martedì 7 giugno 2016

Dal blog diRomina Tamerici un'idea


Dal blog di Romina Tamerici ho trovato questo post http://tamerici-romina.blogspot.it/2016/06/alla-riscoperta-di-petulco.html

Romina vuole salvare una parola al mese. E intendo parole ormai desuete, cadute nell'oblio.

Questo mese la parola scelta è PETULCO.

Qualcuno di voi la usa? Uhm.. non credo. Io sinceramente non sapevo nemmeno che esistesse. Son cascata dalle classiche nuvole ahahahhah
Il suo significato è ben spiegato nel post che vi ho linkato prima ma ve lo riprendo qua sotto.
Letteralmente significa: che assale con le corna, quindi capre, stambecchi, cervi e simili; che cozza con le corna.
Per estensione significa aggressivo, che carica a testa bassa.

Io non sono né cervo né capra... o forse, capra sì.. ma in un altro senso ahahahahahahah Di certo però il mondo lo prendo a cornate spesso e volentieri. D'altronde se si vuol sopravvivere resta poco da fare.
Fatto sta che questo pensiero e il significato della parola mi hanno fatto venire in mente un breve racconto.
Romina...è un racconto eh.... ironico magari ma senza riferimento a nessuno tanto meno a te! :) Anzi, grazie dello spunto!


EBBENE SÌ

Un simpaticone mi ha definito come petulco. Forse credeva di offendermi. Oppure mi credeva ignorante. Però a questo punto, l'ignorante è lui che non sa che qualsiasi dubbio può essere risolto dal dizionario di italiano.
E modestamente, tra me e il dizionario c'è uno stretto legame. E' il mio miglior amico. Non avendo una grande cultura, quante volte mi ha dato una mano! Quante volte ha evitato che io prendessi cantonate pazzesche e mi spaccassi il grugno contro errori e svarioni grossolani.
Certo non conosco tutte le parole italiane. Troppe! La nostra lingua è molto ricca e così piena di sottigliezze che nemmeno ci si immagina.
Quindi anche questa volta mi sono rivolto a lui, al mio amico fidato.
L'ho aperto, sfogliato e al termine petulco ho trovato come significato: detto di animale con le corna e che usa le corna per cozzare contro un suo simile. Dicesi altresì di persona ostinata che prende a metaforiche cornate i problemi.
Oddio.. forse non erano proprio queste le parole... scusate, ma la memoria è un po'.... labile ultimamente.
Resta il fatto però che sì, io sono proprio il tipo che prende a cornate i problemi. E non solo quelli. La vita intera! Abbasso la testa e carico come un toro, corna in avanti e sbuffi dal naso.
Sì, sono petulco anch'io!
Mi spiace solo per il simpaticone. Non si è reso conto che invece di offendermi mi ha descritto alla perfezione.
Eh, sì! Questa volta, il petulco ha battuto il saccente!
Myrtilla




6 commenti:

  1. Cara Patrizia,io che ti ho conosciuta, credo di capirti molto bene, sei una che se la sa cavare in ogni situazione, complimenti cara amica.
    Ciao e buona giornata sempre con un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna arrangiarsi Tomaso, o no? :)
      Un bacione!

      Elimina
  2. Petulco ??! Non l'avevo proprio mai sentita !! Complimenti a te che ne hai saputo cavare un bel raccontino. Ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io stella!
      Di primo acchito mi è uscito un ehhhhhhhhhhhhhhhhh?????
      Poi, Romina ha messo la definizione.... Ciaoooo

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. bello questo racconto! Ruota tutto attorno a questa parola di cui non conoscevo neppure l'esistenza

    RispondiElimina