martedì 1 marzo 2016

Myrtilla vs Patricia



- Myrti... togli quelle zampette da Sibilla! Se ti prendo....
- Tsè! Figurati se mi lascio far paura da una che chiama Sibilla il pc. Perchè poi proprio Sibilla?
- Perchè è una computerina. Ovvio! Ma tu lo sai chi era la Sibilla? Era una veggente. Prediceva il futuro.
- Perchè? Vuoi farmi credere che la tua computerina predice il futuro???
- No! Però mi dice cosa capita nel mondo.
- E magari pure in modo chiaro non come quelle là che erano incompresibili. E Myrtilla? Da dove arriva Myrtilla? Chi era?
- E che ne so chi era! So chi è adesso.. cioè... chi sei tu! Una gatta rompiscatole.
- Seeeeeee, come no! La colpa è sempre degli altri vero? E non fare quella faccia saputella che ti sistemo prima o poi.... anzi! Ti sistemo subito. Visto che ho io il pc... pardon... Sibilla... e visto che il tuo blog si chiama Myrtilla'shouse, cioè la casa di Myrtilla, cioè casa mia, ma io non ci metto mai le mani... manco so cosa scrivi tu a nome mio.. e visto che mi hai dato un'idea, quasi quasi oggi ti intervisto io. Rompiscatole per rompiscatole... maooooo!
- Myrti...
- Senti cocca. Sul blog c'è scritto così e quindi posso fare cosa voglio almeno una volta? Devi sempre comandare tu?
- Ahahahahhahahh una gatta che fa le interviste! Questa è bella! Però.. però...massì, dai. Vediamo cosa combini, gattamatta.
- Bene! Allora diamo inizio alle danze. Non ti chiedo perché hai aperto il blog perché hai già fatto girare la coda a tutti a spiegarlo, però ti domando: poesie, racconti, foto, pensieri in libertà.. anche quelli che in teoria avrei pensato io ma Io ne sono all'oscuro... Non ti sembra incasinato il blog?
- No! Perchè? O forse, sì... un pochino. Però lo sai come sono fatta. Sono istintiva. Quando qualcosa mi frulla per la testa lo faccio. Se si tratta di scrivere prendo carta e penna e scrivo. Oddio! Quando certe ideone mi vengono nel dormiveglia... mannaggia alla pigrizia, me le lascio sfuggire. Non mi sveglio di certo per scriverle anche se il giorno dopo mi pento amaramente perché non me le ricordo più.
Poi, c'è il momento in cui la mia mente lavora vicino ad un racconto altri in cui lavora su una poesia.
- Ecco! A proposito, come nascono poesie e racconti?
- Bella domanda! Non lo so! Sono lì che faccio qualcosa e penso. D'improvviso arrivano le idee. Versi o prosa che siano.
- E normalmente le scrivi subito..
- Sì! Altrimenti dimentico tutto. Deserto. So soltanto che avevo in mente una idea grandiosa … puffff... sparita! Recuperarla, impossibile.
Poi, comunque c'è da dire che non sempre funzionano al primo colpo. A volte le metto sul pc e le rimaneggio. Altre le riscrivo completamente. Posso cambiare una parola o una virgola oppure tutto quanto. Altre volte ancora finiscono nelle bozze perché non riesco a portarle avanti.
-Però nascono da sole.
- In pratica sì. Posso aver letto qualcosa su un blog amico...qualcosa che mi ispira oppure sono spontanee.
- E per i racconti? E' la stessa cosa?
- Più o meno sì. L'ultimo che ho scritto FANTASMI NELLA NOTTE ad esempio si riferisce ad un sogno che ho fatto ed è rimasto in bozze per mesi. Non sapevo da che parte iniziare. Non lo mettevo a fuoco bene, Poi, d'un tratto è stato chiaro e le mie mani sono corse sulla tastiera. Da nebuloso è diventato limpido. Prima scivolava e dopo.. è bastato allungare la mano per acchiapparlo e fermarlo.
- Ok, ti credo, per carità! E' solo che hai sempre detto che la matta sono io... maoooo
Ma andiamo avanti. Sei arrivata a usare il pc in tarda età...
- Dì! Streghetta! In tarda età lo dici a tua madre, eh...Non sono così vecchia, signorinella.
- Però te lo hanno regalato per i tuoi 48 anni e quest'anno sono...
- Fatti i cavolacci tuoi, gatta!
- ihihihihihihihihi ti brucia invecchiare eh....
- Ti ricordo che diventi vecchia anche tu... se fai la brava! E trattami bene perché quella che ti dà il prosciuttino di nascosto sono io, chiaro? Tsz! Mi sono covata una serpe in seno. Quasi quasi ti strozzo ahhahahahhah
- Ma se mi dici sempre che sono la tua bellissima Mortadellina! Mi strapazzi di coccole anche quando vorrei stare in pace. Mi sbaciucchi la testa e io poi devo rilavarmela. Va beh! Lasciamo perdere l'età. Torniamo in argomento. Sei... diversamente giovane, non molto alta, non proprio una diva di Hollywood.. ma chi sei in fondo?
- Quella del prosciuttino, ricordi? Delle crocchette.....
- Ho capito. Vietato toccare certi tasti. Però me lo vuoi dire o no chi sei, in fondo?
- Sono una donna normale. Una casalinga che cerca di ricavarsi un po' di tempo per sé nel pomeriggio. Per sé e per le proprie gambe, altrimenti.... Una donna che ha scoperto un mondo diverso tramite il quale essere in contatto con gli altri. Che si è fatta amici virtuali coi quali chiacchierare e scambiarsi idee. D'altronde come faccio a parlare di libri con te? Mica leggi tu!
- No, è vero! Però mi piacciono le filastrocche che scrivevi su di me. Perchè non le scrivi più?
-Ispirazione Myrti... ci vuole l'ispirazione. In questo momento.... zero! Sono stanca e stufa.
- Sì, e poi l'età conta! Ok ok! Non fare quella faccia lì! Maooooo. Un'ultima domanda. Perchè hai raccattato Pallino????
- Eh? E che dovevo fare? Lasciarlo in strada? Era piccolo, bello... tenero....
- E struzzo! Con la carta non ci posso più giocare perché me la ruba. Col bastoncino nemmeno. Pure Lilio mi ha rubato. Ma non stavamo meglio prima? O al limite tenevamo Pippo.
- Su Pallino hai ragione purtroppo. Su Pippo.. credi che se avessimo potuto curarlo ancora lo avremmo fatto sopprimere? Lo so che tu gli volevi bene e andavate d'accordo. Purtroppo però non c'era più nulla da fare. Abbiamo pianto tutti.
- Anch'io sai! Quando ho visto che lo portava via in quel sacco... beh! Il mio cuoricino da gatta lacrimava.
- Dai, che adesso c'è Papaya.
- Sì! E' bellissima! Un po' violenta anche lei però. Io ci giocherei ma hai visto che zampate mi dà sulla testina con quelle zampone?
-E' giovane, irruenta.... oltre alle zampate ti lecca anche. Tornando a Pallno, è cucciolo. Ci vuole tanta pazienza.
- Ma io ne ho tanta!
- Già! Soprattutto quando gli apri la porta che da sul cortile, vero? Cosa speri? Che se ne vada?
- Chi? Ioooooo???????? Ma figurati!
- Seeeee! Come no! Ti credo subito.
- E' che un po' d'aria fresca magari gli fa piacere.
- E a me farebbe piacere un caffè. Abbiamo finito?
- Direi di sì! Però... senti, tesoruccio mio... ron ron... mentre ti fai un caffè.. ron ron ron...non è che mi daresti un pezzettino di prosciutto? Ron ron ron....
Myrtilla


Con questo post partecipo al tema mensile di novembre 2016 di 
ispirazioni and co.


 

21 commenti:

  1. Che forte Mirtilla, certo che un po' di prosciuttino se lo merita proprio!
    Buona serata, ciao!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Carmen.. in fondo è così patita!!!! Solo 5 chili e mezzo. La più magra praticamente ahahahah
      Ok, non sarà giusto, ma essendo la mia/mia/mia gattina e sia chiaro mia :))) ogni tanto faccio delle preferenze.
      Ciao bella!

      Elimina
  2. bellissimo questo dialogo tra due "amiche"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Flò, grazie.
      Diciamo che non a questo livello magari altrimenti sarei proprio da ricovero urgente se pensassi che mi risponde a tono, però ci parlo eccome con lei e con tutti gli altri.

      Elimina
  3. Ahahah mi sono divertita e ho pure scoperto cose nuove su Myrtilla e la sua padrona.
    Bacio a tutte e due.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Myrtilla è una viperetta, Mariella :))
      un po' gelosa di Pallino lo è davvero e giuro! la porta gliela apre...
      Io... io sono... niente di speciale :)
      Bacio stella

      Elimina
  4. Lo sappiamo che ti piace scrivere subito quello che ti passa per la testa, sia poesia, sia un racconto o una vicenda, ...o un'intervista!

    Myrtilla, non mettere le zampe su Sibilla: Grazie a Sibilla, qui a Barcellona, sappiamo che tu ci sei.

    Buona notte,
    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo Carlos, diglielo anche tu! ahahhhaha
      Un bacione!

      Elimina
  5. Patry! Non è che ce la presti per fare qualche intervista in fiera la Myrtilla???
    Myrtillaaaaa... le comari ti nutriranno a prosciuttino come vuoi tu! Adorabile micia <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cerrrrto! Quando vuoi!
      Ciao bella smack!

      Elimina
  6. Secondo me questo è uno dei post più belli che hai scritto!❤ Dialogo divertentissimo, la tua Myrtilla è adorabile!😊 E matta per il prosciuttino!😽 Buona giornata a voi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vanessa, diciamo che è matta e basta!
      ahahahahahhaah salta vola corre... quattro ann quasi e non sentirli. Beata lei! :))

      Elimina
  7. Carinissima :D Brava Pat! Mi piace conoscere pian piano gli amici blogger! Molto meglio lasciar trasparire un pezzetto di sé ogni tanto o anche spesso, ma "distribuendo" le informazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhahahaa eh, Myrtilla è pettegola!!!! ahahhaahahh

      Elimina
  8. È stata proprio brava la tua Myrtilla a fare l'intervistatrice! ;)
    Dani

    RispondiElimina
  9. È stata proprio brava la tua Myrtilla a fare l'intervistatrice! ;)
    Dani

    RispondiElimina
  10. Risposte
    1. Ahahahahaa è un genietto la mia micina 😆

      Elimina
  11. Sono istintiva?
    Ahahahaaah, ma veramente????
    Ecco, sono finalmente approdata a questi lidi .... faccio venire la neve, Patri??? So, che ti piacerebbe!!!

    RispondiElimina