mercoledì 5 agosto 2015

Dal blog di Romina Tamerici


Eccoci qui! Di nuovo direte voi... eccerto!!!!!
Romina Tamerici ha indetto il nuovo concorso UN RACCONTO IN 200 BATTUTE con la parola scelta dalla  vincitrice del concorso del mese di luglio.

La parola è.........................


 Questo post partecipa all’iniziativa Una parola al mese. La parola di agosto 2015 è IMPALMARE (al link maggiori informazioni).



impalmare... un termine che usano soltanto più gli amici per prendere in giro il futuro sposo (sapete, quando gli dicono ma ti sposiiiiiii????????????? Ma sei matto????????????? E dopo? E noi? Ridendo ma lo dicono sti birbanti ahahahahha) oppure i giornalisti quando parlano ovviamente di persone famose.
Il tale attore che ha impalmato l'attricetta (in chiara ricerca di notorietà)... oppure il principe che ha  scelto per moglie una modella...

Sarà anche che il matrimonio non è più l'istituzione importante di una volta quando per poter stare assieme da soli ci si doveva sposare o quando era un modo per uscire di casa, ma il termine impalmare  ha perso una buona parte del suo valore.

Oramai è facile che quando una persona pronuncia impalmare la controparte le chieda ah, davvero??? E di che marca? Avendo frainteso il termine, da impalmare  a palmare... tutta un'altra cosa, vero?

Ok, ha anche altri significati come scrive Romina nel suo post però sono più tecnici. Nel linguaggio usuale invece si usa più facilmente convivenza, a volte matrimonio.
Tanto c'è differenza????? Sempre di   impalmare si tratta.  :))))
C'è solo da capire se al giorno d'oggi è ancora l'uomo che impalma la donna o viceversa.... sono cambiate talmente tanto le cose negli ultimi anni...
Myrtilla


ps il mio raccontino? Pronto ma non vi dico quando lo posterò :P)
Ciaooooo


10 commenti:

  1. bel post,ora ci penso anch'io,ma non ho la tua creatività!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provaci daii.... duecento battute e postate in modo anonimo quando Romina ci darà il via.
      Il raccontino deve contenere la parola impalmare. Non è difficile!
      Un abbraccio!

      Elimina
  2. sono curiosa di leggere il tuo....come sempre del resto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie stella della fiducia! :)
      Puoi partecipare anche tu però.. è un concorsino libero a tutti. Basta farlo in modo anonimo e sul post che ci indicherà Romina.

      Elimina
  3. Grazie per il post, Pat!
    In realtà, per essere "impalmate" serve una promessa di matrimonio vera e propria, quindi ha ancora un suo valore, anche se la società di oggi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero????
      Allora devo sgridare il marito.... o forse trent'anni fa non si usava ancora ahahah
      Comunque la promessa di matrimonio sua era stata questa. Senti io sono stufo di viaggiare e se ci sposiamo?
      Ahahahahahh

      Ps Sì l'anello di fidanzamento me lo aveva regalato.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Be', ti ha impalmata e poi sposata sul serio, quindi ha fatto le cose per bene, no? Ok, magari la proposta non è stata romanticissima, ma... non si può pretendere troppo! Ahaha!

      Elimina
    5. ahahahahahahhah hai perfettamente ragione! Non pretendere mai troppo!!!!!
      Ciao bella!

      Elimina