giovedì 27 agosto 2015

Hai mai provato



Hai mai provato a guardarti intorno?
Ad aprire finalmente gli occhi?
Prova! Vedrai cose che non conoscevi,
cose di cui ignoravi l'esistenza.
Suoni rumori odori...
Dall'alto di questo bricco,
alle spalle una chiesa disastrata dal terremoto,
ai fianchi case a due piani, silenziose.
Ma....
Ma, di fronte a me,
si allarga un orizzonte
dove verde azzurro grigio bianco si fondono insieme.
Sono i campi della vallata del Tanaro,
diseguali, interrotti da scure chiazze,
alberi antichi che, come statue,
si ostinano a vivere tra il grano ed il mais.
In mezzo, una striscia grigia.
E' la statale che divide in parti diseguali la vallata.
Scatolette colorate s'inseguono e s'incrociano
con un sordo brusio.
Al fondo,
grande macchia grigia e rossa
sotto ad una cappa plumbea,
è Asti,
la mia città.
Si adagia sonnolenta in queste prime ore del pomeriggio
tra il fiume ed i suoi campi.
Da qui, non mi giungono i suoi rumori,
la sua vita frenetica.
Li immagino.
Li conosco.
Motori, clacson, gente che corre.
Ancora più in fondo,
ci sono le colline
che spingono la terra verso il cielo,
due grandi elementi della nostra vita.
Una linea bianca quasi retta ad est,
più curvilinea e morbida ad ovest.
Sopra, un cielo pallido,
d'un azzurro smorto, grigiastro,
striato di filamenti bianchi
di nubi girovaghe.
Una folata arriva dalla piana
e mi porta odori.
Alcuni li riconosco.
Sono di traffico e fabbriche.
Altri.. Non so!
Si mescolano con i profumi della campagna
col tiglio mieloso, con le gaggie quasi sfiorite
e pullulanti dei ronzii festosi delle api. 
Myrtilla 

27 commenti:

  1. Devi vivere davvero in un bel luogo tranquillo e pieno di natura :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa il ritardo ma oggi tra la connessione a singhiozzo e problemi burocratici.. uff!!!!

      Sì, abito in collina, in una frazione di paesino... 2000 anime sì e no!
      D'estate è decisamente bello, verde, popolato di animali vari.
      D'inverno con la neve... è un posto in chiulo ai lupi!!!!!!!!

      Elimina
    2. Io abito addirittura più su :-)

      Elimina
    3. Più su????? Alpi? Appennini?

      Elimina
  2. Bella descrizione! Mi piacerebbe riuscire a fare qualcosa del genere dedicato alla mia periferia. Anche se sarebbe con uno sguardo rivolto al passato, perché oggi è in parte - per fortuna solo in parte - deturpata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che la tua città è molto più grande della mia.
      Io poi non ci abito nemmeno più da qunado ci siamo sposati. Abitiamo come ho detto ad Ariano in una frazioncina (saremo in 200/300 forse).
      Per fortuna qui è ancora abbastanza "autentico". Ci sono sì ville nuove e moderne ma ci sono tante vecchie case più o meno ristrutturate ma con il vechio stile piemontese.
      La parte posteriore della casa sulla strada, il cortile e la parte anteriore all'interno, protetta dagli sguarddi dei curiosi. Non siamo famosi per la nostra espanività noi piemontesi... ahhahahah

      Elimina
    2. Dimeticavo... scendere a valle vuol dire passare tra i boschi, qualche campo coltivato ma per lo più boschi, acacie (le gaggie) e querce. Vuol dire incontrare cinghiali di notte, volpi e parecchi daini. E poi scoiattoli, ghiandaie gazze picchi....

      Elimina
  3. Un locus amoenus. Ho scoperto le gaggie grazie a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ops Annalisa, mi è scappata la parola dialettale... ahahahah gaggia significa acacia e qui ce ne sono tante!!!!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Effe, c'è un rapporto forte tra me e la mia zona. Sono astigiana di nascita e annonese di adozione da trenta e più anni.
      Qui ci sono le mie radici e le mie tradizioni. Ci tengo!

      Elimina
  5. Che bel quadro ne hai fatto! Mi sembra di esserci anche io lì dentro! E, si ho provato a guardarmi intorno, a dire il vero spalanco molto bene gli occhi per non perdermi nullal

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie azzurrocielo!
      Io spero sempre di poter fotografare i miei amici daini. Li incontro sovente soprattutto in inverno al mattino presto o alla sera al crepuscolo.
      Ma sono così veloci!!!!!!
      Ecco.. vederli,, incontrarli... dover frenare per non metterli sotto quando ti tagliano la strada mi fanno dire che non vivrei da nessuna altre parte.
      Quando c'è la neve e io non riesco nè a scendere a valle nè tantomeno a risalire (sì, lo so sono imbranata :)))) ) invece vorrei tornare in città. Come sparisce la neve della città me ne dimentico. ahahahh

      Elimina
  6. Che bello, mi hai risvegliato dei ricordi molto teneri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Massi, conosci il sud del Piemonte?

      Elimina
    2. Mio nonno viene da Novi Ligure, comunque da giovane ho bazzicato il basso piemonte. Poi vabbè il versante alpino per le ferie.

      Elimina
    3. Ma va!!!!!
      Pensa che io avevo un bisnonno di Castelbianco nell'entroterra di Albenga e la nonna paterna nata a Santa Margherita Ligure.
      hhahahhaha Piccola la nostra Italia......

      Elimina
    4. Che la mia saggia figlioletta abbia ragione quando mi dice "voglio l'Italia!
      Voglio vederla, giirarla scoprirla... amarla!" ??????

      Elimina
  7. Questo è un effetto che rivivo tutte le volte che torno nella mia adorata terra, la Sicilia: ogni anno, dalla campagna dei miei, mi incanto di fronte a un panorama che ho fotografato in tutte le sue forme, nei suoi colori, all'alba, in pieno giorno, all'imbrunire; è la copertina del mio libro di ricordi più belli!
    (Piacere di conoscerti, Patricia)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, ppiacere tutto mio! :)
      Non sono mai stata in Sicilia ma è una terra che visiterei molto volentieri. Il suo sole, il suo mare, il suo cibo.... e la gente!
      Ricordo una signora palermitana che avevo conosciuto tanti anni fa. Stavo ore ad ascoltarla quando raccontava la sua vita e della sua città, che poi considerava la stessa cosa. Ironica, simpatica, spigliata.... eravamo al mare e ci eravamo fatte tanta compagnia!!!!

      Elimina
  8. che voglia di vedere quello che hai descritto.
    Ma mai dire mai!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai dire mai Flora.
      Nella vita tutto può essere,

      Elimina
  9. Bellissima descrizione della tua terra. Brava Patricia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Squitty,
      eh, sì, sono italiana e ne sono felice ma sono piemontese fin nel midollo!

      Elimina