sabato 1 agosto 2015

Da un post di AzzurroCielo il seguito

Già! Questa volta sono io che scrivo il seguito di un racconto. Quello che AZZURROCIELO ha postato sul suo blog.
Bel racconto! Quel tanto di surreale da bastare a far volare la fantasia.
E volete che proprio la mia stia seduta?????? Giammai!!!!

Ecco quindi qui il mio personale seguito al suo racconto (cliccate sul link sopra e leggerete la sua parte).


L'OMBRA 2

Per un secondo fu bloccata dalla paura. Durò poco, però. Una sensazione di pace si diffuse in lei. Di serenità.
Aveva capito di chi era quell'ombra e sapeva di non dover temere nulla.
"Sei venuto per me? e l'ombra assentì col capo.
"Sei venuto a prendermi?" e l'ombra questa volta negò.
"Allora perchè....."
Non finì la domanda. Vide l'ombra avvicinarsi. La vide chinarsi su di lei. Percepì l'aroma del suo dopobarba. La sua carezza sul volto. Il suo  bacio sulle labbra.
Quante volte li aveva sognati! Quante volte li aveva desiderati! Mai più avrebbe pensato di riceverli ancora. Ma anche la morte può nulla sull'amore.
Myrtilla


12 commenti:

  1. Brava Patricia,buon fine settimana .

    RispondiElimina
  2. mi sono commossa .... mi piace troppo ... brava ..... questo fine settimana non riesco... ma penserò qualcosa anch'io ... un abbraccione
    giusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Giusi! Troppo buona!
      Aspetto il suo finale Ciao

      Elimina
  3. Qualche volta ho pensato a racconti che fossero scritti così, una parte uno e poi un altro fa il seguito. Sempre ho creduto che quando uno inizia una storia del genere ha nella sua testa anche il finale e allora un altro mena la storia a un posto assolutamente diverso dal quale non potrà mai fare diventare il nostro iniziale decorso,
    ...ma il gioco è proprio così.

    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carlos,
      il fatto è che una di noi scrive un racconto e poi ad un'altra viene in mente di continuare.
      Il mio raccontino Il Salto ha avuto ben 9 finali diversi, compreso il mio, perchè tanti lettori hanno scritto la loro parte.
      Come dici tu,è il gioco,, E ci siamo anche divertiti!
      E' vero che dopo aver scritto le prime righe si sa già a grandi linee il finale e se qualcun altro di fa fare una deviazione sul percorso ti fa smarrire... portandoti fuori strada.
      Però, appunto è questo il bello! Sapere da dove si parte ma non dove si arriverà.
      Ciao carissimo!

      Elimina
  4. Grande Patricia che non perde un colpo... tenero e dolce questo finale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto mi diverto Anna Matia!!!! Quanto mi diverto!!!!!

      Un po' di romanticismo ogni tanto non fa male, no troppo ma giusto quel poco.... :))))

      Elimina
  5. Commovente... Bello, Patricia!

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina