martedì 21 luglio 2015

Eroi senza nome

Eroi senza nome
di Maurizio Lorenzi
Imprimatur Editore (2014)



Il sottotitolo di questo libro è "quando il senso del dovere diventa esemplare coraggio".
Mai sottotitolo fu più azzecato.
Mai libro fu più giusto nel ricordare i tanti eroi senza nome e senza volto che hanno fatto parte della nostra storia, quella dell'Italia in cui viviamo.
Tutti sappiamo che vennero massacrati in vili attentati i Giudici Falcone, Borsellino, Livatino, il Generale dei Carabinieri Dalla Chiesa, l'Onorevole Moro, il Commissario Cassarà. Tutti noi, se ne parliamo, ci ricordiamo qualcosa di loro oltre al nome. Ricordiamo quanto hanno fatto, combattuto lottato. Ricordiamo quanto sono stati traditi. Perfino il loro volto rammentiamo.
Ma, degli uomini della loro scorta? Di quegli agenti morti al loro fianco? E di tutti coloro che sono ancora vivi ma continuano a lottare giorno per giorno per rendere questo Paese più giusto? Oppure per dare una mano, e che mano!, in caso di disgrazie come i terremoti o le alluvioni? Oppure ancora quelli che si sono prodigati su un ferito e in attesa dell'arrivo dell'ambulanza hanno contribuito a salvarlo? O a fare nascere un bambino?
Cosa sappiamo di questi illustri sconosciuti?
Nel caso migliore, ricordiamo vagamente qualcosa perchè abbiamo letto o riletto libri o notizie striminzite in occasione della commemorazione della strage.
Nel caso peggiore, sappiamo nulla!

Maurizio Lorenzi si è assunto il compito di farci sapere qualcosa di più. Di parlarci di loro, della loro vita privata, dei loro gesti di tutti i giorni, in famiglia e al lavoro.
Compito difficile, Maurizio, ma svolto con maestria.
Hai reso onore a Persone importanti ma sconosciute. Hai spolverato tutti gli anni di non memoria e li hai riportati alla luce che loro spetta.
Con una prosa elegante, a tratti poetica, altri scarna, hai dato vita a storie reali che sanno di fiaba trasformata in tragedia.
Grazie!
Myrtilla

2 commenti:

  1. Un libro che dovremmo leggere tutti.
    Buona giornata e a presto .. Dream Teller ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Dream. Ogni tanto bisognerebbe leggere libri così. Per non dimenticare mai!
      Poi, Maurizio, persona simpaticissima e molto alla mano, lo trovi anche su g+, ha un modo di scrivere molto semplice ma intimo. E' un piaere leggerlo.
      Ciao carissima

      Elimina