giovedì 25 settembre 2014

Canto d'autunno


Canta la cornacchia.
Odiose grida
a
chiamar l'inverno.
Vola,
veloci ali,
nel vento
assente.
Fa l'appello
ed
ecco
che
viene
pioggia.
Myrtilla

6 commenti:

  1. Bella. Un poco triste ma bella. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Triste forse perchè non amo la stagione in cui siamo entrati e ancora meno quella che la seguirà a ruota!
      Ciao

      Elimina
  2. Bella!! gli animali fanno le previsioni del tempo. Ciao Buona Giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo.
      Dalle mie parti si dice proprio così. In autunno le cornacchie gracchiano per chiamar la pioggia e d'inverno per chiamar la neve....
      meglio che cantino ora, tutto sommato!
      Buona giornata a te!

      Elimina
  3. Mi hai ricordato mia nonna: viveva tutta sola in campagna (per sua scelta) e spesso le faceva compagnia questa cornacchia; entrava dalla finestra della cucina, dove lei le lasciava del pane, e zompettava in giro per casa chiamando la nonna: "cra cra cra". Lei le rispondeva "che vuoi? lasciami in pace! Mangia il pane e vai via!", così l'uccello si stufava e tornava in cucina per volare via!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaaahhha! Bella la cornnacchia che andava al ristorante!!!!! Mi piace!!!!!
      Comuqnue da queste parti è un detto antico: Canta, chiama la pioggia! O la neve a seconda della stagione.

      Elimina