giovedì 19 maggio 2016

Stanotte





Ho mietuto stelle, stanotte,
come si miete il grano dorato.
Le ho ripulite da filamentose brattee
e siderali polveri.
Ne ho legato gli steli
con diamantini raggi lunari.
In una fodera di raso color notte
li ho riposti.
Ne ho fatto un cuscino
per i miei sogni
perché possano riposare sereni.
Myrtilla

19 commenti:

  1. Ciao
    come al solito hai fatto/scritto un bellissima ...Poesia ..in tutti sensi .
    Bravissima
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tissi.
      Grazie infinite.
      Risolto il tuo problema col blog? Io non posso nè leggere nè commentare.

      Elimina
  2. mi hai fatto emozionare grazie

    RispondiElimina
  3. Manco da troppo...ma tu riesci sempre ad emozionarmi con la stessa intensità, Patty mia adorata... :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manchi da molto e sei mancata tantissimo!!!
      Bacio tesoro!

      Elimina
  4. Complimenti per la poesia!!👏😘 Un abbraccio e buona giornata!❤

    RispondiElimina
  5. Bellissima Patrizia, complimenti!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Che bella questa poesia, mi ha emozionata tanto.
    Ho visto la tua foto insieme a Tomaso...Come siete belli, davvero due belle persone.
    Buona serata cara Pat, un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima,per i complimenti.
      Tomaso è una persona incredibile.
      Bacio stella

      Elimina
  8. Patricia è .... emozionante!!!!! Grazie!!!!

    RispondiElimina