martedì 16 settembre 2014

Festival delle sagre 2014

Anche quest'anno è finito.
Anche quest'anno si parla di 250 mila presenze.
Anche questa volta successo enorme di folla e consumo.
Complice il clima favorevole, piazza Campo del Palio è stata invasa da una folla incredibile di appassionati di feste paesane e buon cibo.

FOTO DAL SITO DE LA STAMPA
http://www.lastampa.it/2014/09/15/multimedia/edizioni/asti/i-ghiottoni-in-azione-alle-sagre-eEhvSS6AVkDxmKgKnTTHlO/pagina.html

http://www.lastampa.it/2014/09/15/multimedia/edizioni/asti/nelle-cucine-del-villaggio-contadino-AjG09CgwkRQSJZnOBapY2H/pagina.html

http://www.lastampa.it/2014/09/15/multimedia/edizioni/asti/la-sfilata-delle-contadinerie-alle-sagre-gvKpM79POOGOI5XaZ6dxgP/pagina.html


UN VIDEO DAL SITO DE LA NUOVA PROVINCIA
https://www.youtube.com/watch?v=9Us_dCC1rMI&feature=youtu.be


Noi siamo andati sabato sera e....  sì, abbiamo mangiato! Però abbiamo cercato non il cibo ma le casette con meno coda.....
Quindici venti minuti tra coda alla cassa e per i piatti alla pro loco di Asan (Azzano) per il risotto ai funghi (buono!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 3 euro)
Altrettanti alla pro loco di  Riasc (Revigliasco) per lo stufato di vitellone piemontese al barbera con polenta. (4 euro)

Poi, allo stand di Genova Voltri per assaggiare le trenette cu pestu non siamo riusciti ad avvicinarci. Quella di Gemona del Friuli per mangiare i gnocchetti di mais non si vedeva nemmeno a causa ressa.....

Puntiamo su.... su.... Quarto d'Asti con le tagliatelle al sugo di cinghiale (3 euro)... trenta e più metri di coda solo alle casse... coda in fila per tre!!!!

A Callianetto c'è il fritto misto alla piemontese ((7 euro) e torta d'Gianduja (1.5)evvaiiiiiii!!!!!
Seeeeee! Figurati! Ci saremmo avvicinati alle  casse alle 23....

Guardiamo la nostra cartina e scegliamo Montegrosso con la cisrà (minestra di ceci con costine  (3 euro) e panfritto con salumi del Monferrato (2.4)
Peccato che anche qui la coda fosse luuuuuuuuuunga!!!!!!!! Da mezz'ora circa d'attesa.... per pagare e poi c'è l'altra per ritirare i piatti....

Allora andiamo ad Antignano: tajarin di mais (tagliatelle, 3 euro) e crostata di mais con confettura di ciliege (1.5) .... impossibile avvicinarci!!!

E che facciamo????? Il marito ha un'idea geniale. Poco distante, sulla piazza della stazione c'è la gelateria migliore della città. Andiamo a mangiarci un gelato intanto in piazza magari si sfoltisce un po'.   Speruma!!!!!!!
Tanto stasera è così. Poi nello stomaco si mescola tutto ... poi, per una volta all'anno e chi se ne frega!!!!! Daiiii!!!!

Gelato ottimo come sempre. Gusti? Marito cassata e torrone, io meringata e stracciatella. GNAMMMMMMMMMMMMMMMMMM!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Così ci sediamo pure un momento sul bordo della fontana. Non ne possiamo più (non solo per le sagre ma anche perchè in giornata abbiamo lavorato come dei pazzi tra potare il tiglio e rivedere i coppi del garage.....)

Mentre siamo seduti col nostro gelato, dalla stazione sbuca un serpentone di persone che pare non finire più. Sono quasi le ventuno. E' il treno speciale da Torino Porta Nuova. Dieci minuti dopo il secondo e il serpentone è ancora più lungo e corposo.
Verso questa gente, vediamo andare due ragazze molto giovani. Forse attendevano degli amici perchè poco dopo tornano indietro in compagnia.
Una delle due al polso ha un enorme palloncino a forma di succhiotto da bambini. Simpatico!!! Peccato che nell'altra mano tenga una bottiglia di vino quasi vuota e che ondeggi come un serpente nel suo incedere. Ride sgangherata e alticcia.
Non è comunque l'unica. In piazza ne vediamo tantissimi altri e tutti molto giovani.

Finito il gelato e riposati un po', torniamo nel nostro villaggio pieno di cibarie.
Perfetto! Alla casetta di Genova Voltri non c'è coda. Vai di trenette col pesto!
No! Un momento.. cosa c'è scritto su quel cartello????
Sospesa la distribuzione dei biglietto per le trenette in quanto sono finite
Finite??????? Ma sono solo le 22.....
Però ha ragione il marito. Chi non è mai venuto alle sagre come pro loco non sa cosa sia, non si rende conto che in questi due giorni una delle piaghe d'Egitto di antica memoria si ripete qui..... l'invasione delle cavallette!!!!!
Già! Perchè tutte quelle persone appiccicate una all'altra, in coda, paiono proprio cavallette affamate.

Bene...niente trenette nemmeno adesso.
Facciamo un altro giro e ..... Calliano con gli agnolotti d'asino. C'è poca coda e ci fiondiamo!
Io faccio la coda per il vino e il marito per gli agnolotti. Buonissimi pure questi!!!!

In piedi come sempre, il piatto caldo in mano e il bicchiere appeso al collo nell'apposta tasca mangiamo in una confusione terribile.
Odori, aromi, fumi si mescolano a voci e grida e risate. una babele totale che rende la serata una serata speciale.
E domani, domenica sarà uguale.
Due giorni di vita in una città semidisperata per la crisi.
Eh, no! Quando ci vuole ci vuole!
Non  toccate le Sagre! Non toccate il Palio!
La gente ha anche bisogno di distogliere la mente dai soliti pensieri. Ha anche bisogno di svagarsi un po'.
Qui mangiare costa poco. C'è confusione. C'è divertimento.
Ci sono gli ambulanti extracomunitari neri come la notte che vendono palloncini e cappelli tipo borsalino pieni di paillettes e lucine che si accendono ad intermittenza, occhialoni enormi con le orecchie da coniglio fosforescenti, cerchietti con gli occhi che sballonzolano sopra la testa.... ambulanti che ti fermano e ti dicono.... daij, cata ch' cos!!!!!
Tradotto dal piemontese... dai, compra qualcosa!
Un unico villaggio globale!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Al prossimo anno!!!!!
Myrtilla







7 commenti:

  1. Una bella ed esaustiva testimonianza, grazie.
    Un sorriso per la giornata.
    ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao keypaxx, grazie a te!!!
      Se per caso poi per l'anno prossimo a qualccuno interessasse mangiare, bere (in piedi :)))) e fare tanta ocda.....
      Vi terrò infornati!
      Ciao! Ricambio il sorriso!

      Elimina
  2. Che tripudio di bontà! Belle le sagre e tutto il resto...ma sono allergica alle file e ultimamente anche alla confusione globale. Io passo e mi diverto a leggerti!!
    Un bacio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Ciao Pinkg, anch'io normalmente non amo la ressa però due volte all'anno in occasione delle Sagre e della Fiera Carolingia.... non resisto!!!!!

      Ma tu, quando ricominci a scrivere????????? Guarda che io aspetto e non solo io.....
      Bacione!

      Elimina
  3. carissima: ma se avevi voglia di trenette al pesto bastava che venissi a trovarmi!!!! posso assicurare che il pesto mi viene bene (ricetta della suocera!)... certo avrei anche avuto la tentazione di metterci sopra una leggera macinata di cianuro ahhahhah
    però l'invito lo ribadisco lo stesso, di vero cuore!!!

    RispondiElimina
  4. Carissima Belvedere dopo un invito del genere verrò...... alle v+calende greche!!!! ahahahahhahahah!
    A presto bella, bacioni!

    RispondiElimina