venerdì 10 giugno 2016

Cari umani, oggi vi scrivo io


Cari Umani,
sono Papaya, una cagnolina, un mix tra beagle e segugio francese. Un terremoto mi dicono :)
Non stupitevi se proprio io, una cagnolina terremoto, vi scrivo. Anche noi animali proviamo sentimenti come amore, paura, dolore. E, credetemi! Ve lo facciamo anche capire.
Dovete solo aver voglia di farlo.

Oggi vi scrivo io ma non solo per me. Lo faccio a nome di tutti gli animali che sovente voi Umani prendete come animali da compagnia.
Che sia al canile o in un allevamento, che sia gratuitamente che dietro lauto pagamento, noi cani, i gatti, i criceti e tanti altri, in questo periodo corriamo dei seri rischi. 
Già! Ci si avvicina al periodo delle ferie e questo significa purtroppo ulteriori nuovi abbandoni.

Quando ci avete scelto e portato a casa vostra eravate contenti. Vi piacevamo.
Noi da parte nostra eravamo al settimo cielo. Magari impauriti perchè non sapevamo cosa aspettarci, soprattutto noi che arriviamo da un canile. Però.... però vi abbiamo subito amati.
Il calore di una famiglia, una cuccia confortevole, cibo e acqua senza problemi, coccole, giochi e corse... ci siamo sentiti in paradiso e Voi, sì, proprio Voi, siete diventati il nostro unico Dio. L'amore della nostra vita.
Ecco! L'amore della nostra vita e per voi, noi cani siamo disposti a perdere la nostra.
Non vi abbandoniamo se non state bene. Sopportiamo il vostro malumore e cerchiamo di consolarvi. Perchè noi vi amiamo alla follia.
Possiamo essere discoli, troppo vivaci ma potete educarci e farci capire cosa volete anche senza bastone o calci nel didietro. Comprendiamo i vostri insegnamenti e siamo capaci di soffrire, provare dolore.
Voi dovete capire che la pappa, l'acqua, una copertina in inverno per noi sono importantissimi ma il vostro amore è tutto.

Purtroppo non sono tutti fortunati come me che oltre alla casa ho trovato una vera famiglia. Quattro anime che si perdono per me. Per le quali io darei tutto quello che ho e anche di più. Ci sono anche animali che pur trovando qualcuno che li accudisce hanno solo cibo ma mai una carezza, un bacio, un gioco insieme.
Animali che rischiano in ogni periodo estivo.

Dimostrateci che il vostro amore dei primi giorni non era solo un fuoco di paglia. Fateci capire che il cibo che ci date, le vostre carezze, il tempo che ci dedicate vengono dal profondo del vostro cuore. Insegnateci che l'autostrada è un lungo rotolo di asfalto per spostarsi non una discarica di animali che ingombrano o che diventano vecchi.
Amateci anche quando saremo vecchi. Curateci come si fa come qualunque malato in casa perché noi non siamo solo animali domestici. Siamo parte integrante della vostra famiglia.
E se arriverà il momento in cui il veterinario vi dirà che non c'è più nulla da fare per noi, che dovete prendere l'estrema decisione finale, stateci vicini in quel momento. Il dolore fisico può essere fortissimo ma morire con i nostri occhi perduti nei vostri, regalarvi il nostro ultimo respiro e rubare per tenere nel nostro cuore il vostro respiro ci renderà la partenza meno straziante.

Ma soprattutto, non abbandonateci ora per andare a godervi le ferie!
Non abbandonateci ad una vita di stenti e privazioni, a malattie, ad una morte quasi certa per investimenti o lotte per la sopravvivenza.
Non abbandonateci perché noi non lo faremmo mai!

Ricordatevi che Voi siete la ragione della nostra vita. Siete il sole che sorge al mattino, la pioggia dopo la siccità, l'amore incondizionato dopo la solitudine.

Ricordatevi di urlare forte NO ALL'ABBANDONO!!!!!
E magari anche di segnalare all'ENPA eventuali randagi che potreste incrociare. Li potrete salvare ed eviterete anche danni a persone.

Un bacio a tutti
Papaya.
Bauuuuuuuuu

16 commenti:

  1. Cara Patricia,
    non c'è niente da aggiungere a queste toccanti parole, se non il divulgarle il più possibile perché entrino con forza nel cuore e nella mente di tutti coloro che amano gli animali, ma sopratuttto di quelli che non li amano abbastanza!:-(
    Rilancerò questo tuo post da "Lo schiaccianoci", spero di interpretare così la tua volontà
    Saluti carissimi
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marilena, sei gentilissima!
      E' un argomento questo che mi sta molto a cuore e vedo con piacere che sono in buona compagnia.
      Rilancia come e dove vuoi, per ma va benissimo!
      Bacio!

      Elimina
  2. Brava cara Patrizia, un post che tutti dovrebbero leggere e non solo una volta, ma di più per non dimenticarsi che il loro cagnolino non si abbandona mai!!! lui ti è sempre fedele, non lo dimenticare mai!!! Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soprattutto ricordarlo stella... noi abitiamo in cmapagna e quanti ne vediamo in estate...
      Bacio!

      Elimina
  3. La gente che prende un animale come fosse un peluche, e in vista delle sue vacanze da poveraccio lo lascia sull'autogrill... merita di essere abbandonata da qualsiasi parvenza di affetto che ha nella vita.
    Ho una brutta esperienza in merito, finita bene ma amara.
    Auguro ogni cosa brutta a chi abbandona un animale.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Miki, anni fa sotto natale era uscito un manifesto con la foto di cuccioli di cani e gatti. Diceva Fammi un regalo, non regalarmi!
      Eh, sembra crudele ma purtroppo è giusto. I cucicoli sono belli, teneri, coccolosi ma sono vivaci, rosicchiano, sporcano magari e poi comunque crescono e diventano "ingombranti".
      Allora pensarci sora bene prima di prenderne uno in casa?
      Eppure ogni anno in qusta stagione soprattutto gli abbandoni aumentano
      Di tre cani, sia Pippo che Papaya vengono dal canile ma per uno che ne abbiamo portato fuori noi qunti ne sono entrati? E questi portati in canile possono considerarsi fortunati. TAnti muoiono di stenti e fame o sotto le auto.
      Far fare la stesa fine agli ex padroni?

      Elimina
    2. Certo, la STESSA fine.
      Perché la gente viziata, cretina, ignorante crede siano peluche.
      Ma non è meglio un tamagotchi o un pokémon, allora?

      Moz-

      Elimina
    3. Come in quella pubblicità in cui c'era il cane alla guida e l0uomo al guinzaglio legato al guard rail...
      ci sto! Aggiungendo qualche bel calcione nel culo tanto per...

      Elimina
  4. Ma dico io come si fa ad abbandonare un animale??? È gente stupida ed ignorante, non meritano questo i nostri fedeli amici a quattro zampe! Condivido appieno il pensiero di Papaya! NO ALL'ABBANDONO! Piuttosto prendete un peluche se non riuscite ad allevare un animale in carne ed ossa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppura Vanessa capita ancora e forse non smetterà mai di capitare. E' triste dirlo ma le vere bestie come al solito siamo noi, cosiddetti "esseri superiori"

      Elimina
  5. Condivido pienamente. Brava Patrizia.

    RispondiElimina
  6. Condivido pienamente. Brava Patrizia.

    RispondiElimina
  7. un bellissimo post complimenti Lory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lory.
      Servirà a poco ma non voglio perdere l'occasione per dire no all'abbandono degli animali.

      Elimina
  8. gridiamo No all'abbandono.
    Coccole Papaya.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. NO ALL'ABBANDONO!!!!!!
      NO ALLA SEVIZIE!!!!!

      Bauuuuu

      Elimina