venerdì 24 giugno 2016

Progetti:ma cosa sono?










Cosa sono i progetti? 

Sogni.. sogni che cercano di diventare realtà. O che noi vogliamo, tentiamo di trasformare in realtà.
Non sempre si riesce. Sovente restano pura... aria.
Qualcuno però si avvera. Prendiamo ad esempio il poter comunicare a distanza.. o ancora meglio, alziamo gli occhi al cielo e pensiamo ai viaggi nello spazio.
Dopo le fantasie di Jules Verne, la realtà nostra. L'uomo sulla luna.
Ok! Per ora niente tour turistici su Giove o Marte però qualche passo è stato fatto in quel senso. Le sonde ci mostrano come sono attraverso immagini che lasciano a bocca aperta. Pensiamo alle foto degli anelli di Saturno....

Comunque, tornando coi piedi per terra, parliamo di progetti più... fattibili.
I miei, ad esempio.
Beh... anche qui se ne trovano di irrealizzabili.
Uno per tutti, sistemare casa in modo che sia ordinata. Utopia! Con tre casinisti conviventi e convinti non se ne parla nemmeno. Ed io, che ho sempre sostenuto “ogni cosa al posto giusto, il posto giusto per ogni cosa”, mi ritrovo a navigare a vista nel caos primordiale. Oddio! Forse all'epoca del Big Bang c'era più ordine :))
Però.. però o non faccio altro che rimettere in ordine col rischio di riascoltare ininterrottamente la solita solfa.... hai visto il mio martello? avevo messo una vite qui... un foglio là... sai quella maglietta vecchia, quella che mi aveva regalato la nipote ... l'hai vista?... oppure......
Ecco! Oppure.
Diceva qualcuno, non ricordo più chi, se non puoi batterli alleati quindi cancelliamo il progetto e viviamo in pace. Le mie cose sono in ordine e le loro... ma si arrangeranno un po' :))

Altro progetto a rischio eliminazione è la produzione di bijoux. Ho perline e fili in buon numero però sono le mie aiutanti che hanno deciso di entrare in sciopero. Non vogliono più collaborare e quindi... per ora rimandiamo soltanto ma....
Già! Le mie mani non sono più quelle di una volta e le perline neppure. Hanno il ballo di San Vito. Saltano dovunque e non riesco mai a riacciuffarle. Impertinenti!
Sì, è vero che se riprovassi a far bigiotteria otterrei due successi con un lavoro solo. Orecchini e collanine nuove per me e pancia piatta a furia di chinarmi a raccogliere quelle che “volano via”. Palestra gratis!!! Dico poco!!!!!!
Via. Progetto in pausa.
Collegato a questo progetto, ci sarebbe anche quello di organizzarmi un angolino tutto mio dove mettere le mie cassettierine con perlini et similia e biro e quaderni per i miei pensieri confusi.
In pausa pure questo visto che non so dove recuperare lo spazio. Uhm.. devo studiare bene la faccenda... per far posto a loro chi butto buori casa???? ahahhahahahah mumble mumble

Poi, devo decidere cosa fare di quelle borse vecchie e consumate. Ad aggiustarle non sono riuscita. Potrei tagliarle, tenere i pezzi migliori e foderarmi un'agenda... o magari fare una trousse...
Definiamolo progetto in sospeso ma possibile.

Preparare quel famoso balsamo profumato da spalmare sulle tempie alla sera prima di coricarmi... ho già quello che serve ma.... al solito, rimandato

Che altro ancora? Quello che mi starebbe a cuore più di tutti gli altri e che forse è il meno irrealizzabile.
Raccogliere davvero le mie poesie e i miei scritti e farne realmente un libro.
Ci ho sempre pensato ed ora lo faccio ancora con più insistenza visto che sono spinta, fortemente spinta, dai miei lettori
Continuo a pensarci ma giro in tondo rimandando alla prossima curva. Vedremo....

Per ora, di progetti veramente realizzabili ne ho due, semplici semplici.

Leggere tutti quei libri lì in attesa prima che si ribellino e mi prendano a calci nel lato B ogni volta che in casa entra un libro nuovo e loro sono ancora impilati e aspettano.

Continuare a scrivere per il blog. Ah, questo, spiacente per voi, ma questo progetto è sicuro al 100%. Scrivo e programmo, non si sa mai.... E se un giorno non riuscissi per qualche motivo a collegarmi? Posso lasciarvi tirare un sospiro di sollievo? ahahhahahahaha

La perfida Myrtilla

10 commenti:

  1. Cara Patrizia, già cosa sono i progetti!!! Si spera sempre che un progetto vada in porto, intanto si inizia ha sognare!!! Questo è già tanto.
    Ciao e buona giornata con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E, senza offesa, dall'alto dei tuoi anni lo sai meglio di me.
      Si sogna, si spera che si realizzi il sogno, ci si dà da fare...
      Senza un progetto non c'è vita
      Bacine stella

      Elimina
  2. Ci avevo sperato fino all'ultimo... di leggere qualcosa del tipo: "Pubblicare d'ora in poi post nel blog al ritmo dei comuni mortali". (Si scherza, eh! ;D)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhahahahahhahahahahahahahh
      Allora, tesoro mio.... prima di tutto ho la testa piena di pensieri e se non ne tolgo qualcuno rischia di fare booooom!!! Sai.. ogni tanto bisogna fare un trasloco e buttare qualcosa e io "butto" nel blog. :)

      E poi, cosa ancora più importante, se io non posto a "mitraglietta" (capperi dimi tu se mi ricordo chi me lo aveva detto ahahhhaahhahaahha) come faccio a rompervi gli zebedei?
      ahahaahhahahahah

      Elimina
    2. Te lo avevo detto proprio io, se ricordo bene, un bel po' di tempo fa. E niente è cambiato :P

      Elimina
    3. Lo so lo so! ahahahahahhahah
      Soportatemi così fanciulli. Tanto ormai, alla NOSTRA ETÀ se cambiamo peggioriamo solo... ahahahahhah

      Elimina
  3. Lasciando da parte il blog, su cui ti sei veramente riuscita, di sicuro che molti altri proggetti si possono portare a porto: soltanto devono essere attrattivi assai.

    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao CArlos, grazie innanzitutto.
      Diciamo che solo progettare può essere piacevole ma non basta. Bisogna tirarsi su le maniche e fare, agire, muoversi.
      Qualcosa andrà in porto, qualcosa no ma già il fatto di averci provato è buono.

      Elimina
  4. Anche io facevo tantissima bigiotteria! Collanine e orecchini soprattutto che vendevo per beneficienza o alle colleghe di mia madre. Ma si parla di secoli fa, anche se mi piacerebbe riprendere.
    Appoggio l'idea di raccogliere le poesie :D e ora su, non cincischi Patricia! Raccolga le poesie per l'amor del cielo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna.... per le poesie ho fatto la prova con il pdf gratuito in alto a destra... Pensieri confusi. Sì, verissimo! Ne ho talmente tanti in testa che servirebbe un vigile urbano ahahhah

      Per la bigiotteria, facevo qualacosa per me perchè non sono un grana genio in proposito. Era un passtempo invernale in quell brutte giornate di neve e freddo.

      Elimina