mercoledì 3 febbraio 2016

Le parole verranno

Le parole verranno e lasceranno un segno.
Che siano rughe intorno agli occhi per il troppo ridere
oppure segni verticali sulle labbra per le arrabbiature.

Le parole verranno e se ne andranno.
Qualcuna  lascerà dietro il suo fantasma che non andrà più via.
Alcune resteranno scolpite nel cuore e  nella mente
da guardare con rabbia e voglia di vendetta
o malinconica sorridente nostalgia.
Myrtilla

6 commenti:

  1. Risposte
    1. Eh.Max... le parole fanno male più di una coltellata a volte.
      Quelle dete, quelle urlate, quelle soffocate....

      Elimina
  2. Ma sono davvero le parole ad avere potere o piuttosto le persone da cui arrivano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella domanda Pinkg... e le parole non dette? Quelle che sono lì, se ne sente la presenza ma non si odono?

      Elimina
  3. Molto bella! È una riflessione che riguarda proprio tutti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Glò.
      Mia nonna diceva sempre che la lingua non ha ossa ma se le fa rompere. E le parole troppo spesso vengono solo dalla lingua. Sono istintive, non ponderate.
      E fanno male!

      Elimina