mercoledì 13 maggio 2015

Ci sono fotografie che...

Ci sono fotografie che seppure crepuscolari come questa, danno luce e linfa alla fantasia.
La loro bellezza, la grandezza dello scatto fanno brillare quella scintilla che dà voce ai versi.
E fanno viaggiare nel tempo e nello spazio anche stando seduti.
La foto di Carlos Portillo (Podì) è proprio una di queste.
Ammirate quanto è bella!

















Qui il LINK del suo blog dove potrete ammirarne molte altre altrettanto belle.


Ed ecco la poesia che la foto mi ha ispirato.

Controluce.


Nel controluce del crepuscolo
Helios se ne va al riposo,
guerriero infuocato.
Dietro di sé,
lascia generoso buio,
omaggio delicato
e atteso.
Su creste
come profili di donne
amate, sognate, perdute
scende dea Notte
ed è
eternità
rinascente
ogni
nuovo
giorno.
Myrtilla

7 commenti:

  1. Grazie; questo tuo sì è un buon omaggio!!

    podi-.

    RispondiElimina
  2. Bellissime, foto e poesia *__*

    RispondiElimina
  3. Ciao Patricia. Molto molto belle sia la foto che la poesia.
    Un bacio

    RispondiElimina
  4. Ciao Patricia. Molto molto belle sia la foto che la poesia.
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. Ciao Poiana, grazie infinite! Bacio!

    RispondiElimina