martedì 6 gennaio 2015

Viaggio

Prima di iniziare un viaggio, fermati  un momento.
Chiudi gli occhi, respira e guarda bene dentro di te.
Solo quando avrai capito cosa vuoi e chi sei potrai guardare il mondo con gli occhi giusti.
Myrtilla

10 commenti:

  1. Bisogna conoscere sè stessi, le proprie qualità e, come scrivi benissimo tu,
    capire cosa si vuole. Allora il viaggio partirà percorrendo i sentieri giusti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani, indubbiamente! Ci permette di guardare il mondo con occhi più aperti e cuore più disponibile.

      Elimina
  2. Che belle parole! Tanto per i viaggi reali che per quelli interiori.

    RispondiElimina
  3. prima di partire per un lungo viaggio... porta con te la voglia di non tornare più...
    questo lo diceva Irene Grandi, e forse è linea con ciò che pensi tu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patalice, benvenuta prima di tutto.
      Conosco la canzone di Irene Grandi. Bellissima!
      Forse la voglia di non tornare più non è da tutti ma sapere fino a dove siamo disposti o capaci di arrivare sì.

      Elimina
  4. Risposte
    1. Fortunata... io lo so!!!! Di là!!!! Ovunque sia il di là!!!! :))))
      No, adesso resto... tutti al lavoro e io regina incontrastata di casa!!!! Wow! Che lusso!!!!

      Elimina
  5. Specie nei viaggi metaforici, questo accorgimento DEVE essere preso^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, Miki.
      Se intendi i sogni ad occhi aperti, i desideri, deve essere preso. La conoscenza di se stessi è importante per conoscere i nostri limiti e scoprire se possiamo superarli, andare oltre.
      Parlando di viaggi reali, conoscersi comunque rende più difficile sbagliare la meta, sapere a cosa siamo disposti a rinunciare per il viaggio, fino dove possiamo spingerci.

      Elimina