martedì 21 giugno 2016

Pillole di libertà 5







#ispirazioniandco           #pilloledilibertà

Viaggiare leggeri si può. Leggeri e sereni. Anche allegri.
Basta sentirsi nuvola che si porta dietro solo il suo bagaglio di vapore. Null'altro!
E quando si stanca di percorrere il cielo, si disfa. Si straccia. Sparisce agli occhi di tutti.
Myrtilla


10 commenti:

  1. Risposte
    1. Ciao Francesca, a te e alla tua piccola donna!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Ciao Azzurrocielo, non per forza :)
      Io pensavo più che altro a "sparire" agli occhi dei rompiscatole, di quelli che stressano, di quelli che in un suo post Regina Zalieva ha definito vampiri emotivi. Quelli che ti fanno stare male.
      Sparire ai loro occhi per salvare la propria serenità e continuare a fare la propria vita indipendentemente da loro.

      Non so se hai letto il post di Regina. Se ti interessa ti metto il link QUI
      Ciao bella!

      Elimina
  3. belle le nuvole Patricia... si dissolvono come i pensieri e come i pensieri le trascina il vento, con la tempesta i nuvoloni neri gonfi di pioggia e col venticello d'estate i tumuletti candidi che brillano al sole. Buona notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Sfinge. Le nuvole sono stupende. Sempre uguali eppure diverse. Forti e robuste eppure fragili.
      Buona giornata a te!

      Elimina
  4. Raccontava Italo Calvino sul far del giorno che dapprima non c'era niente, soltanto la nuvola, non c'era altro che il buio, il vuoto e la nuvola sulla quale vivevano "loro", il nonno in una parte, i figli nell'altra, i bambini dappertutto,... All'improvviso il nonno disse "qui si tocca": era la materia, che si era formata...

    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo Carlos!!!!
      Dal vuoto, dal caos..il mondo!

      Elimina
  5. A me non pare un pensiero triste, al contrario.
    Viaggiare leggeri, avendo con sé solo l'essenziale, mi pare una bella cosa.
    Viaggiare anche nella vita intendo.
    Bel pensiero, Patricia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io più tardi possibile ma tutti finiamo con lo "sfrangiarsi e lo sparire" come le nuvole.
      L'ideale sarebbe proprio quello di imparare a gettare le zavorre che ci piegano la schiena. Non è sempre facile però...

      Elimina