martedì 13 ottobre 2015

Sguardi di bimbi

DEDICATO A...... FLORA!


"Mamma, guarda! La  casa c'ha i iocchi!"
Alzò lo sguardo e vide la costruzione bassa che delimitava il parchegigo del super. Non era una casa ma un capannone. Sul tetto, sei finestre quadrate formate da quattro grandi vetri  ciascuna che riflettevano il grigio del cielo.
"Non sono occhi. Sono finestre."
"E perchè ci hanno fatto le finestre lì?"
"Per avere più luce."
"Per vedere il cielo?"
"Anche."
"E allora se ci vedi il cielo sono occhi. Guardano su e ci vedono il cielo..."
Lei abbassò lo sguardo sulla bimba. Un visetto serio ma due occhi sorridenti, luminosi e lucenti, grigioazzurro  come quelle vetrate. Le sorrise.
"Uhm... lo sai che hai ragione? Sono finestre e occhi insieme. Peremettono alle persone di avere più luce e di vedere...."
"Il cielo!"
"Sì!"
"E le nuvole"
"Sì!"
"E l'accobaleno...."
"Sì!"
"E anche quei palloncini gialli che ci stanno quando il cielo è brutto..."
"Le stelle... sì, certo!"
"E ce lo posso dire alla maestra Lulù che c'ho visto la casa con i iocchi?"
"Ma certo!"
"E ci facciamo il disegno?"
"Questo non lo so. Devi chiedere alla maestra Lulù."

Pochi minuti dopo, entrando all'asilo, la bimba lasciò andare la mano della mamma e corse incontro alla sua maestra.
"Maestra... maestra... ma tu lo sai che c'ho visto la casa con i iocchi? Me la fai disegnare?"
Myrtilla


11 commenti:

  1. grazie Patty, un bellissimo regalo, da nonna mi emoziono sempre quando protagonisti delle belle storie sono i bimbi, non ero così sensibile come madre ma da nonni ci si rimbambisce tutti un pò.....
    un bacione
    flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego Flo,
      me lo dice sempre mia mamma ma io.. proverò io????? E chi lo sa!

      Elimina
  2. Oh che bello, la fantasia dei bimbi è meravigliosa e tu ne hai conservata un po' per scrivere racconti così :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Malù.
      Ero in città e ho visto questa costruzione con le sue finestrone sui tetti. Non so perchè ma mi è sbito venuta in mente la mia bimba che mi avrebbe fatto mille domande...
      E nato così il raccontino.

      Elimina
  3. Tenerezza!!! Mi ricorda il mio Lollo :)) Bacino Patty

    RispondiElimina
  4. Tenerezza!!! Mi ricorda il mio Lollo :)) Bacino Patty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao stella.
      Io infatti ho pensato alla mia baby, quando era baby... ai discorsi che facevamo quando andavamo a passeggio, mano nella mano e lei non taceva nemmeno ad imbavagliarla... ahahahahah

      Ciao stella!

      Elimina
  5. che tenero questo racconto!!!!! Quanti ricordi di quando i miei figli erano dei cucciolotti teneri teneri e buffissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me è venuta in mente la mia quando era bimba!!!!
      Sono incredibili i bimbi!

      Elimina