domenica 11 ottobre 2015

Cose che amiamo senza sapere il perchè

Confesso che l'idea non è mia.

Ho letto un post di  CARA MALÙ intitolato proprio così e ho incominciato a pensare.
Sono tante le cose che amiamo probabilmente ma il perchè ce lo siamo mai chiesto?
Se parliamo di libri possiamo risponderci che ci tengono compagnia, ci insegnano, nutrono la nostra anima.
Se parliamo di musica che ci rilassa e ci distende, ci mette allegria.
Se parliamo di un determinato cibo possiamo dire che ne siamo ghiotti, che il sapore dolce o salato o piccante incontra i nostri gusti eccetera eccetera.

Ma se dobbiamo parlare di una cosa particolare, più personale?
Ci viene subito in mente cosa amiamo senza conoscerne il motivo? O forse dobbiamo  pensarci a fondo?

Comunque la domanda sembra solo semplice ma non lo è.
Prendete me, ad esempio. Io amo i libri, la musica, i fiori in generale e piante grasse in particolare. Amo moltissimo gli animali soprattutto gatti e cani.
Adoro i profumi speziati, gli aromi dolci e contemporaneamente un po' forti.
E poi?
C'è un oggetto che amo indiscriminatamente senza conoscerne il motivo?
O ce ne soo troppi e non so quale scegliere?

A dire la verità la prima cosa che mi viene in  mente è: le agende.
Agende, diari  e quaderni, tutto quello che serve per scrivere.
Se vado in una libreria, mi perdo tra i libri è vero. Impossibile negarlo! Però mi perdo anche a sfogliare le agende, i diari.
Ne trovo sempre di superlativi. Quelle di Moleskine sono poi il non  plus ultra.
Le guardo, le sfoglio, le annuso. Penso a cosa ci potrei scrivere. A quanto tempo potrei dedicare loro e loro a me. Penso alla disponibilità dei loro fogli bianchi. Intonsi. Creati apposta per essere scritti.
Poi, penso alle mie zampe di gallina, ai miei scarabocchi e quasi mi vergogno al pensiero di sporcare quei fogli candidi con la mia grafia orribile. Incomprensibile. Mi pare quasi un peccato mortale corrompere il loro candore, la loro leggerezza con geroglifici che a volte nemmeno io riesco più a decifrare.
Lordarli con scarabocchi e correzioni vistose. Parole cancellate da miriadi di righe con la punta della penna che quasi taglia la carta. Postille e asterischi a ricordarmi che in quel preciso punto c'è altro da aggiungere, altro che è stato scritto dopo. Oltre.
Poi, guardo il prezzo e ancora una volta lascio perdere. Niente Moleskine nemmeno ora. Punto su qualcosa di meno caro, meno prezioso. Qualcosa che seppur a fatica e sbuffando, sopporti meglio la mia scrittura, la punta della penna ben pressata, le rigacce e gli errori.

Però, la volta successiva ci ricasco. Sono di nuovo lì a prenderle in mano e a guardarle. Richiamo irresistibile. Come uno stalker.

Chissà che una volta o l'altra una me la compri lo stesso... forse! Magari mi farò un regalo speciale per un'occasione speciale.
Myrtilla






32 commenti:

  1. buona idea!
    Io ho la fissa dei quaderni, mi occorrerebbero certamente tante vite per riempirli tutti, ma poi quando ne vedo uno carino non resisto a non comprarlo
    Bacibaci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi freno, azzurrocielo! Però a fine anno vado inn banca per il calendario e per le agende. Per me e per.... me (con la scusa di darla alla figlia) ahahhahah
      Ciao stella!

      Elimina
  2. Anche io amo quaderni agende e co. Ma anche tante altre cose... l'elenco è lungo:
    Libri
    Tazze e stoviglie
    borse e accessori
    E...
    meglio fermarsi ;-)

    RispondiElimina
  3. Cara Patricia, i gusti sono tanti ed è difficile per me sapere cosa proprio amo di più, direi la vita con la campagna che n^mi è sempre vicino.
    Ciao e buon inizio della settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dici poco!!!!!
      Conta più di mille miliardi!

      Elimina
  4. Per me orologi e cancelleria vincono.

    I primi, per ovvie ragioni monetarie, mi limito a rimirarli, anche perché non avrebbe senso spendere per un qualcosa che non indosserei giornalmente (ho un cronografo da parecchi anni, praticamente cambio la pila quando si ferma e lo ripongo in un cassetto)

    La seconda mi mette in crisi, specialmente quando inizia il periodo scolastico e in tutti gli ipermercati spuntano come funghi i classici cestoni con qualsiasi cosa al loro interno XD diciamo che è il surrogato della mia passione per penne (stilografiche prime tra tutte) e i vari "quadernetti" di un certo livello.

    E per questi ultimi ho il tuo stesso problema! Mi è stato regalato tempo fa questo (se lo consideri spam, cassa il messaggio che lo riscrivo senza link, senza problemi) e, ovviamente, è riposto in un cassetto pure lui, intonso.

    Sono cose inspiegabili, appunto, ma ci si convive volentieri e piacevolmente :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquillo qui lo spam è altra cosa.
      Anche la cancelleria del super attira. Tutto a 1 o 2 euro.... c'è sempre qualcosa che potrebbe servire.
      Ci sono cose davvero inspiegabili. Passioni che non hanno magari motivo ma sono forti

      Elimina
  5. Il post su Cara Malù aveva attirato anche la mia attenzione. Avevo deciso di pensarci sopra e vedere se poteva uscirne un post anche nel mio caso, ma per ora non ho avuto il tempo di dedicarci un solo pensiero. Vediamo se più in qua...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo letto Ivano.
      Non credo che ci sia scadenza. :>)
      Quando si ha tempo si fa

      Elimina
  6. leggo questo post e rifletto anche io sulle cose che amo di più...
    personalmente non so se sono le cose, quelle che mi perplime amare maggiormente senza una ragione, quanto determinati atteggiamenti, taluni comportamenti... cose così

    RispondiElimina
  7. Ciao Patalice
    Possono anche essere atteggiamenti, particolari caratteriali,posti
    Penso che il post di possa anche intendere in senso lato.
    Cara Malu ha parlato di chiavi,qualcun altro di cancelleria. Per te potrebbebenissimo essere altro.

    RispondiElimina
  8. Anch'io ho tanti quadernini a pagine bianche che vorrei riempire di disegni, o al limite di haiku... ma devo ancora iniziarli ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariano,
      ma siamo tutti grafomani qui? ahahahahahhah
      Io, parlando di me, direi proprio di sì. Adoro scrivere a mano! quindi adoro quei quaderni che mi permettono di imprimere la mia "orma".
      Ciao!

      Elimina
  9. Gli orologi di strada a lancette. Ma non da possederli, ma da fotografarli. Mi piace fotografare un orologio quando lo vedo; perfino a Londra un poliziotto mi ha preso i dati per fotografare l'orologio della stazione di Vittoria... Non si poteva fare fotografie nelle stazioni di ferrovia, ci ha detto...

    podi-.
    Buona sera: http://podi-podi.blogspot.com.es/search/label/relojes%20-%20orologi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh oh, Carlos!!!!! :)))
      Sono stati severi i poliziotti inglesi? Non lo sapevo però... sarà per l'antiterrorismo?
      Comunque dalle tue foto l'ho notato che ami gli orologi :)
      Ciao e buona settimana!

      Elimina
    2. È proprio per l'antiterrorismo. Il poliziotto infatti è stato simpatico con noi; che era il suo dovere fare così, che gli spagnoli sempre con le fotografie dove non si deve...

      Ciao,
      podi-.

      Elimina
    3. AHAHHAAHHAAHAH mica solo gli spagnoli sai! Quando fai il turista viene spontaneo fotografare.
      Tutto è bene quel che finisce bene, comunque. :)
      Ciao!

      Elimina
  10. Uau, sono contenta che l'idea sia piaciuta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che mi è piaciuta l'idea, Cara Malù!
      E leggendo i commenti, abbiamo fatto pensare anche gli altri lettori ahahhahahhha.
      Bacio!

      Elimina
  11. Io amo essere circondato da penne e block notes o post-it... in casa mia sono ovunque. Se non avessi una penna e un pezzo di carta potrei impazzire, perché non faccio altro che scrivere. ;)

    Ispy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ispy, anch'io!
      Io sono quella che inn casa ha quaderni agende e biro dovunque. Sul tavolino in sala, nell'ingresso, sul comodino... lasciamo perdere in borsa! :))
      Mia figlia continua a dirmi che anche con o smartphone posso prendere appunti. Il problema è che prima che abbia capito come si fa l'idea è già su Saturno! :))
      Poi, comunque, vuoi mettere la bellezza dello scrivere a mano? Non c'è paragone!

      ps detto per inciso, anche la mia modernisima figlia, riempie agende su agende eh... fa solo la sbruffoncella con me. ahhahahahahahh

      Elimina
  12. Ciao Patricia,anch'io amo la carta,la più amata quella scritta dei libri e poi da una vita,prima per lavoro e oggi per non perdere l'abitudine,vivo circondato da tantissimi fogli di carta,dai piccoli Poolnote dove scrivo i miei pensieri,a fogli di tutte le dimensioni,dove disegno la mia fantasia.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fulvio.
      Ecco.. disegnare magari no! Negata assolutamente! Ma scrivere sempre e ovunque.
      Anche perchè se non scrivo subito dimentico :(((

      Elimina
  13. Fallo Patricia! compra la moleskine!... sai che fin quando ho fatto la pendolare ne avevo sempre una in borsa? Ne ho completate una decina, quando le risfoglio mi sciolgo da sola: sono come un blog su carta ma in più ci sono pure i miei disegni... è bellissimo scriverle e scarabocchiarle, viene naturale: prendine una di quelle con carta ruvida... Creativa come sei!!!

    Un bacio grande! buon inizio settimana :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Reginella,
      una volta o l'altra cederò alla tentazione. :) Per ora ho comperato altro, meno elegante ahhahhaah comperato al super in offerta.
      Un bacione stella!

      ps che bello riaverti con noi!!!!!!!

      Elimina
  14. Bel post. Anch'io adoro agende, quaderni, articoli di cancelleria. Mi piacciono gli oggetti con su i cani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Robby, sì ne ho viste parecchie a Torino. Cani, gatti, cavalli... erano bellissime!

      Elimina
  15. Bene, ora stendo tutti: adoro i prodotti per pulire la casa XD Tutti! Se vado negli ipermercati, passo ore a sfilare nei corridoi dedicati ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Glò.... ma no!!!! ahahahhahaahha
      Davanti ai rossetti ti avrei anche tenuto compagnia volentieri ma ai detersivi????????
      ahahahahahhah

      Elimina
  16. Ahahaha.. anch'io ho passato ore a feticciare agende .... ma il prezzo, come succede a te, mi ha sempre bloccato (senza contare la consapevolezza di stare per acquistare un oggetto che finirei poi per non usare...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Obsidian.
      In effetti inn libreria a Torino le avevo viste a prezzi folli e così le avevo riposate. Avevo poi comperato quelle del super. Meno belle, indubbio, però mi davano l'impressione di non commettere nessun "crimine" a scriverci sopra... ahahahhaha

      Adesso però visto che me l'hanno regalata questaa bella agenda, ci scriverò senz'altro!

      Elimina