giovedì 3 settembre 2015

Il fuoco

L'idea di questo post è nata leggendo il post di Pinkg
http://pinkgok.blogspot.it/2015/09/ispirazioni-i-quattro-elementi-1-acqua.html

Per questo ho pensato di partecipare anch'io a  #ispirazioniandco


Questo è il banner preparato da Federica di http://squittydentrolarmadio.blogspot.it/.
Bello vero?Se volete partecipare anche voi potete copiarlo e inserirlo nel vostro post.


I quattro elementi della natura......
Con quale di loro siamo più in sintonia?
Con quale ci troviamo più a nostro agio?

Io ho scelto il

                                                    F U O C O

Confesso che mi fa paura in un certo senso. Se penso ad un incendio mi viene la tremarella, però.....

Però il fuoco  è calore, vita, passione, amore.
Penso al fuoco della stufa a legna. I ciocchi che bruciano scoppiettando allegramente. Al calore che si allarga nella stanza.
La stufa che va, l'abatjour accesa, stesa sul divano, un gattino sulle ginocchia e un libro in mano. 
Cosa c'è di meglio? Calore sano, festoso. Allegro.
E poi le ombre che si disegnano tra le fiamme. Mostriciattoli, animaletti, volti.. Sì, lo so che li vedo solo io ma mi piace guardarli. Guardarli e sognare e inventare storie che poi finiranno qui sul  blog. O che saranno così assurde da restare relegate nella mia mente.

Una stufa accesa... l'amore della vita... gli amici... dopo una buona cena.... una serata piacevole!
Un ricordo da non perdere mai!

Penso al fuoco e penso alla vita che nasce dalla passione. Per la scrittura, la lettura, i lavoretti manuali da fare in innverno quando fuori il tempo è pessimo e fa freddo. 
Penso al suo carbone di legna, a quanto è bello sporcarsi le mani con esso e disegnare anche se non si è capace. Che importa? Non sono disegni da vendere a terzi, sono disegni per noi, per esprimere il nostro essere. Sono ricordi, emozioni.... sono un momento tutto nostro. Magari in compagnia dei bambini.
Penso a quanto nutrimento questo carbone di legna, questa cenere darà al terriccio per i miei vasi. Penso a quando in primavera potrò di nuovo giocare con la terra e la paletta come una bimba di pochi anni. A come cresceranno le mie piante grasse.

Penso al fuoco come passione d'amore. Amore per il compagno, per la famiglia, i figli, gli amici. Passione che coverà sotto la cenere col passare degli anni ma non si spegnerà mai. Sarà una passione più dolce, più matura per gli anni trascorsi ma sempre passione resterà.

Penso al fuoco come amico se sappiamo rispettarlo e averne paura quanto basta per non trasformarlo in nemico.

Non voglio pensare al fuoco della battaglia. Odio quel fuoco! Preferisco quello della solidarietà, dell'empatia.
Myrtilla

PS
Se volete saperne di più, su questo tag, cliccate sul link che vi ho messo all'inizio del post. Andate a visitare il blog di Pinkg e delle sue comari, come le chiama lei.







41 commenti:

  1. Ti confesso che non sai da quanto io e le comari aspettavamo questo momento! Averti nel gruppo Isp&co!
    Evvaiii!!! Contenta di avere in raccolta il tuo splendido modo di scrivere, mai scontato e sempre pieno! Come pieno è questo post, pieno di vita, vita vera e ricca perchè la vita tu la fai passare attraverso il cuore! Grazie Patry. Un grosso abbraccio♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo buone ragazze!!! :)
      Grazie infinite!
      E' che mi sono persa un po' troppe cose nell'ultimo periodo. Spero di recuperare.
      Spero anche di aver fatto tutto giusto. Sai, come è... l'età avanza e l'alzeimher... galoppa! ahhhahahahhahahahahahaha
      Un bacione a te e alle comari!

      ps non saranno comari di un paesino che non brillano d'iniziativa come diceva De Andrè. Queste giovani comari di iniziativa ne hanno da vendere! :))))

      Elimina
  2. Ti confesso che non sai da quanto io e le comari aspettavamo questo momento! Averti nel gruppo Isp&co!
    Evvaiii!!! Contenta di avere in raccolta il tuo splendido modo di scrivere, mai scontato e sempre pieno! Come pieno è questo post, pieno di vita, vita vera e ricca perchè la vita tu la fai passare attraverso il cuore! Grazie Patry. Un grosso abbraccio♡♡♡

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Che ci vuoi fare, Max? Siamo... passionali!!!!
      L'acqua.. no!!!! Non sonuotare e ne ho veramente paura!

      Elimina
  4. Bellissimo post... Sai prendere il buono di ogni cosa e trasformarlo in parole, in aneddoti, in immagini. Questo post è ricco, stracolmo di immagini belle. Parlano di famiglia, di amore e di natura.
    Grazie!

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao stellina.
      Tutto è bello e tutto è brutto, buono o cattivo. Dipende sempre da come lo si usa, da quanto piace... dal nostro buon senso.
      Un bacione cara!

      Elimina
  5. E' il mio elemento preferito. Anche come elemento distruttivo, passionale.
    E' incredibile.
    E cosa c'è di meglio di un bel camino acceso durante una cena tra amici?

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente meglio del camino, Moz... :))) infatti sono più di vent'anni che rimandiamo la posa in opera dei termosifoni.. Il fuoco del cmaino o della stufa è decisamente più... intimo!

      ps... purchè la cena sia buona :))))

      Elimina
  6. Bellissima scelta Patricia! Benvenuta nel gruppo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Barbara!
      E' un piacere fare parte delle comari... :)))

      Elimina
  7. Anche per me è il fuoco. Anzi, ho sempre avuto in mente una mia classifica degli elementi:
    1) fuoco
    2) terra
    3) aria
    4) acqua
    Amo il mare (acqua), ma ancor di più la sabbia (terra+fuoco) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ivano,, non mi piace l'acqua e in mare ce n'è decisamente trop'pa per i miei gusti.
      Mica sono un pesce!!!! ahahahahah
      Il fuoco mi dà il senso di calore, passione, unione.
      La terra è quel legame profondo che ho con la mia città, col mio Piemonte. Le mie radici.
      L'aria è la libertà assoluta. La possibilità di far volare la mia fantasia dovunque voglia e anche più in là.

      Elimina
  8. Io sono terra, che brucia, a volte acqua che scorre.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao effe,
      terra, fuoco e acqua allora.
      La terra per la stabilità, il fuoco per il calore e la passione e l'acqua per i viaggi della fantasia?

      Elimina
  9. Bellissimo post Patricia sai regalare sempre emozioni ....sempre appassionanti le tue scritture ... mi pareva di aver lasciato un commento ... boh ... sono un po svanita .... bacio

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. appunto ora erano due tutti assieme ahahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao giusi, non ti preoccupare.
      Siamo svanite in due allora! :))
      Grazie dei complimenti! Buon pomeriggio

      Elimina
  12. Mi associo a quanto detto da Fabiola: le Comari sono onoratissime di averti con noi.
    E non è retorica questa, non sono complimenti fatti per fare.
    Ne siamo veramente e sinceramente felici.
    Più volte, riunite in conclave (sapessi quanto chiacchieriamo) abbiamo parlato di te (fischiato le orecchie forse), perché Ispirazioni & Co. aveva proprio bisogno di qualcuno che interpretasse il tema del mese in chiave non manualmente creativa.
    Ispirazioni&Co, ti piacerà. Ne sono certa.
    Benvenuta dunque. Di cuore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Squitty, è un piacere!
      Manualmente mi sa tanto che non interverrò. Non riesco più a fare tutti i lavoretti che facevo una volta con la mia... bimba.
      Con la fantasia però sì, molto volentieri.
      Ciao e grazie a voi!

      Elimina
  13. Quando ho letto le nuove ispirazioni, d'impulso, non avrei detto fuoco, lo associo alla distruzione sopratutto delle foreste, ma leggendo il tuo scritto hai proprio ragione!!!!!
    Buona giornata!!
    Kisssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Betta, il fuoco è vita e morte. Dipende sempre dall'uso che ne fa l'uomo.
      E' lui artefice sia di una cosa che dell'altra.
      Ciao bella! Bacio!

      Elimina
  14. Quando ho letto le nuove ispirazioni, d'impulso, non avrei detto fuoco, lo associo alla distruzione sopratutto delle foreste, ma leggendo il tuo scritto hai proprio ragione!!!!!
    Buona giornata!!
    Kisssssssssssssss

    RispondiElimina
  15. Benvenuta a Ispirazioni anche da parte mia: La tua descrizione del fuoco mi è piaciuta tanto.
    Ho letto che sei Piemontese...io vivo ad Asti (adottata).
    Grazie per la tua partecipazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosalba,
      benvenuta e grazie!
      Tu pensa che combinazione!!! Io sono di Asti, trapiantata in un paesino nelle sue immediate vicinanze da oltre trent'anni, dal matrimonio. In Asti ci vado praticamente tutti i giorni e continuo a ritenermi pi astigiana che annonese... :)))
      Ciao carissima!

      Elimina
    2. Ho saputo dalla Rosy che siete pure lì a due passi .... ma proprio due.
      Scusa, Patricia, non posso esimermi .......... MA CHE CULOOOOOOO!!!!

      Elimina
    3. ahahahahhahahahahahahaahahh Squitty! Mi hai fatto morire dal ridere!
      Comunque, sì, sembra pazzesco eppure è così.
      Non abitiamo lontaano. Sarà un chilometro? spanna più spanna meno

      Elimina
    4. Sono veramente eccitata, finalmente un'amica vicino casa mia...se le sarò simpatica mi avrà in mezzo ai piedi mooooolto spesso!

      Elimina
    5. Rosalba.. che è? Una minaccia?????? AHAHAHAHAHAHAHAHHAAHHAH
      Scherzo, eh. L'importante è riuscire ad incontrarsi. Siamo vicine ma gli impegni di una e dell'altra... ma sì dai che ce la facciamo!
      Ti ho scritto in hangout

      Elimina
    6. Ma, Rosy, non ti allargare troppo!
      Così la fai scappare!

      Elimina
    7. Squitty.. adesso lancio la monetina. Se viene croce scappo, se viene testa rischio!!!! ahahhaahhaahhaha

      Elimina
  16. @ Patricia Felice di incontrarti lungo la strada .... Complimenti per il post.... Adoro il fuoco e la vita che ha dentro.... Il fuoco respira e vive... E leggendo le tue parole pareva di sentirlo crepitare nel caminetto.... Brava!!

    Il Lupo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lupo, piacere mio!
      Grazie per i complimenti.
      Ho visitato il tuo blog e capperi!!!! Mi hai fatot venire i brividi con il tuo post sull'alluvione.
      E poi dicono che i giovani sono... eh... mica tutti sai!
      Buon pomeriggio

      Elimina
    2. Bene, bene, le nostre due recenti e preziose new entry stanno socializzando.
      Quello che non mi è chiaro è questo, Patricia, scusa.
      Giovani è riferito agli Angeli del Fango oppure al nostro "vecchio" Lupo?
      Per sapere, eh ....

      Elimina
    3. Giovani riferito agli Angeli del fango, Squitty.

      Poi comunque io sono sempre dell'idea che finchè siamo vivi siamo giovani...più o meno!

      Elimina
    4. Dimenticato... non so se Il Lupo Mannaro è giovane... in teoria potrebbe avere anche millenni se mi ricordo bene qualcosa dei film dell'orrore ahahhahaahhaha

      ps magari può essere mio figlio!!!!!

      Elimina
    5. (Eddai Patricia, fai fintaaaaaaaaaaaaa! Questa non era per te. Era per il Lupo)

      Elimina
    6. Sveglitudine saltami addosso.... ahahhahaahahah ho un sonno che non ti dico!!!

      Elimina
    7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    8. Squitty, però abbiamo scoperto che non è proprio più un fanciullino eh... non ha tanti anni in meno di me!!! Evvaiiii!!!! Come sono contenta!!!! Mi rompe un po' esser la vecchierella del gruppo! ahahahahahahahah

      Elimina