domenica 31 agosto 2014

Oggi è così!


Oggi sono qui, al tavolo. Il pc davanti.
Ho troppo male alle gambe anche solo per andare a fare due passi. Forse, dalla settimana scorsa, ho approfittato un po' troppo di loro e adesso ne pago le conseguenze.
Venerdì scorso tutti quei passi all'Oasi di San Sebastiano Po, martedì chilometri in Torino con mia figlia, mercoledì e giovedì tutta quella legna... stamattina lavare, stendere, rilavare, ristendere, stirare, pulizia, pranzo, .... non ho l'età, come cantava la Cinquetti. Non più!!!
Tristezza! Malinconia! Incaxxatura!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Rendersi conto che quello che facevo con facilità solo qualche anno fa adesso costa più fatica è dura. Vedere che il tempo di recupero diventa maggiore anche.
Arrendersi agli anni che passano, no! Non è da me! Mi racconto una bella frottola e mi dico che tanto devo preparare i post per la prossima settimana. Che devo organizzare il lavoro in modo da poter pubblicare qualcosa ogni giorno. Che la sedia non si consuma se mi ci siedo io ….
E' come se togliessi gli occhiali per non vedere qualcosa che non mi piace ma tant'è! Son fatta così! E tiro avanti.
Se mi volete, sono così. Altrimenti non so che dirvi! Prendere o lasciare. Ormai, alla mia età non cambio più e se lo faccio posso solo peggiorare. Forse un po' di alzeimher c'è già... forse ogni tanto si manifesta già quando dimentico le cose o mi perdo nei discorsi.
Sarà anche per questo che mi piace più scrivere che parlare. Perchè se perdo il filo posso tornare indietro e rileggere e riprendere la strada giusta.
Dunque... dove sono arrivata???? Ah, sì! I post per la settimana.
Un bicchiere di succo e poi mi metto al lavoro.
Ciao belli, Myrtilla.


16 commenti:

  1. Beh, il fatto di dar peso al passaggio degli anni ed acciacchi, non va bene.
    Ma anche far finta di nulla non va bene.
    I dolorini o la stanchezza sono l' unico modo che ha il corpo di parlarti e dirti che ha bisogno di più tempo per recuperare.
    A me li davano i problemi di allergie sinché tutto è esploso! Ka-BOOOM!
    Dovevo fermarmi prima!

    Ascolta il tuo corpo, è grazie a lui se sei stata forte, sei forte e sarai forte in futuro. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E bravo Daniele!!!! E' proprio così, infatti, ho preparato questo post venerdì con una certa preveggenza. I dolori portati dalle artrosi già c'erano ma sabato sera d'improvviso come semppre è tornata la linfangite. Dolore al braccio che è diventato violaceo, bruciore... almeno poca febbre, questa volta!
      Ieri ero in "coma" come ogni volta.
      Il gonfiore al braccio diende da una vecchia e brutta operazione ma quando la stanchezza raggiunge livelli al top, ecco lì che spunta sta maledetta e mi blocca!
      Per fortuna è stata in forma leggera, però, intanto......
      Certo che è ridicolo dire di essere stanchi dopo tre settimane di ferie del marito e della figlia!!!!!! Mi sa che solo io ci riesco!!!!

      Elimina
    2. Sai che è la prima volta che sento parlare di linfangite?
      Stavo spulciando cosa fosse e.. capperi!
      Ma hai fatto qualche cura a base di medicinali o devi sopportarla comunque quando esce?

      Cerca di non stressare il corpo e, come ti ho scritto sopra, capirlo e fare ciò che ti chiede. :D

      Elimina
    3. Non so cosa ci sia scritto su internet.
      Ti posso dire quello che so personalmente. E' un'infiammazione (per ferite o caxxi suoi) della linfa dovuta al fatto che mancano linfonodi. Quindi la zona è più delicata.
      Il braccio sinistro infatti è il doppio dell'altro e non c'è verso di snellirlo. Normalmente me lo porto a spasso fregandomene di tutto e tutti. Quando però viene questa linfangite improvvisamente (è questo il brutto) il braccio diventa bollente, quasi viola e brucia e fa male,
      Questa volta è stata una cosa leggere che non mi ha portato febbre e con i soliti antibiotici è passata discretamente.
      A volte, quando è più forte, mi viene la febbre alta, una volta anche a 40, e sto due o tre giorni a letto a lamentarmi (mi dicono gli altri) e a sonnecchiare. In quel caso ho dolori dovunque, dalla testa ai piedi. Purtroppo non c'è nulla da fare. Quando viene, antibiotici e vai.
      E' il residuo di un'operazione di cancro al seno. Dopo 18 anni ne porto ancora le conseguenze. Che ti devo dire? Intanto, quello almeno l'ho fregato. Tra chemio e radio e intervento... dito medio a lui! :))))
      Poi, per il resto incrocio le dita!

      il pomeriggio come vedi me ne sto al tavolo col pc e cerco di riposarmi.... magari stanco gli altri ma fa lo stesso :)))
      Poi, i lavori di casa, la spesa, due nonne anziane e malmesse.... a quello non posso "rinunciare"!

      Ciao Dani. Buon pomeriggio!

      Elimina
    4. Acciderboli, oltre che esser una donna di larghe vedute, una grande mamma, sei anche una donna veramente forte!
      Da oggi ti soprannomino Hulka!
      Doppio dito medio al cancro!

      Io leggevo dal sito
      http://www.my-personaltrainer.it/benessere/linfangite.html e dice che è causata principalmente da agenti patogeni come virus, parassiti o batteri.
      Leggendo più in fondo dice che sono soggetti anche coloro che fanno uso di farmaci steroidei. Forse sono state le medicine prese anni fa, di mezzo quindi ci sono anche i cortisonici ed altri.

      Su Wikipedia dà consigli spiegando la patologia acuta e quella cronica
      http://it.wikipedia.org/wiki/Linfangite.

      P.S.:
      se stai a letto, hai il diritto di lamentarti quanto vuoi!!

      Ciaoo Hulka!!! :D

      Elimina
    5. Hulka!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Te meno eh!!!!!!!!!!!!!!!!!! :))))))

      Sì, avevo fatto anche del cortisone, poi cosa ci avessero messo nella chemio non so! E sinceramente non lo voglio nemmeno sapere!
      L'imporante è che sia servita.
      Più che cronica è scema! Intendo dire che quando le girano i cinque minuti salta fuori. Che mi sia ferita o no, che sia stanca o no!

      Addirittura tanti anni fa avevo preso antibiotici per un mese di seguito sprando così di debellare eventuali virus in circolo. Fatto niente! Quando le prende il saltapicchio di venire viene e basta!
      Beh! Così ogni tanto mi faccio coccolare un po'... :)))

      Elimina
    6. Ti devi fare quaolche tisana di ginseng che rilassa :D
      Quindi in pratica fa come je pare: ciccia fuori e sparisce quando gli pare!

      Fatti coccolare!! Le coccole distruggono ogni male!

      Elimina
    7. Dani... io la prendo spesso la tisana!!! E quanto mi piace!!! E' nera, forte, aromatizzata... si chiama caffè!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :P)

      AAA Coccole cercansi. Farò leggere il messaggio a chi di dovere!
      :)))))))

      Elimina
  2. Come ti capisco, mia cara, come ti dicevo in risposta al tuo commento sul mio post chissà se riuscirò ancora a interessare quel po' po' di bambini che mi aspetta.
    Da domani si ricomincia, certo, abbiamo una settimana nella quale vederci ogni giorno per programmare, riordinare, preparare l'accoglienza e poi... via, si parte.
    L'ho già detto da qualche parte, anni fa, tanti anni fa, una mia collega, che aveva la mia età di adesso, mi diceva che ogni inizio d'anno scolastico non riusciva più a dormire per il pensiero della scuola. Allora le davo della folle: non dormire per la scuola? Assurdo. Ebbene, io, grazie a Dio, dormo, ma ti assicuro che il pensiero della scuola si fa ogni anno sempre più presente e pressante. Oddio, ce la farò ancora?
    Ciao carissima e pensami.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti penso eccome Sinforosa....
      Non so se possiamo essere più o meno coetanee però certo ogni anno che passa lascia il segno. Peccato non poter tornare giovani ed essere di nuovo più "audaci".
      Un grande in bocca al lupo! Vedrai che ce la farai benissimo! Passato il primo momento l'esperienza prenderà il sopravvento e tutto filerà
      liscio.
      Un bacione!

      Elimina
    2. Grazie mille Patricia per le tue parole che mi danno nuove forze. Mi sa che sono più vecchia io, mia cara.
      Ciao ciao

      Elimina
  3. Patty capisco tutto quello che provi perchè lo vivo in prima persona, sono tornata dal mare , vero che la famiglia era pesantuccia e non stavamo in albergo, ma è possibile che io sia distrutta??????
    ebbene si... è possibile....
    un abbraccio flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Flora,
      bentornata innanzitutto!
      Poi, diciamo che ci sono momenti in cui tutto è pesante. Sarà che i problemi non finiscono mai e che c'è sempre qualcosa di nuovo. Oltre al fatto che queste ferie sono state lavorative al 100% con tutti i lavori che avevamo rimandato ad agosto!!!!!
      E' un momento così! Poi passa ma ogni tanto .....
      A presto!

      Elimina
  4. Ciao Patricia! Ritorno dopo le vacanze e leggo questo tuo post... Beh io non ti ho conosciuta così, tu sei molto energica, e questo tono non ti si addice!!! Sai una cosa? Io a 24 anni mi sarei stancata uguale a fare tutti quei giri, anche mi sarei stancata per molto meno!!! Riposati senza rimpianti carissima, te lo meriti ed è giusto così!

    Ah, oggi ritiro il tuo premio!!!

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maira, tu hai 24 anni e recuperi prima di me che ne ho più del doppio!!!!
      Ogni tanto capita di stancarsi. Di aver voglia di riposo....
      Comunque mi riprendo, tranquilla! E' che quando i dolori si fanno sentire... uf!!!!! che barba!!!!
      Ciao carissima e unbacione grande

      ps, quando riprendi col tuo blog? Dai che sono curiosa!!!! :)))

      Elimina