martedì 29 settembre 2015

Un saluto

Ciao ragazzi,
oggi sono in ritardo e sono proprio di corsa.
Giornata campale dedicata tutta a visite mediche, ospedali.... fiùùùùù che due....mongolfiere!!!

La mattinata è trascorsa in quel bel nosocomio nuovo (nuovo.. una decina d'anni.. sì, possiamo dire nuovo) che ci hanno fatto fuori città.
Scomodo!
Bello, però.. tipo pettine  a tre denti, dove i denti sono più grandi dell'impugnatura.
Due torri interne, la C d la D con tanto di ascensori a chiamata, di quelli che non sai mai se devi scendere perchè sei al piano giusto o no, e le scale che ci girano intorno come edera rinsecchita ma ben abbarbicata... almeno spero!

Colorato. Senz'altro! Arancione e giallo e copertura trasparente in non so cosa.
Un immenso open space (sprecato)  e le balconate alla Romeo and Juliet dalle quali non sai se buttarti tu o buttarci i soliti cafoni che cercano di passarti davanti....
fai la brava, Patri, su... mandali affan mentalmente e fregatene... Ohmmmmmmmmmm.....ohmmmmmmmmmmm

Tornando all'ospedale, ecco che finalmente dopo che è entrato in funzione, si sono accorti che scaldarlo tutto è una follia... quanto costa!
Certo che per farlo figo lo hanno fatto veramente figo... peccato che adesso ci voglia il navigatore satellitare per girarlo, miliardi di euro per riscaldarlo e... sia praticamente quasi fuori città... eh!!!! Però se non c'erano gli spagnoli a progettarlo e costruirlo...
Detto tra di noi, erano quarant'anni che ne sentivo parlare eh...

Comunque... ore 13.10 siamo di nuovo a casa,, mammà ed io. Pranzo superveloce perchè alle 15.30 bisognava essere di nuovo in periferia ma dalla parte opposta della città. Rispetto all'ospedale e a noi.
In zona Santo Spirito, oltre il cimitero. Che poi dico... ma costruire una clinica dove si fanno visite mediche varie, fisioterapia di recupero eccetera... dopo il cimitero?
Non è che porta sfiga? Insomma... uno che sia un po' superstizioso quando ci passa davanti che fa? Tocca i cornetti? Ferro? Legno? Fa le corna?
Che poi la strada per arrivarci è quella. Prendere o lasciare.
A meno che, uno non voglia farsi 30 chilometri e prenda la statale per Torino, poi svolti verso San Damiano e di nuovo per la città, attraversando 3 o 4 paesini microscopici...
va beh! Ognuno ha i suoi gusti. C'è anche chi non è superstizioso.... per scrupolo, io ferro l0ho toccato comunque :)))))

Arrivarci da casa nostra però è un vero casino. Ci tocca attraversare tutta la città e Asti è incasinata al massimo a qualunque ora.
Più di 30 minuti ci sono voluti.
Poi aspetta (poco che strano!) risali in auto e torna a casa. Però erano due mesi che il marito aveva l'appuntamento... a pagamento ovvio...

E se ora vi dico che sono stanca? Non ho fatto nulla di nulla.Nè spazzato il pavimento nè altro.... qualche santo provvederà. Poi, come diciamo noi, il marito non sgrida e se lo fa si prende le sue... :)))) ahahahahahah

Adesso mi sono seduta dieci minuti. Voglio rispondere almeno ai vostri commenti ma poi devo chiudere.
Domani è un altro giorno, si vedrààààààà... non cantava così  Ornella Vanoni?
Ciao fanciulli.
Myrtilla

ps se vi interessa non so ma comunque almeno siamo tornati felici tutti e tre... tutto ok! evvaiiii!!!


15 commenti:

  1. We, tutto ok? Come mai in giro per ospedale? Comunque anche io oggi visite ecc... ma tutto ok. Tu?

    Ispy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Ispy grazie. Erano visite di controllo annuali per il marito e trimestrali per mammà. Il problema è che sono caitate tutte insieme..... e soo andate bene perciò.... :)))

      Comunque oggi, faccio VACANZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :D) :D)

      Elimina
  2. L'importante è gestito sia tutto a posto.
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, effe. Adesso uno sta tranquillo per un anno e l'altra fino a Natale. Ma intanto respiriamo :))))
      Bacio!

      Elimina
  3. Sei sempre uno spasso, anche quando parli di.... tragi-commedie.
    Meno male che almeno l'esito è stato positivo per tutti e tre. =)
    Un abbraccio.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani, ogni tanto bisogno dire qualche scemenza altrimenti si sclera... :))) e siccome io sto già bene di mio se peggioro poveri voi!!! ahahahhahaha
      Ciao bella, Un bacione

      Elimina
  4. bene, direi che l'importante è che sia tutto ok!!!!!! Per le peripezie ...beh....non ti sei annoiata,di sicuro!
    buonanotte cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, annoiarsi no.... come si fa ad annoiarsi quando una per tuttoil tempo ti dice "omme,, facciamo tardi! faremo in tempo?"
      A tagliarti la lingua? Sìììììììììììììììììììì... ahahahahahhaha
      Buon pomeriggio

      Elimina
  5. Risposte
    1. Sì, sì, sì... anche se l'autista, cioè io medesima, inizierà i suoi ad ottobre... ma andranno benone!
      Corna bicorna.... come diceva Pappagone??????

      Elimina
  6. Ohi che giornata piena! :P
    La riga finale è ciò che conta veramente, però! Un abbraccio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti Glò. Ieri sera ero scoppiata.... comunque adesso per un po' stiamo tranquilli...
      Come dici tu, il risultato finale è quello che conta e va benissimo così!
      Bacio!

      Elimina
  7. Prima davanti al cimitero e poi via verso l'ospedale,così non porta sfiga,bisogna preoccuprsi del contrario.Attenta quando torni verso casa.
    Alla fine tutto bene e domani è....................................................
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai che hai ragione Fulvio???? Nonci avevo pensato al ritorno... ma lo abbiamo fregato!!!!!!!!! ahahahahah
      Ciao

      Elimina
  8. ahahah hai ragione, in effetti l'accostamento cimitero/ospedale non è dei migliori ;) Spero tutto bene cara! Ora relax!! Un bacio! Serena

    RispondiElimina