giovedì 13 ottobre 2016

Nascondino


Si nascose bene ridendo sotto ai baffi. Sapeva che l’avrebbe cercata come una dannata. Che si sarebbe disperata. Avrebbe invocato l’aiuto di Sant’Antonio con quella vecchia tiritera dialettale. Sant’Antonio benedetto fammi trovare cosa ho perso.
Appunto! Perso! Non sei tu che mi hai perso mia cara. Sono io che mi sono nascosta ahhaahahahah” e pensò che sarebbe uscita quando ne avrebbe avuto voglia. Magari quando mamma sarebbe stata ormai alle lacrime.
Ridendo tra sé e sé, si acquattò ancora di più nel cassetto. E come dormì bene, la bolletta della luce!
Myrtilla

18 commenti:

  1. Cara Patrizia, nei tuoi post, porti sempre il buonumore.
    Ciao e buona giornata, con un abbraccio e un sorriso:) sorridere fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto sorridere fa bene come dici tu! Bacio!

      Elimina
  2. Non dovrebbero nemmeno inviarle :p

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Patty sei unica!!!!!
    questa è bellissima
    flo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhhhahaaahah sarà perchè le odio di tutto cuore!!!!
      Gazie Flo! :*)

      Elimina
  4. Addirittura????? :)))
    Grazie Nick!

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Grazie Sinforosa!
      Sarà che per vergogna, quando perdo qualcosa dico sempre che è quella particolare cosa che si è nascosta per farmi un dispetto ahahahah

      Elimina
  6. Ahahahah a me succede veramente .. maledette!!
    Baci.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella dell'acquedotto avevo perso.
      Una volta andata in comune per farmene dare una copia e una volta pagata, la struzza è uscita bella bella da un cassetto
      Giuro che ci avevo guardato. eh... :))

      Elimina
  7. Troppo forte Pat :-)
    Sei fantastica :-)
    Un bacione e buon sabato sera
    Clelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Clelia!
      Un bacio ma da lontano... ho tanti di quei microbi addosso... ecciùùùù

      Elimina