sabato 21 novembre 2015

Foglia di platano

Questa mattina ho raccolto una foglia di platano.
No! Non è proprio così. E' lei che mi ha seguita. Si è infilata nel tergilunotto e se ne è stata buona fino a casa mia. Più giusto quindi dire che lei ha seguito me.
Forse voleva vedere il mondo prima di addormentarsi per sempre. Voleva viaggiare. Scoprire cosa c'è oltre il suo ramo. Oltre il suo albero squamoso e stupendo.

Ad un ultimo desiderio si può dire di no? Sarebbe come rifiutare l'ultima sigaretta ad un condannato a morte. No! Non si può!

Così, una volta a casa, l'ho delicatamente tolta da dove si era infilata e l'ho posata sul tavolo in sala.

E' grande... grande come un piatto da portata. Color senape con sfumature color zafferano e macchie color terra di Siena. Più chiara ai margini e più scura verso l'interno. E' dove sta morendo che si è scurita.
Ha cinque lobi frastagliati e mille nervature, Le sue vene. Le strade della sua linfa vitale.

Mi chiedo quanto ha vissuto. Cosa ha visto da lassù, quando era attaccata al suo ramo. Gente che passa, auto, stagioni che si rincorrono. Sole e pioggia.

Quando era giovave e verde ammirava il mondo dall'alto. Chissà se era superba. Vanitosa forse, col suo colore smagliante, il suo canto smeraldino al bacio del vento.
Ora che è vecchia e sta rinsecchendo, forse pensa a tutto ciò che ha vissuto e a tutto ciò che perso nella sua immobilità. Pensa a quello che vedeva da lassù e a quello che sognava.
Ma sognano le foglie? Hanno pensieri, desideri, voglie strane?
Oppure sono fedeli figlie che non riescono ad abbandonare il nido materno?

Oppure ancora, le foglie sono i sentimenti della pianta? Giovani e verdi soo i suoi sorrisi. Ingiallite e vecchie le sue lacrime.
Chissà...
Myrtilal

17 commenti:

  1. Ma posso sentire gli occhi che si riempiono davanti ad una foglia di platano?????
    Certo che posso....se me la racconti così....

    RispondiElimina
  2. Ma posso sentire gli occhi che si riempiono davanti ad una foglia di platano?????
    Certo che posso....se me la racconti così....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che fossero solo lacrimucce e non lacrimoni. :)

      Elimina
  3. Che poesia sto post :)
    Un animo sensibile!

    RispondiElimina
  4. Anch'io come una foglia cade nel cestino della mia bicicletta non la ritiro; viene con me fino a che il vento - o la propria foglia - decide che deve cambiare posto...

    Questa tua foglia ha avuto della fortuna; non si sa se abbia visto tutto il mondo che volesse, ma è stata vista da posti che non avrebbe mai immaginato.

    Buon fine settimana,
    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carlos in effetti ha fatto il suo viaggetto anche se è stato l'ultimo.
      Lei non ha visto ma è andata in passerella come una modella
      Ciao e buona domenica

      Elimina
  5. che dolcezza infinita ....ed è stata una foglia fortunata .... pensa quelle che cadono sul marciapiede davanti a me ... finiscono tutte nel sacco .... che dici mi aiuteresti a disfarmene ??? però attaccate ai rami le adoro .... il bello della vita che l'anno prossimo la ritrovi ancora quella foglia ... o forse sua sorella ... ma ci sarà .... bacioni fogliosi ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusi.
      Le foglie sono stupende. Come forme colori grandezza. Hanno una loro storia. Una loro vita. Si reincarneranno in altre l'anno successivo in altre foglie simili a loro
      Ciao bella

      Elimina
  6. Che bello questo tuo post e che grande sensibilità dimostri ! Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirtillo felice che tu abbia apprezzato.
      Ciaoooo

      Elimina
  7. Le foglie di platano sono bellissime, sono tra quelle che più mi piacciono insieme a quelle di acero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariano, hai ragione. Piacciono anche a me. Riescono ad assumere delle colorazioni favolose!

      Elimina
  8. Wow Patricia... Meravigliosa questa tua riflessione... Quasi commovente...

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie stellina!
      Hai visto che c'è il concorso Insieme raccontiamo?
      Nonn hai "omicidi" per la mente questa volta???? ahhahahahahahaha
      Ciao dolcezza! :*)

      Elimina
  9. Ma per una sera che principessa dorme...tu mi puoi far commuovere così leggendo della tenerezza e di tutta una vita di una foglia?... Sai, Patty, è per questo secondo me che tutti ti vogliono bene, per la tua anima grande che vede le cose del mondo e riesce a sentirle; e mica tutti vedono e sentono, buona parte della gente è cieca e sorda... Invece tu sei una fortuna per chi ti conosce, anche quella foglia è stata fortunata... :****

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Regina... sono rossa come un peperone adesso!!! :*) Grazie infinite!
      Bacio!!!!!!

      Elimina