà a volte lo è.


Poi Maira prchè dopo aver letto quello che pubblicato Nick un po' di dolcezza ci voleva proprio, quindi..... http://inunastanzaquasirosa.blogspot.it/2014/06/crostata-di-mele-e-pere.html


Poi Ana Marris perchè sa usare bene benissimo le mani... guardate un po' qui

Cioa fanciulle. Alla prossima!
Myrtilla

15 commenti:

  1. Bellissime segnalazioni! L'ultima non la conoscevo....straordinaria :-D
    Grazie Patricia, un megabacione ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto che bei lavori fa Ana Marris????
      Un bacione anche a te!

      Elimina
  2. Grazie per avermi "segnalata" Patricia! Ma grazie soprattutto per avermi fatto conoscere il blog Nocturnia... Sono fondamentalmente una cagasotto ;) ma anche se poi non ci dormo la notte, mi appassionano queste letture...

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaahahh Maira.... sei incredibile!!!! ahahhaahhah
      Perchè cagasotto? Tutti abbiamo più o meno paura. Tutti però o quasi ci sentiamo affascinati da queste storie. dal lato oscuro delle persone.
      Io ricordo ancora dopo decine di anni la paura che avevo avuto a vedere L'esorcista! Non riuscivo nemmeno a dormire perchè ad ogni rumore sussultavo. Ora non lo guarderei più ma all'epoca ... figurati!!!!

      Comunque sul sito di Nick ci sono tante altre cose innteressanti. Questa mi ha colpita in modo particolare. Anche lo stile con cui ha scritto questa storia purtroppo reale. Ha spiegato bene senza però scivolare bella morbosità.
      E' un tipo in gamba Nick!
      Ciao bella

      Elimina
    2. Dimenticavo... PREGO!!!!!
      Un bacione!

      Elimina
  3. Ti ringrazio per questa bellissima e inaspettata segnalazione Patricia!
    Riguardo all'articolo sul "Macellaio di Cleveland", purtroppo è vero: molte immagini sono un po crude e fino all'ultimo sono stato in dubbio se pubblicarle o meno, ho cercato comunque di escludere le più morbose e cattive. Questo è stato il post più difficile che io abbia mai scritto, per tutta una serie di motivi e sono contento di averlo terminato.
    Grazie ancora, ringrazio te ed anche la gentilissima Maira.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego, Nick!
      Sulla difficoltà a scrivere il post non ho dubbi. Dover descrivere particolari macabri senza però scivolare nella morbosità o anche nel "troppo specialistico" perchè fosse alla portata di tutti; dover rendere l'atmosfera per quello che era, pesante e densa di incertezze e paure... beh|! direi che ci sei riuscito in pieno!
      Quanto alle foto non sono poi così truculente. Hai fatto una buona scelta. Si capisce l'efferatezza dei crimini ma si possono comunque osservare.
      Ciao carissimo. Buon pomeriggio
      alla prossima!

      Elimina
  4. wow!!! nominata ancora una volta... onorata io!!! grazie di cuore Patricia, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Annie... quando si merita si merita!!!
      Bacio!!!!!

      Elimina
  5. Ciao Patricia,complimenti per il blog,mi sono unita con piacere ai tuoi followers ^__^

    RispondiElimina
  6. Ciao Patricia!
    In questo periodo riesco a passare raramente per i blog che mi piacciono e temo di essermi persa un bel po' dei tuoi post...
    Ma la tua top non me la perderei per nulla al mondo!
    Grazie per la partecipazione!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Linda.
      Ci sono momenti in cui si ha proprio l'acqua alla gola e si fa come si può.
      Non ti preoccupare. Noi siamo sempre qui!
      Un bacione!

      Elimina