venerdì 26 dicembre 2014

Arthur Schopenauer

Perdonare e dimenticare vuol dire gettar dalla finestra una preziosa esperienza già fatta.
Arthur Schopenauer 

Subire un torto e perdonarlo è un gesto nobile. 
Dimenticare il torto e il dolore che ci  ha procurato significa correre il rischio poterlo di nuovo subire in un futuro.
E' questo che vogliamo? Non sarebbe meglio perdonare il colpevole ma ricordare il gesto per saperlo riconoscere ed evitarlo?
Myrtilla

10 commenti:

  1. Come darti torto. Io non sono capace di essere nobile. Posso perdonare...ma dimenticare proprio non riesco!
    Un abbraccio ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parole posso anche perdonare, sai... ma se me la lego al dito......
      Dimenticare no! Impossibile!
      Un bacione!

      Elimina
  2. Perdono? What is it?!
    Sto cercando di impararlo da quasi 40 anni...ma non mi si ficca in testa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fortunata, i da più di cinquanta però non ci sono ancora riuscita.
      Posso fare finta di aver perdonato ma le cose non potranno mai più essere come prima. Il dolore provato mi porta alla diffidenza... e che ci posso fare?
      La frase è di Schopenauer mica la mia! E poi vorrei vedere lui se predicava bene e razzolava bene

      Elimina
  3. Non so, perdonare, dimenticare, imparare dagli eventi... ci metto un po' per tutto. Spesso chiudo con chi mi ha fatto un torto, ma prima ci rimugino su un sacco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fenice,
      diceva mia nonna che perdonare è da cristiani e dimenticare da villani.
      Saggezza popolare? Saggezza di tempi ormai lontani? Non so! So che perdonare mi è difficile a volte e dimenticare impossibile.
      Imparare..... pure questo è difficilino!

      Elimina
    2. Appunto! La cosa migliore forse è non essere vendicative.

      Elimina
  4. ....perdono ma non dimentico... e forse non è giusto, perché in fondo ricordare un torto è riviverlo continuamente, dimenticarlo può anche non essere corretto per quel che dici di ricadere.... non so cosa sia peggio, se vivere con l'angoscia e la rabbia di aver subito un torto o con la paura di poter essere vittime di una ingiustizia....
    Kly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vvero quello che dici. Ricordare è un chiodo fisso che continua a ferire.
      Dimenticare però non riesco. Non ci penso ogni giorno ma a volte ci sono cose o fatti o frasi che mi riportano in mente certe cose e torno a soffrire.

      Elimina