martedì 10 novembre 2015

All'imbrunire


All'imbrunire della vita, si fanno più lievi i desideri.
Non più milioni a palate, viaggi intestellari o Ferrari rosse per correre e conquistar le donne.
Si sogna la compagnia del e della partner, dei figli, dei nipoti.
Si sogna una vecchiaia lunga e serena. Salute. La mente sempre funzionante senza corti circuiti che fanno vedere cose che non ci sono o non riconoscere i familiari.


Come cambiano i nostri desideri col passar del tempo!
Come sorridiamo al ricordo di giovanili voglie! Assurde eppure giuste. In certo qual modo
Un po' di malinconia viene al ritornar su quei sogni degli anni passati. Ma son sorrisi benevoli, un po' amari per piccole cose mai ottenute, divertiti per pretese "esose".


Come cambia la vita e la visione delle cose dalla nostra alba al nostro tramonto!
Myrtilla

20 commenti:

  1. una riflessione realistica e malinconia
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabato mattina, andando da una delle nostre nonne in casa di riposo, non ho potuto fare a meno di farmi tornare in mente le sue parole. Quando l'ho conosciuta nel 1983 mi diceva proprio così. Ora che è anziana è là... sedia a rotelle, parkinson, alzeimher... non conosce nemmeno più suo figlio....
      Che tristezza!

      Elimina
  2. Molto profonda e toccante.


    Ispy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ispy, magari personalmente nonci avrei nemmeno ancora pensato ma come ho scritto ad Azzurrocielo... vedendo mia suocera ci ho pensato eccome!
      Un abbraccio!

      Elimina
  3. <3 Vero.
    Godiamoci questo autunno con cieli primaverili.
    E auguriamoci che nei nostri cuori alberghi sempre un po' di primavera, che i nostri occhi continuino a godere scovare e focalizzare le cose belle che offre la vita, perché son sempre i sogni a far muovere il mondo, il mondo buono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fino a quando è possibile, Anna Maria, perchè quando la testa parte per conto suo e non si può più recuperare... diventa tutto nero!

      Elimina
  4. Verissimo, ma conta che le cose cambiano molto già superati i 25 anni... XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, Miki. Superando i 25/30 le cose si vedono già in maniera diversa. Si è in genere più maturi e magari anche più provati dalla vita.
      Non vuol dire però invecchiare. Sta solo a significare che si vede con più profondità dentro di noi.
      Ciaoooo

      Elimina
  5. D'accordo con Miki... anzi no, io mi sento già all'imbrunir della vita, ma da quando avevo diciotto anni!
    In ogni caso io credo che sotto sotto, tutti noi abbiamo desideri lievi...
    E tu come sempre sai descrivere benissimo ciò che si prova :)

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mairetta.... adesso ti sgrido eh!!! Sei così giovane! Devi vedere rosa. Devi pensare sereno. C'è sempre un momento sereno nella vita. Anche se la vita ti ha già insegnato che c'è tanto dolore intorno a noi, bisogna riuscire a vedere anche quello che dolore non è.
      Scusa eh, ma hai l'età di mia figlia, anno più anno meno, e quindi mi permetto.
      Bacio, stella, e grazie!

      Elimina
  6. Sarà che son stata vecchia da ragazza, ora che lo sto diventando, mi prendo la rivincita! ;-)
    Desideri folli e spropositati non ne ho mai fatti e non ci penso proprio. Vivere la vita con un po' più di distacco e leggerezza, quello sì, ci vuole, e poi cercare di godersi la vita, con le persone amate, regalarsi qualcosa di bello e soprattutto il tempo, ricavare del tempo per sé, per coltivarsi.
    Baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fenice,
      mi sembra di leggere dentro di me a leggere il tuo commento.
      Non chiedo la luna e non l'ho mai chiesta. Un po' di serenità e di tranquillità, questo sì.
      Che le cose girino ogni tanto per il verso giusto e ci lascino tirare un sospiro di sollievo.
      Poi... una gita a Torino con la figlia, magari... come quella che faremo sabato se il diavolo non ci mette la coda. Ecco! Mi accontento! Per staccare va bene. Tanto so che mi divertirò!
      Bacio stella!

      Elimina
  7. Forse perché col passare del tempo si realizza che la felicità sta nelle cose semplici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! Da giovani si crede di poter ottenere tutto e rivoluzionare il mondo intero a nostro piacimento. Si hanno pretese grandiosi, sogni grandiosi.
      Con il passare degli anni ci si sa invece accontentare e accontentandosi si gode delle piccole cose.

      Elimina
  8. Davvero una bella poesia,... poetessa che non sei altro!

    Il tempo non si ferma mai, ma la nostra mente sì, e spesso. Dobbiamo esser consapevoli del nostro pensare e dovremmo cercare sempre di esser presenti nel presente.

    Ciao Patriii buon proseguo a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essere presenti nel nostro presente. Giusto! Però il presente si modifica col passare degli anni, Cambiano le idee, i gusti, i desideri....
      Bacio stella!

      Elimina
    2. Verissimo. Se guardassimo a come eravamo ieri, l' altro mese, cinque, dieci o più anni fa,... scopriamo di esser cambiati davvero tanto.

      Ciao Patriiii un abbraccione a tee

      Elimina
    3. Credo che faccia parte del nostro percorso di vita e crescita.....
      Bacio!

      Elimina
  9. Mah, io mi sento vecchia da molto tempo :D Non credo sia un bene, però...
    Bella la tua riflessione Pat, riesci sempre a toccare nel profondo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, stella, non è affatto un bene. Ci sono momenti però in cui oltre che vecchi ci si sente veramente stanchi. Sfiniti oserei dire.
      Per fortuna passano anche questi momenti.
      Dai! Forza e coraggio e come diceva un nostro eroe Tiremm innanz....

      Elimina