domenica 1 febbraio 2015

Freme l'ora

Freme
l'ora
nell'estasi
dei gemiti.
Umidore
a fior di pelle
arroventata
di brividi
in un eterno
morire
e
risorgere.
Ecco!
Questa
è
eternità
Eternità
che
mai
muore.
Araba Fenice
che
sempre
risorgerà.
Intonsa
e
pura
Myrtilla






2 commenti:

  1. Vero, la fenice rinasce sempre dalle sue ceneri. E così sarà.
    Bei versi, brava come sempre.
    Buona domenica!^^

    Moz-

    RispondiElimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY