domenica 22 marzo 2015

Quando la mente non riposa

Ci sono momenti in cui nella mia testa servirebbe un vigile.
Come quello di Gianni Rodari "ferma il tram con una mano, con un dito, calmo sereno, tiene indietro un autotreno".

Sì! Mi servirebbe quando i pensieri si accavallano uno sull'altro, sgomitano per passarsi davanti, si spingono e si pestano per avere la precedenza. Quando strombazzano la loro importanza come quegli automobilisti che hanno sempre fretta e non guidano l'auto per spostarsi ma perchè amano il suono del loro clacson.

A volte nella mia testa è come se ci fosse un incrocio con il semaforo lampeggiante... chi passa per primo? Non certo chi arriva da destra. Il più furbo. Il più forte. Il più prepotente.
E i miei pensieri sono tutti prepotenti alla stessa maniera.
Scalpitano come cavalli del palio al canapo. Scalciano l'equino vicino per allontanarlo e scattare alla partenza come un fulmine. Io! Io! Io!

E' vero che ognuno di loro ha una sua importanza. Il medico per il  marito, le pastiglie per la nonna, la figlia che ha bisogno di un piacere perchè "lavorando non posso"..... poi "vai a farmi il metano?", il caf per il 730......
Ci sono momenti in cui però una persona avrebbe voglia di staccare un momento.
Dire... fanciulli ma imparate ad arrangiarvi un po'?
Ma poi si aggiungono il cane vecchione che sta male, la spesa da fare, la burocrazia che semplifica la vita soltanto nella confusione mentale di chi l'ha inventata perchè nella realtà rende tutto più complicato, il bucato steso e la pioggia improvvisa.............................
E poi mi ritrovo a parlare con la lavatrice!
Non ridete!!! E' successo davvero..... povera me!!!! Sarà alzeimher precoce? O forse follia momentanea?
Comunque me ne sono accorta in tempo. Mi sono guardata attorno... ero in lavanderia, la nonna in cucina e per fortuna è sorda quindi....
Ho abbassato la voce e ho detto alla mia vecchierella rugginosa buon lavoro.  Ma piano eh... che nessuno sentisse!


A questo punto sapete che vi dico?
Vado a farmi un caffè, mi fumo una sigaretta e poi vado a cercare Myrtilla e me la spupazzo un po'. Lei non sarà troppo contenta ma io mi rilasso un attimo.
E tutto il resto affa** lonia!!!!!!!!
Patricia





14 commenti:

  1. Ciao Patricia :)
    Bellissime parole...succede spesso anche a me:io miei pensieri non mi danno tregua.
    Un bacio :*
    Buon domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao MissDafne, penso che capiti a tutti di avere troppi pensieri per la mente e non riuscire a rilassarsi. In fondo siamo esseri umani
      Ciao stella. Buona domenica!

      Elimina
  2. ..beh vedila così ..prima parlavo con lavastoviglie ...insomma siamo in buona compagnia ...
    pensieri..grigi..a volte neri.....insomma poi parlo con lavastoviglie e passano ..son messa male ..mahh???
    poi parlo con Bandi e Susy e pelosoni..e loro mi guardano ..chissa che pensano ...sicuramente ..teniamola d'occhio ..che l'è proprio andata ;)))))
    Buona Domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tissi,
      io parlo con il cane, coi gatti, con le galline.... una volta o l'altra i miei vicini chiameranno il 118 e la neuro! :)))
      Parlo anche con me stessa e devo dirti che non sempre ci vado d'accordo. A volte ci litigo pure :)))
      Andata? Eccome!!!!! La testa a volte è proprio andata sulla luna!
      Buona domenica a te!

      Elimina
  3. Purtroppo anche se noi ci imponiamo di rallentare i nostri ritmi di vita i pensieri non rallentano, la fanno da padroni, non accettano i limiti che vogliamo imporgli e allora ci ritroviamo a parlare da sole, capita a tutte noi, ricordo una mattina, guidavo andando a scuola, immersa nei miei pensieri, in coda per il traffico, parlavo e si vedeva eccome..... me ne sono accorta vedendo il giudatore della macchina che mi precedeva fissarmi dallo specchietto con un'aria un pò perplessa........
    ho fatto l'indifferente, che ci potevo fare ormai ero stata scoperta!!!!
    flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I pensieri vivono di vita propria, Flora. Indipendentemente da noi, se decidono di inchiodarci su una cosa lo fanno e basta.
      E' in quel momento che a volte .. molto spesso... parlo con me stessa. Ci discuto, ci litigo, mi dico che son scema e poi... poi trovo un compromesso. Tra me e Patri c'è parecchia complicità!
      Peccato che, appunto, a volte qualcuno ci becchi a parlare con l'altra parte di noi e pensi.. ma pensi un po' quello che vuole! Siamo sicuri che questo qualcuno non lo faccia a sua volta?
      Ciao bella. Buona domenica!

      Elimina
  4. Hai proprio ragione, a chi non succede di sentirsi ingabbiati in una mente che frenetica? Dovremmo saperci rilassare un po'.
    Buona domenica piovosa
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sinforosa.
      Hai ragione! Staccare. Rilassarsi. Ma perchè non ne siamo capaci?
      Buona domenica a te!

      Elimina
  5. Ah il caffè!!! ^_^ Peccato che non abbia animali, sono davvero un ottimo antistress e li adoro!
    Ciao Patricia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buono eh... non vivrei mai senza caffè!!!
      A volte gli animali sono antistress. Altre, come nel caso di Lilio sono uno stress!!!
      Perchè????? Perchè lui di coccole non ne ha mai abbastanza!!! Ti prende a testate, ti passa il nasino sulla faccia, ti si siede sulle ginocchia... però sono 10 chili di gattone!!!!
      Ciao carissima!!!

      Elimina
  6. Anche tu cavalli imbizzarriti al posto dei pensieri?!
    Forse era meglio se prendevi una camomilla invece che il caffè...io parlo anche con il frigorifero...finché non rispondono siamo ancora sane di mente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fortunata... la mia lavatrice è talmente vecchia e malandata che fa certi rumori che pare risponda sul serio a volte.....
      Camomilla????? Che schifo!!!!! Noooooooo!!!!!

      Cavalli imbizzarriti, sì, proprio così! E domarli non è affatto semplice!

      Elimina
  7. anche io soffro di iperattività celebrale, peccato che il mio corpo affetto da acciacchi non riesce a stare loro dietro. E allora anche io mi siedo, in braccio il mio piccolo biondo di 3 anni, una tazza di caffè che diventerà inevitabilmente gelato e lo butterò, ma almeno mi concedo 5 minuti cullando un dolce far niente!
    5 minuti ne... poi a discutere con la lavatrice, lavastoviglie e anche il forno, soprattutto con lui intavolo certi discorsi che sfiorano il filosofico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure io kly! Idee tante anche di lavori da fare fuori e in casa. Forza molta meno. Capacità... beh, lì capace o meno mi arrangio, nel senso che faccio paciughi assurdi però... :)))
      Il fatto che anche tu mi dica che parli con gli elettrodomestici mi fa tirare un sospiro di sollievo. Visto che siamo in tante a farlo allora la mia non è follia!!!!!!! :)))))

      Elimina