venerdì 2 gennaio 2015

La famiglia mese

Oggi non ci sono sul blog. Sono a Milano  con mia figlia a vedere una mostra di Van Gogh.
Però lasciarvi tranquilli mi spiaceva e così ho pensato di riportare alla luce una vecchia filastrocca sui mesi.
Spero vi piaccia.
Myrtilla

Ci sono dodici fratelli
tutti matti e tutti belli.
Ci sono dodici ragazzi
tutti belli e tutti pazzi.
Di cognome fanno Mese
e son pieni di sorprese.
C'è Gennaio, il primo nato
ama il freddo ed il gelato.
C'è Febbraio il più piccino
ha le nuvole per cuscino.
E poi Marzo, il più matto,
cambia umore come un gatto.
Aprile è il più birichino,
gioca con il sole e l'ombrellino.
Maggio poi è profumato
sa di rose e fiori, il fortunato.
Giugno invece ama il sole
si veste di verde e sa cosa vuole.
Luglio il fratello dispettoso
con il caldo toglie il riposo.
Agosto che è nato stanco
si riposa su un lettino bianco
E Settembre assai brioso
è impegnato come uno sposo,
Poi c'è Ottobre che a volte è contento
ma quando si arrabbia che grande tormento.
Novembre poi è molto stressato
piange e piange da finire allagato.
Infine Dicembre, quello più bello
festoso ed allegro, come un alberello.
Dicembre quello più bello?
Certo! E' nata mia figlia, il mio gioiello.
Myrtilla

15 commenti:

  1. Ahaha, una poesia su misura per tua figlia :)
    Divertiti, Pat!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Miki,
      si sa che le mamme son .... scemotte!!!!!
      Ci siamo dvertite e.... adesso scrivo il post!

      Elimina
  2. Ohhhhhhh! E io?! Pure io vorrei essere lì con voi alla mostra di Van Gogh!
    Vabbè...mi accontento della filastrocca, carinissima peraltro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fortunata
      la mostra bellissima. Meritava.
      L'organizzazione... non proprio.
      Scrivo il post adesso

      Elimina
  3. Molto bella. Complimenti.
    Buona visita alla mostra.
    sinforosa

    RispondiElimina
  4. Bellissima questa poesia sui mesi.
    Anche io ho in programma di andare a Milano a vedere la mostra Van Gogh, voi avete prenotato o siete andate e basta? C'era gente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania.
      Noi abbiamo prenotato e comprato il biglietto in anticipo. 3.5 in più per la prevendita.
      70 (settanta) minuti di coda lo stesso.
      Male organizzata, per nostro conto.. In più, oltre a quella su Van Gogh c'erano pure quella su Segantini, Amos Gitai e Chagall... un manicomio!

      Prenota, arriva per tempo e soprattutto fatti una buona scorta di pazienza!!!!!!
      C'erano delle code infinite!

      Elimina
  5. Simpaticissima questa filastrocca.
    Poi ci racconterai della mostra, vero? =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Dani.
      Per la mostra adesso scrivo il post

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Ma tu guarda un po'! Anche una delle mie figlie è nata in dicembre, auguri auguri auguri. Carina, carina la filastrocca. :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna Maria.
      Mia figlia è del 27 dicembre, gli ìultimi giorni degli anni 80!!!!
      Auguri ance alla tua anche se inn ritardo!

      Elimina