venerdì 11 marzo 2016

Esplodono i ricordi

Esplodono i ricordi come tuoni  improvvisi nel rincorrersi di stracci di nuvole; immagini antiche, lontani pensieri che si riaffacciano all'oggi.
Scordati ma non perduti.
Accantonati ma mai buttati.
Sbiaditi. Incerti.
Trastulli di un fato dispettoso che toglie strati di polveroso oblio da memoria che non vorrebbe essere tale.
Che vorrebbe restar sepolta nel dimenticatoio per godersi la sua pace. E cullar le sue ferite.
Myrtilla



21 commenti:

  1. Cara Patricia, spesso i ricordi ritornano!!!
    Ma sono sempre necessari, per non dimenticare!!!
    Ciao e buon fine settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Tomaso. Tornano. A volte sono più dolci e malinconici Altre.. provocano lo stesso dolore.

      Elimina
    2. Scusa ho spedito troppo in fretta.
      Buon fine settimana a te e alla moglie!

      Elimina
  2. Cara mia i ricordi rimangono nel cuore e se sono importanti tienili stretti perchè sono la cosa più importante che abbiamo !!!

    RispondiElimina
  3. Cara mia i ricordi rimangono nel cuore e se sono importanti tienili stretti perchè sono la cosa più importante che abbiamo !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marianna, è vero! I ricordi importanti vanno tenuti stretti.
      Ogni tanto però bisogna allentare la presa e lasciarli volare un po'.
      Di ricordi non si vive ma si può soffrire e consumare.

      Elimina
  4. Risposte
    1. Mezza poetessa, tutta bellessa ahahhahahaha

      ps no, giuro che non ho bevuto hic! ahahhhahahah

      Elimina
  5. I ricordi non muoiono mai e complimenti per i versi.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vincenzo.
      No,non muoiono. Alcuni tornano sempre dolorosi nonostante gli anni passati.
      Buona sera

      Elimina
  6. La nostra memoria storica personale è la nostra identità. Bella poesia Patricia :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo un insieme di cose. Ciò che siamo stati,i nostri dolori,le gioie,i desideri e sogni e anche i ricordi.
      Grazie Sfinge

      Elimina
  7. Non so, mi ha fatto pensare a Leopardi :O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'in su la vetta della torre antica.....
      A scuola lo chiamavamo Leopalle ma dovevamo studiare s memoria le poesie. :)
      Comunque in questo momento sono allegra e lieta come Giacomo :)

      Elimina
  8. Fantastica poesia! Mi piace sopratutto il verso del:
    "Trastulli di un fato dispettoso che toglie strati di polveroso oblio da memoria che non vorrebbe essere tale."
    Un verso molto aulico, complimenti!

    RispondiElimina
  9. A volte esplodono proprio...quando meno te lo aspetteresti. E non li contieni...
    Bellissima ❤

    RispondiElimina
  10. A volte esplodono proprio...quando meno te lo aspetteresti. E non li contieni...
    Bellissima ❤

    RispondiElimina