sabato 17 ottobre 2015

In un cielo


In un cielo incipriato
in quella ora indefinita
che sonnecchia tra la sera e la notte
in quella luce scarsa
che non illumina nè oscura
una nuvola riposa
nell'attesa del nuovo giorno
memoria dell'oggi
progetto del domani
E viene sul suo dormicchiar
carezza lieve
di zefiro soave
a rinfrescar
le stanche stelle
Myrtilla

9 commenti:

  1. E brava, Patricia, belli veramente questi semplici versi, complimenti.
    Ciao e buon fine settimana, sempre con un sorriso.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissimo!
      Un bacione e buon fine settimana a te!

      Elimina
  2. ......è sparito il commento che avevo lasciato....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stella mi dispiace! Non so che dire!
      Non lo trovo da nessuna parte! Nemmeno nelle notifiche che ricevo sulla mail.... blogger in questi giorni fa disperare!
      Mettilo di nuovo, per piacere!

      Elimina
    2. Non c'è nemmeno in spam. Non so dove sia finito.....

      Elimina
  3. non me lo ricordo...comunque il cielo, di qualunque stagione, di qualunque ora de giorno o della notte , è sempre fonte di ispirazione!
    e di cielo ...un pò me ne intendo...+
    baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace ma non so proprio cosa sia successo. Io non l'ho cancellato ma non lo trovo nemmeno nelle notifiche mail....
      Comunque, sì, è vero. Che sia azzurro e serreno, che sia da temporale, il cielo ha sempre qualcosa da raccontarci. Favole, storie... o anche solo ricordi che ci riporta alla mente per le forme delle nuvole...
      Ciao stella!

      Elimina