martedì 23 febbraio 2016

Giungesti


Giungesti
al primo sonnolento stiracchiamento
della primavera.
Nell'indolente e afosa estate
pensasti a crescere
e
diventare forte
per urlare il tuo arrivo
al gelo invernale.

Da sublime attimo di sogno
rimettesti insieme
cocci
di cuori in frantumi,
doloranti
e
fragili.
Solo un grido
Eccomi!
Myrtilla

8 commenti:

  1. Buon giorno molto bello lo scritto ..bravisssssimaaa!
    come al solito ;))
    per il post un attimo : noi siamo la generazione incastrata tra i genitori nostri ..e i figli nostri !! tra le loro esigenze ,egoismi e altro ancora ...ma la nostra vita dove sta?
    chi ce la restituisce ? sia beninteso che siamo felici di accudirli assisterli coccolarli e farci in 4 per loro ..solo che ogni tanto io sbraito :Bandi arrotola la copertina ,prendiamo anche la Susy e scappiamo !!! via lontano !!
    magari un giorno o l'altro lo faccio ..partiamo insieme???
    un abbraccio grande e Serena settimana ..nei limiti del possibile ;)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tissi.
      Grazie anche a te per i complimenti! :*)

      Per l'altro post invece.... che dirti? La figlia con 26 anni e bene o male un lavoro, si arrangia. Non vive da sola perchè decisamente non può permetterselo ma comunque su di lei posso fare affidamento se c'è.
      Quanto a mamma e suocera... 80 e 87 anni. Mia suocera alzeimhmer conclamato dal 2000, carrozzella, parkinson eccetera eccetera e mia mamma tante micro ischemie che hanno lasciato segni evidenti, oltre alle cure oncologiche che per fortuna sono finite.
      In mezzo ci sono io. Figlia unica come mio marito e quindi indovina chi corre :)
      Sbraiti???? Tu pensi che stamattina io le abbia detto brava quando ho visto mia mamma in cortile? STiamo facendo delle iniezioni da cavallo per la bronchite asmatica, più cortisone più spray. Giovedì mattina deve fare tutti gli esami per il prossimo intervento di cataratta e lei che fa? Esce in cortile perchè non aveva più visto la cagnina. E guardala dai vetri, no???
      Mi vergogno quasi a dirlo ma una volta le ho detto che se non la piantava la chiudevo nel pollaio con le galline... ci sono momenti che non ce la faccio più!
      Menomale che c'è ancora il web, che ci siete voi. Si chiacchiera di tutto, si scherza... ci si rilassa un momento.

      La nostra vita? A volte riesco a ritagliarmi qualche ora di vita, qui sul pc o andando a Torino con la figlia. Altre mi pare proprio di averla persa per strada. Ma chissà dove!
      Scappare? Non tentarmi! hahahahahah
      Bacio stella!

      Elimina
  2. Concordo... bravissima come al solito :)
    Buona giornata, Patricia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ivano, grazie infinite!
      Certo che con tutti questi complimenti... magari mi convinco di essere poetessa! :)))

      Elimina
  3. Se tu ci sei,cara Patricia, io sono qui per farti i complimenti!
    Sei sempre più brava!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Buon pomeriggio cara,
    passare da te fa decisamente bene allo spirito, lo farò più spesso :)
    Grazie per il commento al mio post, bellissime e vere le tue parole!
    Un abbraccio!!!

    Laura

    www.alidipolvere.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, grazie a te!

      ps forse si sente che è dedicata alla figlia???' .:))

      Elimina