venerdì 13 marzo 2015

E oggi vi scrivo proprio io!!!!!

Ciao ragazzi!
Finalmente oggi sono riuscita a mettere le mani..  pardon! le zampette sul pc.
Questa volta, non solo firmerò il post ma lo scriverò pure!
Già! Perchè forse voi non lo sapete ma tutto quello che è scritto qui (tutto o quasi) è opera della Leimamma.
No... così.. tanto per dire! Sappiate che se c'è qualcosa che non vi piace, io non c'entro! Mi tira in mezzo lei, Patri e tante volte non ne so neppure niente.

Però, visto che finalmente posso dire la mia, ne approfitto per raccontarvi alcune cose che non sapete.
Voi credete che la mia vita di gatta di casa sia tutte rose e fiori... sbagliate!!!!!
Ma secondo voi, è giusto che mi sgridino quando mi faccio le unghie sul divano?
Sti divani hanno trent'anni! Sono semidistrutti dai gatti precedenti e la colpa sarebbe mia?? Ma che? Scherziamo?????
E poi mi sgridano quando gioco vicino ai sacchi del pellett. Neppure lì posso farmi le unghie. E pensare che piccoli rotolini sarebbero così utili da giocare e far correre per casa! Sai che divertimento!
E invece, no! Non si può!
E quando tolgo i bastoncini dalle piantine grasse? Sono lì, belli come un croccantino, con il bigliettino rosa che spenzola, e li devo lasciar stare? Ma a questo punto, perchè li hai messi, Leimamma? Per farmi un dispetto?

Però, a favore della Leimamma, bisogna dire che come mi tira  la pallina di carta lei non me la tira nessuno! Ci facciamo certe giocate!!!!! E quanto ci divertiamo!!! Faccio certi voli che mi sento un aereo....

Poi, la Leinonna. Eh... è vero che mi riempie sempre la ciotola di croccantini. E' vero che ogni volta che mi vede arrivare in cucina mi riempie il piattino di cibo.
Però quando si mette in testa di cercarmi mi fa diventare matta!
Voi non lo sapete ma Leimamma ha il vizio di passarmi vicino e accarezzarmi anche se dormo. Un bel momento mi rompo e allora mi cerco un posticino tranquillo per schiacciare un pisolino. Anche noi gatti ne abbiamo bisogno.
Cinque minuti dopo, Leinonna incomincia. Myrti! Dove sei? Dove sei finita? Ma dove si sarà nascosta?
E io mi faccio piccola piccola per non farmi vedere. Mica rispondo, sapete! Mi diverto un mondo  a farla tribolare. Poi, sono un gatto e faccio quello che voglio. Se non ho voglia di uscire, perchè devo farlo?

La Leifiglia la vedo poco. Solo alla sera e  nel fine settimana. Mi accarezza e  mi parla ma con bel garbo. Senza insistere. Evviva Leifiglia! Una persona che capisce come siamo noi gatti!

Il Luipapà invece è una pasta d'uomo. Al mattino quando scende, lo aspetto sul divano. Lui mi prende in braccio e mi porta in bagno. Poi io esco scavalcando il muretto però a lui piace tanto questo piccolo rito del mattino che mi costa anche poco accontentarlo.
In fondo, è lui che lavora e porta a casa i soldini per comprarmi il cibo. Ruffiana io? Noooooo!!! Va beh, sì... ma solo un pochino eh!

Come avete detto? Come sono io? Perchè lo volete sapere?
Ma io sono...bella, buona, intelligente..... ladra!
Eh, sì! Purtroppo credo di soffrire di cleptomania. Chissà se si può curare.... comunque non è una forma gravissima.
In fondo, quando c'è il pollo bollito per Pippo il cane, ne rubo solo un pezzetto. Lui non se ne accorge nemmeno.
E quando sfilo un foglio di carta che spunta dall'agenda di Leimamma è solo per giocare. E non strappo mica niente! Non sposto nemmeno l'agenda.
Quando trovo quel cordino nero, quello che ha due dischetti da una parte, lì, sul tavolino rosso, lo prendo solo in prestito. E' il caso di sgridarmi?
Mi hanno detto che sono le cuffiette per uno di quei cosi che servono per sentire musica. Va beh! Allora ditelo che non volete che lo prenda!

Anzi.... imparate a tenere in ordine le vostre cose. Se mi lasciate tutte queste tentazioni in giro... mica sono una santa!
In fondo sono solo una piccola gattina di quasi tre anni. Una cucciolina confronto a Lilio. Dovrò ben passare il tempo, no?
Lilio... il mio mammo! Menomale che c'è lui!
Ci facciamo certe giocate insieme! Simuliamo la lotta. Ci saltiamo addosso, ci avvinghiamo, rotoliamo, ci mordicchiamo e poi ci laviamo uno con l'altro.
E quando siamo stanchi, ci corichiamo sul divano uno accanto all'altro. Ce la contiamo un po' sui fatti della nostra vita e poi ci addormentiamo sereni.

Mah... a pensarci bene forse la mia non è proprio una brutta vita. Ho cibo, acqua, coccole, un amico carissimo.... e nemmeno i miei umani sono poi così terribili.
Uhm.. forse ho esagerato un po' dicendo che non è tutta rose e fiori.  Sì! Forse ho esagerato... in fondo sono la regina della casa. Mi fanno sentire la regina delle casa.
Tutto sommato voglio anche bene a questi umani con cui convivo. Se escono mi mancano. Quando tornano sono davanti alla porta che li aspetto..... magari hanno qualcosina di buono per me!
Myrtilla









16 commenti:

  1. Risposte
    1. Meravigliosi!, sì, ma anche casinisti, combinaguai, teneri, ruffiani....

      Elimina
  2. Vuoi dire che finora dietro Myrtilla c'era una ghost writer...??? :O:O:O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ebbene sì! Confesso!!!!!!
      Così posso dire quello che voglio e la colpa è sua!!!! :D)

      Elimina
  3. Toh! Un'altra gatta parlante... anzi scrivente!
    Io ne ho due in casa che non fanno altro!
    Certo è che stan lì a lamentarsi, ma poi il rimorso di coscienza vine pure a loro!
    Brava Myrti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se si lamentano i nostri gatti cosa devono fare quelli randagi????
      I miei sono i padroni di casa, al di là di tutto....
      Colpa nostra? Ovvio... ma sono così teneri!

      Elimina
  4. Ooooh *__* Io già adoro i gatti, ma se leggo queste cose mi immagino le sceme e mi rimane il sorrisino ebete tutto il giorno!!!

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maira, uarda Myrti è simpaticissima ma è una veraa peste!!!!!!
      Seguirla però. vedere tutti i pasticci che combina, le corse e i voli che fa, è un passatempo divertente!
      Un bacione!

      Elimina
  5. Pensa che mia moglie si fa certe chiacchierate con la mia gatta. E' tutto un " Vuoi le crocchette?"
    " Meowrrrr!". "Hai dormito bene?" " Brgnao!". "Hai fame?" " Miiiii! Miiii!"
    Alle volte penso anche che pur essendo nata in Veneto la mia Trixie abbia preso la cadenza napoletana.
    E Myrtilla col piemontese come se la cava?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benissimo Nick! Tanto come tutti i gatti sente e capisce solo quello che le fa comodo! :)))

      L'unica cosa che Myrti non fa quasi mai è miagolare. Quando ha fame gira intorno alle gambe. Miagola soltanto quando vuol giocare. Si siede in mezzo alla stanza con la pallina di carta e poi mi chiama.

      Lo sai vero che nella prossima vita dovremmo nascere gatti???????

      Elimina
  6. I gatti sono come i bimbi piccoli: vivaci e giocherelloni! Non li si può "educare"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, si possono educare, però... :))))))

      Elimina
  7. Ma che carina Myrti! *__* Gattina dolce ed educata... qualche debolezza è normale! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Myrti dolce ed educata??????? Sicura sicura???????????
      Ruffiana sì, poi prepotentina, vivacissima... a volte correre che sembra pazza!

      Elimina
    2. Be' ha la felinità "prepotente" XD

      Elimina
    3. Eccome! Dall'alto dei suoi 3 anni e 5 chili, quando gioca con Lilio (10 anni e 10 chili) è lei che vince!
      Lui è talmente buono da essere perfino tontolone! Lei, no!

      Elimina