martedì 9 settembre 2014

Vento

Sulla strada che divide i boschi, il vento mi  parla.
Pettegolo, mi porta suoni lontani come se fossero qui. Brontolar di moto e bisticci d'auto in corsa.
E poi voci umane di cui conosco solo la direzione. Forse. Non son sicura. Del vento non c'è mai da fidarsi.  Una donna che chiama "Andreaaaa!". Così...  prolungato e ansioso.
E ancora tubar di tortore e gracchiar di gazze e corvi.
Tra l'erba, il  bombire di vespe e sul gelso di calabroni.
E il saluto sgangherato e ragliante di Paco che mi ha vista da lontano.
Ma più di tutto, infilandosi invadente tra le foglie, scompigliandole, come un bambino dispettoso che salta sul castello di carte che hai faticosamente costruito, mi porta voci perdute che vengono da ricordi che credevo sopiti.
Ecco la gazza che gracchia e la voce di  mia nonna che mi dice "bela cula ajas-a! (bella quella gazza).
Oppure le canne di bambù che si flettono come ballerine in mille tulli e mio padre che soddisfatto sussurra " che bel cani d'andè a peschè!" (che belle canne per andare a pescare).
Poi sussurra segreti. Impertinente. Segreti rubati nel suo soffiante passaggio tra gli uomini. Lacrime e rimpianti, sensazioni e scatti improvvisi. Urla e risate.
Niente è al sicuro con il vento.
Arriva dal nulla, silenzioso come un gatto. Prende e ruba come falco in caccia.
Fugge veloce e nessuna gabbia lo può arrestare.
Non si prende al laccio il vento.
Myrtilla

8 commenti:

  1. No, il vento non si può prendere al laccio. Ma le parole, per fortuna, molto spesso sì.
    Un sorriso per la nuova settimana.
    ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao keypaxx e benvenuto.
      Sì! Il vento non si imbriglia mai. Le parole a volte bisognerebbe che taluni le imbrigliassero prima di pronunciarle. (utopia!)
      Non si starebbe meglio? Purtroppo non è di moda.
      Ciao!!!! E' stato un piacere conoscerti!

      Elimina
  2. Bella l'immagine di questo vento ladro di sentimenti e sussurri...
    Molto bella.
    Grazie Patricia...

    Maira

    RispondiElimina
  3. Bellissimi versi...e al soffiare dei ricordi mi son commossa.
    Già, non si prende al laccio il vento, ma forse è meglio così!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro, qualcuno libero di andare dove gli pare ci vuole nella via!
      Niente regole nè pareti!!!!
      Un bacione!

      Elimina
    2. Nella vita volevo dire... uff!!!!!!
      Oggi son più scemotta dle solito!!!! ;))))

      Elimina