venerdì 6 novembre 2015

L'infinito


L'INFINITO
C'è un buco nero ed immenso
sulla mia testa;
un buco dove vanno a dormire
le stelle
e a riposare
i nostri desideri.
Dove le nostre speranze
volteggiano a mezz'aria
in attesa che qualcuno le mieta
come spighe mature.
Un buco profondo
dove il finito va a morire.
Forse, è lì,
che nasce l'infinito,
quello spazio senza spazio,
quel tempo senza tempo
dove andremo a riprenderci
dalle fatiche di questa vita
quando saremo l'essenza
degli uomini che siamo.
Myrtilla

22 commenti:

  1. Wow che versi stupendi!!!
    Riscaldano l'anima...
    Grazie Patricia!

    Maira

    RispondiElimina
  2. Devi raccoglierle tutte. Poi pubblicarle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Massimiliana Moll o Patricio Riccardi???? ahahahahahah

      Grazie!!!!!

      Elimina
    2. Eeeh la poetessa sei tu, io mi arrabatto con fatica, non sono capace, però mi piace tanto leggerle.
      Belin Patricio mi piace, hahahaha

      Elimina
    3. Anch'io mi arrabatto, Max... mica sono Leopardi!!!!!
      Ti piace Patricio???? Io lo odio anche al femminile!!!

      Elimina
  3. E' vero, è la fontanella!
    Sempre più brava, Patricia ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ivano!
      Però... fontanella???'

      Elimina
    2. Belin è tremendo quest'uomo. La fontanella è bella hahahahaha.
      (non facciamola arrabbiare che non ci fa più la torta promessa)

      Elimina
    3. Oh no!!!! La torta la faccio e la mangio pure di fronte a voi... che la potete solo guardare.... ahahahahahhahahahahahahah

      Elimina
    4. Chi di torta ferisce...

      https://it.wikipedia.org/wiki/Fontanella_(anatomia)

      Elimina
    5. Mi deludi Ivano :))))) ahahahahahahahhhaha
      quella fontanella la conosco anch'io! Pensavo che parlassi di chissà cosa!!! Magari che facessi unr riferimento colto su Proust et similia!!!!
      :P)

      Ah... ma perchè? Vorreste mangiarla voi due?????

      Elimina
  4. Hai veramente la poesia nell'anima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow, Ariano! Mi fai arrossire così! :)))
      Però sono felice! Bacio!

      Elimina
  5. Risposte
    1. Grazie infinite Vincenzo!
      Buon fine settimana!

      Elimina
  6. L'ho letta un po' di volte.. il finale mi piace e m'inquieta allo stesso tempo, non so perché. Bella :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie CervelloBacato.
      Non so perchè ti inquieta. Forse perchè è sottintesa la morte. La fine della vita così come la intendiamo noi.
      In fondo è un passo che compiremo tutti. Un passo importante e doloroso perchè ci staccheremo da tutto ciò e da chi amiamo.
      Essere l'essenza di ciò che eravamo... nel senso che non ci sarà più il corpo fisico ma resteranno le nostre idee, le nostre parole, i fatti che abbiamo compiuto.
      Ciao carissimo!

      Elimina