venerdì 31 ottobre 2014

Un'amica blogger...

Un'amica blogger due giorni fa, mi ha veramente divertito ma mi ha anche riportato alla mente un aneddotto di ben 23 anni fa!
Chi è l'amica? Fortunata, la conoscete? Fortunata nella Sfortuna... ma va!!!!! Sei simpaticissima!!!!

Comunque, Fortu ha pubblicato questo post.... http://fortunatanellasfortuna.blogspot.it/2014/10/crisi-didentita.html
Un piccolo aneddoto relativo alla sua bambolotta.
E non vi dico altro!Andate a leggerlo così vi divertirete anche voi!

Bene! Questo post mi ha riportato alla mente dicevo la mia baby. Era pigra!!! Non parlava perchè tanto la capivamo lo stesso. Col ditino e con eeeehhhh si faceva comprendere.
Un bel momento però ci siamo stancati. Possibile che  non parlasse? Muta non lo era e allora perchè????
Parlandone col medico di famiglia, padre di due maschietti poco più altri della baby, ci ha dato una cura miracolosa!!!!!  Non capitela più!
Avete compreso bene! Ci ha suggerito di far finta di non capire più cosa voleva in modo che abbandonasse la pigrizia e si decidesse finalmente ad articolare suoni più... civili.
Ok! Certo che lo facciamo.
Qualche tempo dopo, non so quanto però eravamo in inverno, Avrà avuto 21/22 mesi. Poi, è nata il 27 dicembre quindi fate voi i conti....
Comunque, me la ricordo con la faccetta tonda tonda, i capelli biondi, la tuta rossa e le pantofoline rosa con un personaggio dei cartoni animati sopra,che mi chiede: Sciudù!!!
Ehhhhhhhhhhhhhh??????
Baby, cosa è sciudù? La mamma non lo sa!, io
Sciudù, sciudù, lei.
Insomma, per farla breve siamo andate avanti 10 minuti buoni. E' questo? E' quello? E' quest'altro? Niente!
Alla fine, forse stufa di avere una madre un po' scema che non capiva, mi ha preso per mano e mi ha portata in cucina. Poi, col ditino ha indicato il pensile a destra, quello vicino al frigo. E di nuovo Sciudù!!!
Io l'ho aperto. Biscottini e..... succhi di frutta!!!!!
Alla vista dei tetrapak, si è messa a saltare ridendo. Sciudù!!!
Quando l'ha avuto tra le manine, lo ha sollevato e poi mi ha guardata ridendo con l'espressione "ecchecavolomaquantocivolevaacapire????????"
Poi è partita e si è rimessa a giocare.
Bene! A quel punto, ha iniziato  a parlare e sono nati termini... particolari.
Nanna I, papà Santo, mamma Paticcia, coche, popici, bilinco...

Traduco? Nonna Pina, papà Sandro, mamma Patricia, cosce, polpacci, ombelico....

E come dimenticarli??????? Anche se son passati 23 anni.....
Myrtilla















7 commenti:

  1. Che dolcezza questi ricordi!!! Bel metodo comunque, non devo dimenticarlo!!!

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao stellina. Qualche volta bisogna essere un o' più furb di lor altrimenti..... :))))
      Comunque, sì, sono bei ricordi. E col tempo ogni tanto riaffiorano.
      Smack!

      Elimina
  2. Ma grazieeeeeee! Che bel complimento e che onore essere menzionata in un tuo post!!! Sei grande...comunque le mie scoperte non finiscono mai: ho finalmente capito che Paa_piii' è Peppa Pig! Che faticaccia tutto questo decifrare!
    Un abbraccio forte forte dalla Tata....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, Fortunata, mi confondi così! Non sono così grande!
      Sono.... ECCELSA!!!!!!! :)))))))
      Perdona! La senilità avanza e l'alzeimher pure! ahahhaahahhaha

      I bambini... sono grandi! Loro sì! Quando inventano qualcosa poi, riuscire a capirli è difficile. Quello sciudù mi è rimasto impresso a lungo! Ma prima cdi capire cosa era!!!!
      Un bacione a te e alla Tata

      Elimina
  3. I bambini sono più furbi di noi ed anche un po'.....paraventi : ))) Bei ricordi Patri, peccato che la baby sia cresciuta così in fretta!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I bambini sono... sono quegli esserini che quando son piccoli vorresti mangiare (di baci) e quando son grandi ti chiedi perchè nnon li hai mangiati davvero!!!! :))))
      No! Scherzi a parte, sono ricordi favolosi. Son lì sopiti. Ogni tanto si svegliano. Basta poco perchè ti dicano ehi, ci sono anch'io!!!!
      Cresciuta in fretta... o è il tempo che è passato troppo veloce?

      Elimina
  4. Che bei ricordi! La mia piccola di anni ne ha 4 e spero tra tanti anni di ricordarmi pure io i termini che usava per imparare a parlare bene.
    Che tenerezza!

    RispondiElimina