martedì 26 luglio 2016

Il mio Piemonte

Sa di vigne ed uva la mia terra,
Su per ripe dove solo buoi sfiancati
Osavano calpestare.
Di agli e cipolle ad asciugar all’ombra
Nell’aia nascosta agli occhi del mondo.
Sa di fatica e sudore
Tra pianeggianti tratti
Ed arrotondate colline
Come materni seni rigonfi.
Sa di solitudine di cascinali sparsi
E solitari
Che mostran la schiena ai viandanti
E conservano il cuore al riparo
Da ostili occhi.
Sa di placidi e sonnolenti fiumi
Imbrigliati in prigioni di cemento,
Sospiranti la libertà antica
Di terra e salici, lontane tristi  memorie.
Sa di monti longevi e saldi
A protezione di invisibili confini,
Soldati altezzosi, divisa bianca, a sostenere il cielo
Con la loro possenza.

Myrtilla
  


16 commenti:

  1. Una bella ode alla tua terra. Viene la voglia di fare un prossimo viaggio alla campagna piemontese!

    Buongiorno (24,7ºC Barcellona)
    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carlos!
      Adesso i grappoli incominciano ad ingrossarsi e a colorarsi.
      Le vigne, quelle salvate dalla flavescenza dorata che ha fatto strage, danno lavoro e soddisfazione
      Bacio caro,

      Ieri sole e 3°, oggi sole e oltre i 34°

      Elimina
  2. Sei molto brava !!! Io passo tutti gli anni le vacanze in Piemonte, dove ho un piccolo appartamentino ed amo molto questa regione. Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirtillo!
      Forse me lo avevi già detto che d'estate diventi piemontese. :))
      C'è afa in quasi tutta la regione però... però lontana non ci starei a lungo

      Elimina
  3. Bello...si sente tutto l'amore che hai per la tua terra ;)
    ah.....Bravissima come sempre con le parole !
    serenità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tissi- Sì..nonostante i problemi della regione amministrativamente e economicamente parlando forse nemmeno diversi da quelli delle altre regioni) è la mia terra. Ci sono nata e ci sono legata in modo viscerale.
      Bacio!

      Elimina
  4. brava Patty, bello poter amare la propria terra e viverci a me è dato solo ricordarla con tanto amore e nostalgia
    versi bellissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Flo.
      Sì, ho la fortuna di abitarci in questo Piemonte dove niente funziona ma niente è fuori uso. Siamo abituati a brontolare in sottofondo e tirarci su le maniche. Una volta in più, na in meno...
      Lontana però non ci starei a lungo.

      Elimina
  5. Cara Patrizia, si sta avvicinando il periodo più bello, per visitare i vigneti, la bellezza di vedere crescere i grappoli dell'uva, è indescrivibile...
    Ciao e buona giornata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, hai ragione. Purtroppo la flavescenza dorata ha fatto strage di viti e vigneti. Ci vorrà del tempo a ritornare agli antichi fasti.
      Però... se si vuole il vino buono e genuino, l'uva buona e genuina pi di tanto di prodotti chimici non se ne possoo dare.
      Bacio stella!

      Elimina
  6. Bei versi dedicati alla propria terra.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cavaliere! Ci sono molto legata ma forse si sente! <:)))

      Elimina
  7. Bella ode! Mi ha solo lasciato un po' perplesso quel "sa di Piemonte" finale, che forse è di troppo. Forse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai come diciamo noi? Lu gavuma! Lo togliamo! :))

      Elimina
  8. Pensa che io conosco pochissimo il Piemonte.
    Sono stata a Torino una volta è passata al volo in camper.
    Mi attira, però, specie in autunno.
    Sempre bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Squitty.
      Io conosco poco il Trentino in compenso. Siamo state a Trenta il 17 di novembre di 2/3 anni fa mia figlia ed io per il mercatino di Natale (e non ci conoscevamo ancora noi due mannaggia!!!!!).
      Montagne, colline, pianure, piattume, laghi... manca il mare. Per il resto.... Nebbia neve freddo d'inverno, afa d'estate... però è la mia terra e la amo!
      Torino è una città stupenda, antica, storica ma nel suo piccolo anche Asti ha un centro storico notevole che per fortuna stanno rivalutando. Le altre città sinceramente non le conosco. Sono una bugianen (una che non si muove) HHAHHAHA

      Elimina