domenica 26 luglio 2015

Calligrafia

Nel post Cose che non mi piacciono ho parlato di me dicendo che una delle cose che cambierei volentieri se potessi è la mia calligrafia.
Scarabocchiografia l'ho definita. Beh... di certo non è  bella nè elegante. Sicuramente è disordinata. Lettere grandi e piccole.  La s scritta in due maniere diverse...
E' sempre stata così. Mai riuscita ad avere una bella grafia. Zampe di gallina mi dicevano a scuola... e io mi sono sempre consolata autoconvincendomi che la grafia rispecchia il carattere. Tutti e dico tutti i puntini sulle i, tutti e dico tutti i trattini sulle t, dimostrano che sono pignola. (Troppo a volte!!!!!!!)
Poi se dimostrano anche che sono disordinata... pazienza! Però si vede che ho carattere anche se qualcuno diceva che chi ha carattere non lo ha mai buono.
Probabilmente era uno che se ne intendeva :))) Magari parlava di se stesso!

Comunque su quel post, in un commento, AzzurroCielo mi ha risposto che le piacerebbe vedere la mia scarabocchiografia.
Interessa anche a voi?
Io le foto le ho fatte e sinceramente non ho nemmeno scelto le pagine peggiori.
Avreste chiamato Freud d'urgenza per farmi psicanalizzare :))

Comunque, ecco a voi......




























Che ne dite? Vi bastano come esempi lampanti?
Mi credete ora quando dico che a volte al super non riesco a capire cosa ho scritto e quindi cosa devo comperare?
Myrtilla

18 commenti:

  1. ...io propendo per la grafia di carattere ,poi sicuramente sarà d'impulso ..senza tanto star lì a veder se è elegante ,ma comunque i lrisultato dei tuoi scritti è meraviglioso ,come ho detto più volte ^_^
    io a volto non riconosco ciò che ho scritto nella lista della spesa ...eee chi non capisce la sua scrittura è.... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vad per la grafia di carattere, Tissi. Mi va benissimo!!!!!!! :=)))
      Grazie per i complimenti *)
      Nemmeno io tante volte leggo cosa ho scritto.... e sbuffo!

      Finisco la frase? un asino per natura. Io, sì!!!!! Senza dubbio! ahahahahahah

      Elimina
  2. Risposte
    1. E tu Ivano come scrivi? Meglio? Peggio? ahahahahahh
      E nota che questo non è il meglio del peggio, eh... ci sono scritti peggiori... sob!!!!

      Elimina
  3. molto migliore della mia (per verifica ti fornisco un link: http://arianogeta.blogspot.it/2010/10/filologo-di-me-stesso.html )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma questa è meno brutta. A volte non capisco cosa ho scritto.
      visto la tua. Mi ha dato l'idea del papiro egizio. Fitto fitto. Leggibile però

      Elimina
  4. Non trovo terribile la tua calligrafia Pat o.O Anzi, è ariosa ed elegante.
    Differente la percezione dalla piccola foto, però, di quella di Ariano, più che altro per l'effetto "massivo" o.O Ma non è brutta... Le calligrafie brutte son ben altra cosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eleganteeeeee???? Sicura? Li avevi gli occhiali? :)))))

      Elimina
  5. Ma di che vi lamentate,non avete visto la mia!!!Buon inizio settimana a tutti...Olgica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella!
      Non è che mi lamento sempre... solo quando non riesco a decifrarla.... ops!!!!!
      Bacione!

      Elimina
  6. si si ti credo, ora che ho visto ti credo ah ah ah .
    in effetti....
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi credi, ora? Bene!!! Scrivo anche peggio però, eh... dipende dalla fretta, dalla posizione, dal dolore alle mani.... eh.. dipende da tanti fattori.
      Buon ultimo, forse anche dal fatto cche a mano ormai scriviamo molto poco.
      Io ho sempre i miei quaderni a portata di...penna, però ormai con la tastiera....
      Ciao bella!

      Elimina
  7. Che strana grafia, è quasi da uomo! :)
    Anche la mia però è piuttosto strana: si capisce abbastanza, però mescolo stampatello e corsivo. Nel mio post "il feticismo dello scrittore" c'è una foto, se vuoi vederla! :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, dici?
      SArà forse perchè sono una gemelli? Castore e Polluce mica sempre vanno d0accordo sai. A volte uno vuol fare una cosa e il gemello vuol fare l'opposto.
      Nel mezzo qualche stampatello scappa anche a me, Tutte le maiuscole intanto tranne la i. Tante s....le scrivo in due modi a volte all'interno della stessa frase.
      Vengo a curiosare subito...
      Ciao e buona settimana!

      Elimina
  8. Un giorno si dovrà imparare di nouvo a scrivere. La prima volta che lo facemmo fu durante la fanciullezza, a scuola. Poi vennero i computer e ci siamo dimenticati di scrivere, quindi dovremo imparare un'altra volta.

    Buonasera,
    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che hai ragione Carlos. Ormai siamo talmente abituati a schiacciare dei tasti che prendere in mano una penna diventa complicato.
      Buona giornata!

      Elimina