martedì 17 marzo 2015

Pioggia

 Diceva Gabriele D'Annunzio ne La pioggia nel pineto

 
                                               Taci. Su le soglie
                                               del bosco non odo
                                               parole che dici
                                               umane; ma odo
                                               parole più nuove
                                      che parlano gocciole e foglie
                                               lontane.
                                               Ascolta. Piove
                                               dalle nuvole sparse.

Qui non ci sono pinete. Boschi di querce, di frassini, pioppi, alberi da frutto.
Ma la voce che si sente è la stessa. Le parole che si odono sono uguali.
Sgocciolano dagli alberi e dai tetti. Percorrono grondaie come cataratte. Ristagnano sul terreno ormai zuppo.
Si radunano in pozzanghere dove altre nuvole si specchiano a rendere grigio tutto il mondo.
Piove! La terra un acquitrino.
Rivoli che scendono dalle ripe e sembrano torrenti di montagne in miniatura.
Greggi umidi che attraversano la strada ciangottando, così vicini l'uno all'altro da non distinguersi.
Giù a valle, anche peggio.
Il nastro grigio e bucherellato della statale si srotola tra campi simili a risaie. Non più grano ma coltivazioni di acqua sporca e rane. E aironi. Statue bianche che attendono le ranocchie e con esse il cibo.
La coda dell'inverno. Dicono.
Ma finirà?
Myrtilla

10 commenti:

  1. Eh, il mio Gabri!!**
    (forse lo hai capito dal mio ultimo post che mi piace molto XD)
    Piove anche qui, senza pinete. Piove che sinceramente spero smetta, perché il maltempo ci ha martoriati abbastanza, in questi giorni...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piace anche a me Miki!!!!!
      Guarda... c'è l'acqua ferma nei campi..... e prevedono solo per due giorni e poi di nuovo acqua...
      Hai delle branchie di riserva??????

      Elimina
    2. Anche io ho controllato il meteo e ho visto che sarà così... UFFA.

      Moz-

      Elimina
    3. Lo so... lasciamo perdere!

      Elimina
  2. Ce lo auguriamo tutti credo...gli aironi che aspettano le ranocchie sono una bella suggestione però!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è un augurio comune....
      Ce ne sono parecchi di airone nella vallata del Tanaro. Bianchi e cinerini. Sono stupendi!
      Quello bianco l'ho visto scendendo a valle al momento di svoltare sulla statale. Peccato che ero alla guida.... se no altro che foto!!!!

      Elimina
  3. Sono concorde con le lamentele! ç_ç basta pioggia e bellissime le tue parole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessia... proviamo la danza del sole?

      Elimina
  4. Possibile che riesci a farmi amare anche la pioggia con le tue parole!! Complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooooooo!!!! E' brutta la pioggia, soprattutto quando è troppa!!!!! :)))

      Elimina