sabato 29 agosto 2015

Oltre


Seduta sul balcone, i piedi nudi, osservava di fronte a sé. Tetti, cortili recintati, auto sotto i portici, la strada, altri tetti.
C'era altro oltre quel suo piccolo mondo?
Il mondo esterno. Il sogno.
Myrtilla

18 commenti:

  1. E meno male che c'è il sogno, Patricia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non deve mai mancare Squitty!
      Ciaoooooo

      Elimina
  2. Molti belli questi versi per iniziare la giornata.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  3. O l'incubo, dipende.
    Bella immagine Patricia, mi ricorda il finale di Solaris.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io preferisco pensare al sogno,Ivano. Voglio essere ottimista. :))
      Solaris.. sai che non l'ho mai visto? Ma di fantascienza oltre a Star Wars al cinema e i vecchissimi telefilm di star trek in tivù e spazio 1999 non ho visto altro.....

      Elimina
  4. Ciao Pat,
    sono parole che fermano un momento di vita, comune ed unico ad un tempo:)
    Fata C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fata, sì, credo proprio di sì.
      Fermano il momento della presa visione, della scoperta. E speriamo della decisione a scoprire cosa c'è oltre.

      Elimina
  5. Risposte
    1. Buongiorno Effe.
      Dipende da te... a volte sognare fa bene all'anima perchè meglio della realtà. Risveglio a parte... :))

      Elimina
  6. Sognare... sempre con audacia e a... piedi nudi :))
    Ciao ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Blogg!
      Io sogno ad occhi ciusi e ad occhi aperti... sognatrice di professione... ahahahahahahh

      Elimina
  7. C'è sempre qualcosa oltre, ma non tutti si avventurano al di là del confine ed in fondo il viaggio si compie nella dimensione del sogno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clara, e pennsare che a volte basta proprio poco er varcare quel confine invisibile e far diventare realtà un sogno.
      Purtroppo la paura o impegni troppo gravosi bloccano..
      Buona domenica

      Elimina
  8. Lo vedi? Quello che dicevo l'altro giorno in fondo.
    Sogni, sogni e sogni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo! Sogni che non ci devono mai abbandonare. Non si vive di sogni ma nemmeno senza!

      Elimina