venerdì 3 luglio 2015

La luna stanotte

La luna, stanotte, si è montata la testa.
Come un sole argenteo illumina a giorno il cielo. Poco le importa se non è ancora completa. Compensa la sua mancanza di rotondità con una luminosità limpida. Priva di aloni.
Sulla sua faccia brillante rivela però pensieri non piacevoli. Macchie più scure dai margini strani, indefiniti. Discromie di dubbi e tentennamenti. Incertezze che la segnano profondamente. Che si stagliano grigie a rendere più ambigua la sua bellezza.
Certo, però, che è prepotente. Nessuna stella intorno, fagocitata dal nero assoluto che  fa da contorno al suo strano disco d'argento antico, ossidato dai secoli passati ad osservare la terra e le sue mille luci intermittenti che nascono e muoiono in un battito di ciglia siderale.
Buona notte, Artemide.
Myrtilla

8 commenti:

  1. Io la guardo e mo sembra che sorrida.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao effe, dipende dallo stato d'animo nostro più che da lei.
      Io credo che la Luna sia sempre serena, noi invece a volte....

      Elimina
  2. Cara Patricia, lo sai che anche qui questa notte ho notato che si vedeva molto grande!
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso,
      sì, era grandee pensare che non era ancora piena... il post è di due o tre giorni fa!
      Buona giornata a te carissimo

      Elimina
  3. Eh, era la luna piena dell'estate. E ci sorrideva.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miki, io ho programmato il post due o tre giorni fa. Non era ancora completa... bella sì, però!
      Sorridente? Dipende sempre da noi.

      Elimina
  4. Per me è bella più del sole...sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La luna ha un fascino suo particolare Fortunata.
      Più fredda del sole, d'un bianco abbagliante ma molto più misteriosa

      Elimina